De Mar­tin: «Col nuo­vo me­to­do cal­li pu­li­te e nien­te più gab­bia­ni»

Il Gazzetino (Venezia) - - Venezia - Gior­gia Pra­do­lin

Ini­zia oggi la rior­ga­niz­za­zio­ne del­la rac­col­ta ri­fiu­ti a Dor­so­du­ro, con sod­di­sfa­zio­ne di Ve­ri­tas e del Co­mu­ne di Ve­ne­zia. «Da po­co più di un an­no que­sto si­ste­ma è sta­to spe­ri­men­ta­to con suc­ces­so nell'area com­pre­sa tra l'ac­ca­de­mia e la Pun­ta del­la Sa­lu­te - spie­ga l'as­ses­so­re all'am­bien­te Mas­si­mi­lia­no De Mar­tin (in fo­to) - coin­vol­gen­do 536 uten­ze do­me­sti­che, 404 uten­ze non do­me­sti­che, 365 uten­ze non re­si­den­ti». Ri­spet­to a pri­ma, una ri­vo­lu­zio­ne nel­le abi­tu­di­ni dei ve­ne­zia­ni: i sacchetti non po­tran­no più es­se­re la­scia­ti fuo­ri dal­la por­ta o ap­pe­si al mu­ro, all'aper­to. Il nuo­vo si­ste­ma di rac­col­ta, nel­la sua fa­se spe­ri­men­ta­le, ha da­to i ri­sul­ta­ti spe­ra­ti. «Gra­zie all'im­pe­gno dei cit­ta­di­ni e de­gli ope­ra­to­ri com­mer­cia­li che non de­po­si­ta­no più i lo­ro sacchetti in stra­da ag­giun­ge l'as­ses­so­re - in quel­la zo­na so­no spa­ri­ti i gab­bia­ni, è mi­glio­ra­ta la vi­vi­bi­li­tà dal mo­men­to che le stra­de so­no pu­li­te e so­no di­mi­nui­ti i to­pi. Inol­tre, è rad­dop­pia­ta la per­cen­tua­le di rac­col­ta dif­fe­ren­zia­ta, ora su­pe­rio­re al 40%».

Da oggi lo spaz­zi­no pas­se­rà per le abi­ta­zio­ni a ri­ce­ve­re l'im­mon­di­zia di­ret­ta­men­te dal­le ma­ni dei re­si­den­ti, bus­san­do al­la por­ta o suo­nan­do il cam­pa­nel­lo in­di­ca­ti­va­men­te tra le 8,30 e le 12, esclu­se le do­me­ni­che e i gior­ni fe­sti­vi. Chi pe­rò non può o non vuo­le ri­ma­ne­re a ca­sa ad at­ten­de­re l'ar­ri­vo dell'ope­ra­to­re eco­lo­gi­co può por­ta­re i sacchetti del ri­fiu­to re­si­duo e del­la dif­fe­ren­zia­ta di­ret­ta­men­te al­le bar­che Ve­ri­tas, or­meg­gia­te dal­le 6.30 al­le 8.30 in sei pun­ti di rac­col­ta nel se­stie­re: rio del­la Sa­lu­te; rio di San Vio; rio di San Se­ba­stia­no (nei pres­si del cam­po, la­to Uni­ver­si­tà); rio di San­ta Mar­ta (la­to pon­te No­vo, cam­po dei Sec­chi); rio di San Bar­na­ba (nell'omo­ni­mo cam­po); rio di Cà Fo­sca­ri (a fian­co del pon­te di San­ta Mar­ghe­ri­ta). I gior­ni del­la rac­col­ta dif­fe­ren­zia­ta re­sta­no in­va­ria­ti, e il nuo­vo si­ste­ma va­le an­che per le strut­tu­re ri­cet­ti­ve.

L'obiet­ti­vo è rior­ga­niz­za­re la rac­col­ta dei ri­fiu­ti di tut­ta la cit­tà: da gen­na­io an­che San­ta Cro­ce e San Po­lo ve­dran­no ban­di­re i ri­fiu­ti per stra­da, a mag­gio 2017 toc­che­rà a San Marco, ad ot­to­bre del pros­si­mo an­no a Cannaregio ed in­fi­ne a Ca­stel­lo, a par­ti­re da feb­bra­io 2018. Stes­sa sor­te per le iso­le ve­ne­zia­ne, coin­vol­te in for­ma pa­ral­le­la se­con­do un ca­len­da­rio co­mu­ni­ca­to per tem­po ai cit­ta­di­ni. Chi in­fran­ge­rà il di­vie­to di met­te­re i sacchetti dei ri­fiu­ti all'aper­to sa­rà mul­ta­to da­gli ispet­to­ri am­bien­ta­li con san­zio­ni che par­to­no da 167 eu­ro. Il nuo­vo si­ste­ma mi­ra a com­bat­te­re il pro­li­fe­ra­re di to­pi e gab­bia­ni: la lot­ta al de­gra­do par­te an­che da qui e nel gi­ro di un pa­io d'an­ni, se­con­do le pre­vi­sio­ni di Ve­ri­tas, la spor­ci­zia in stra­da, in tut­ta Ve­ne­zia, sa­rà ban­di­ta.

RAP­POR­TI So­pra il sin­da­co Bru­gna­ro e l’as­ses­so­re

Guz­zon. A de­stra, Sergio

Val­lot­to

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.