«In Fie­ra non più di 50mi­la per­so­ne»

«È di­ven­ta­to un mer­ca­to: la gen­te si fer­ma ai ban­chi ali­men­ta­ri, non più agli stand pro­fes­sio­na­li»

Il Gazzetino (Venezia) - - Sandonàdipiave - Da­vi­de De Bor­to­li

«Non chia­ma­te­la Fie­ra campionaria ma "mer­ca­to al co­per­to"». La cri­ti­ca vie­ne da Die­go Can­cian, tra gli espo­si­to­ri nei pa­di­glio­ni di via Pra­lun­go con lo stand di "Edil­giu­lia" che rag­grup­pa sei im­pre­se ar­ti­gia­ne: tre di San Do­nà e tre di Fos­sal­ta, Tor­re di Mo­sto e Meo­lo, tut­te ope­ran­ti nel set­to­re dell'edi­li­zia e del ri­spar­mio ener­ge­ti­co. Can­cian chie­de qua­li sia­no i cri­te­ri con cui so­no sta­ti cal­co­la­ti i 120mi­la ac­ces­si al­la ma­ni­fe­sta­zio­ne, co­sì co­me in­di­ca­to da Ascom. «La mia sti­ma è di 50mi­la per­so­ne nei tre gior­ni - spie­ga Can­cian poi­ché non c'è mai sta­to un mo­men­to in cui nei cor­ri­doi ci fos­se­ro più di 50 per­so­ne in­sie­me».

L’im­pren­di­to­re fa poi una ri­fles­sio­ne su­gli ul­ti­mi an­ni: «Il mer­ca­to è in di­sce­sa, sia­mo pas­sa­ti dai 30 ’con­tat­ti’ del 2013 ai 5 del 2016. Fi­no a 4-5 an­ni fa tor­na­vo a ca­sa sen­za vo­ce poi­ché (an­che se a pa­ga­men­to) nei pa­di­glio­ni ve­ni­va chi era ve­ra­men­te in­te­res­sa­to a ri­qua­li­fi­ca­re l'abi­ta­zio­ne o l'azien­da. Il trend ne­ga­ti­vo si è ac­cen­tua­to con la pre­sen­za mas­sic­cia del­le fa­mi­glie. Per que­sto fun­zio­na­no al­la gran­de le ban­ca­rel­le di ali­men­ta­ri, dei pro­dot­ti ti­pi­ci, la aree per i bam­bi­ni, am­bu­lan­ti e i ven­di­to­ri di giub­bot­ti o scar­pe. Ma non è più una fie­ra di ar­ti e me­stie­ri con azien­de ar­ti­gia­ne e pro­dut­ti­ve che pre­sen­ta­no pro­dot­ti in­no­va­ti­vi, è un'esten­sio­ne del­la sa­gra».

Un al­tro pun­to ri­guar­da le ta­rif­fe del­lo stand che Ascom ha in­di­ca­to co­me in­va­ria­te. «Il co­sto è ri­ma­sto di 4mi­la eu­ro per noi - con­fer­ma Can­cian ma i ser­vi­zi so­no cam­bia­ti: un so­lo pas­sag­gio al gior­no per la pu­li­zia e un in­cre­men­to del 10& sul co­sto to­ta­le per le pa­re­ti di­vi­so­rie tra uno stand e l'al­tro o per ot­te­ne­re più il­lu­mi­na­zio­ne. Sta­re in piaz­za In­di­pen­den­za ci sa­reb­be co­sta­to me­no, avrem­mo avu­to co­mun­que la stes­sa af­fluen­za».

Le va­lu­ta­zio­ni sul co­sto del­lo stand so­no con­di­vi­se è da Rah­man Vo­ci di "Ve­ni­ce ar­re­da­men­ti" di Musile. «Ab­bia­mo pa­ga­to 1.850 eu­ro per 18 me­tri qua­dra­ti - spie­ga - mi sem­bra­no pa­rec­chi, non sia­mo a Mi­la­no». Vo­ci ri­tie­ne in­ve­ce «po­si­ti­vo l'af­flus­so e il vo­lu­me di af­fa­ri; uni­co ca­lo do­me­ni­ca, ma an­che con gli al­tri espo­si­to­ri vi­ci­ni ab­bia­mo con­di­vi­so un'im­pres­sio­ne po­si­ti­va dell'espo­si­zio­ne». Al­cu­ni da­ti con­fer­me­reb­be­ro un in­cre­men­to dell'af­flus­so. Lo scor­so an­no Ve­ri­tas per il ser­vi­zio di toi­let­te ave­va por­ta­to 6 bot­ti d'ac­qua (5mi­la li­tri cia­scu­na), que­st'an­no so­no rad­dop­pia­te; ed è sta­to ag­giun­to un grup­po elet­tro­ge­no per il fab­bi­so­gno di energia.

SA­NI­TÀ

ESPO­SI­ZIO­NE A la­to, l’inau­gu­ra­zio­ne del­la Fie­ra 2016; sot­to, un’im­ma­gi­ne di una de­ci­na di an­ni fa. La Campionaria è na­ta nel 1974 co­me Mo­stra

dell'ar­ti­gia­na­to, a Musile.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.