Tre­vi­siol at­tac­ca la Bab­bo: «Vo­le­va fa­re il vi­ce­sin­da­co» Lei: «De­lu­sa da cer­ti gio­chi»

Il Gazzetino (Venezia) - - Sandonàdipiave -

SAN DO­NÀ - «La con­si­glie­ra An­na­ma­ria Bab­bo (li­sta Sce­gli ci­vi­ca) vo­le­va fa­re il vi­ce­sin­da­co». A dir­lo è il vi­ce­sin­da­co Lui­gi Tre­vi­siol che get­ta ben­zi­na sul fuo­co del­le po­le­mi­che nei con­fron­ti del­la ca­po­grup­po di op­po­si­zio­ne. «Bab­bo è en­tra­ta in Con­si­glio co­mu­na­le so­ste­nen­do la can­di­da­tu­ra a sin­da­co di Ce­re­ser, sal­vo tra­dir­lo su­bi­to do­po quan­do ca­pì che non ave­va pos­si­bi­li­tà di ot­te­ne­re un ruo­lo nel­la Giun­ta - con­ti­nua Tre­vi­siol All'in­do­ma­ni del ri­ti­ro del­le de­le­ghe da par­te del sin­da­co Ce­re­ser all'al­lo­ra vi­ce­sin­da­co Oli­vie­ro Leo, in una riu­nio­ne, al­la pre­sen­za di più te­sti­mo­ni, Bab­bo ri­chie­se per lei il ruo­lo di vi­ce­sin­da­co e la pre­sen­za di un al­tro as­ses­so­re a lei fe­de­le. In cam­bio ga­ran­tì che avreb­be ap­pog­gia­to il pro­gram­ma di man­da­to, com­pre­so il pun­to che ora con­te­sta mag­gior­men­te, ov­ve­ro la pe­do­na­liz­za­zio­ne di cor­so Tren­tin».

«Nes­su­na am­bi­zio­ne po­li­ti­ca, nes­sun desiderio di ave­re un po­sto al so­le so­stie­ne in­ve­ce Bab­bo (nel­la fo­to) - La mia sod­di­sfa­zio­ne è nel riu­sci­re a fa­re qual­co­sa per le esi­gen­ze del mio ter­ri­to­rio. La­scio le am­bi­zio­ni di po­te­re a chi, pro­ba­bil­men­te, è con­fu­so e non rie­sce an­co­ra (e for­se non riu­sci­rà mai) a ca­pi­re qua­li so­no le au­ten­ti­che prio­ri­tà del­la vi­ta. In tre an­ni di am­mi­ni­stra­zio­ne non so­no an­co­ra riu­sci­ta ad abi­tuar­mi a que­sti mec­ca­ni­smi che mi fe­ri­sco­no sem­pre. Il do­lo­re, l'esclu­sio­ne da cer­ti gio­chi, la di­stan­za dei col­le­ghi: le fe­ri­te evi­den­te­men­te so­no il prez­zo da pa­ga­re per la li­ber­tà di pen­sie­ro. Pa­go la mia fer­mez­za nel por­ta­re avan­ti una bat­ta­glia du­ra, la man­ca­ta tra­spa­ren­za, l'omer­tà po­li­ti­ca, la man­can­za di ve­ri­tà; pa­go per­ché so­no pu­li­ta e for­te, di ca­rat­te­re e di pen­sie­ro, e non mi pie­go ai "gio­chet­ti po­li­ti­ci"». (d.d.b.)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.