Let­te­re&opi­nio­ni

Il Gazzetino (Venezia) - - L’agenda -

(ad es. il bar di via Cir­con­val­la­zio­ne an­go­lo via Car­duc­ci) ci ha per­mes­so di ri­sco­prir­ci cit­ta­di­ni li­be­ri all'in­ter­no del­la no­stra ca­ra cit­tà. Amia­mo l'in­te­gra­zio­ne ma se­con­do le re­go­le di una so­cie­tà ci­vi­le. Sia­mo co­scien­ti che tra po­chi gior­ni, for­se tut­to que­sto fi­ni­rà e che si tor­ne­rà al de­gra­do di pri­ma, ma al­me­no ci sia­mo re­si con­to che le co­se pos­so­no e de­vo­no cam­bia­re. Gra­zie que­sto­re per il la­vo­ro che sta fa­cen­do. Co­mi­ta­to via Cir­con­val­la­zio­ne e via Mi­ra­ne­se

Me­stre nel Ca­nal Gran­de, il caos del­le gon­do­le, dei ta­xi e dei lo­ro staz­zi sem­pre più in pros­si­mi­tà dei pon­ti­li, dei tra­spor­ta­to­ri pri­va­ti di mer­ci e quant’al­tro, del­le con­ces­sio­ni da­te per or­meg­gi che han­no re­so il Ca­nal Gran­de un bu­del­lo do­ve il ser­vi­zio pub­bli­co di tra­spor­to è sem­pre più in dif­fi­col­tà. La cit­tà è già ol­tre il li­mi­te di sop­por­ta­zio­ne e non per­met­te di man­te­ne­re inal­te­ra­te le co­se, l’am­mi­ni­stra­zio­ne co­mu­na­le non può pen­sa­re che ie­ri ci sia sta­to un in­ci­den­te do­vu­to al ca­so, de­ve ca­pi­re che la que­stio­ne va af­fron­ta­ta e ri­sol­ta con la mas­si­ma ur­gen­za, pri­ma di do­ver pian­ge­re an­co­ra del­le vit­ti­me. Mau­ri­zio Man­dri­car­do se­gre­te­ria Co­mu­na­le Pd

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.