Som­mos­sa dei pro­fu­ghi, ba­se oc­cu­pa­ta

Le ac­cu­se: «Ci­bo sca­den­te, ope­ra­to­ri po­co cor­ret­ti, ma­la­ti non cu­ra­ti, lun­gag­gi­ni per i per­mes­si»

Il Gazzetino (Venezia) - - Nordest - Ni­co­la Ben­ve­nu­ti

Gran­de ten­sio­ne nel cen­tro di ac­co­glien­za dei mi­gran­ti di Ba­gno­li di So­pra, nel­la Bas­sa Pa­do­va­na: ol­tre un cen­ti­na­io di ospi­ti han­no in­sce­na­to una ve­ra e pro­pria som­mos­sa, ini­zia­ta nel­la not­te tra gio­ve­dì e ve­ner­dì, bloc­can­do l'ac­ces­so al­la strut­tu­ra, men­tre sui can­cel­li so­no sta­ti ap­pe­si car­tel­li, con i no­mi di al­cu­ni ope­ra­to­ri, ri­te­nu­ti col­pe­vo­li di at­teg­gia­men­ti po­co cor­ret­ti ver­so gli ospi­ti, ol­tre a ri­chie­ste di con­di­zio­ni più uma­ne. No­te­vo­le di­spie­ga­men­to di po­li­zia e ca­ra­bi­nie­ri, che si so­no pe­rò te­nu­ti lon­ta­ni dall'en­tra­ta del­la ex ba­se, le cui stra­de di ac­ces­so era­no sta­te fat­te chiu­de­re dal sin­da­co Ro­ber­to Mi­lan, aiu­ta­to dall'uni­co agen­te di Po­li­zia Lo­ca­le di cui di­spo­ne Ba­gno­li e dai vo­lon­ta­ri del­la Pro­te­zio­ne Ci­vi­le.

Con il pas­sa­re del­le ore la pro­te­sta si è al­lar­ga­ta: «Sia­mo in trop­pi, 1.200 nel cam­po, ol­tre 260 in un so­lo dor­mi­to­rio, due per let­to, i ba­gni so­no po­chi, il ci­bo è sca­den­te» gri­da­no al­cu­ni in fran­ce­se, mo­stran­do un vi­deo gi­ra­to in un al­log­gio, men­tre al­tri evi­den­zia­no pre­sun­te ca­ren­ze sa­ni­ta­rie: «Ci so­no per­so­ne am­ma­la­te da ol­tre die­ci gior­ni, me­di­ci non se ne ve­do­no e al mas­si­mo li cu­ra­no con il pa­ra­ce­ta­mo­lo». Per al­tri an­co­ra que­sti so­no i pro­ble­mi: «Tem­pi di at­te­sa trop­po lun­ghi per le pra­ti­che e po­chi i ve­sti­ti che ci dan­no; dob­bia­mo ro­vi­sta­re nei bi­do­ni del cir­con­da­rio per tro­va­re qual­co­sa».

So­lo do­po le 14 la si­tua­zio­ne si è sbloc­ca­ta gra­zie all'in­ter­ven­ti del­le for­ze dell'or­di­ne: il fur­go­ne dei pa­sti, al se­con­do ten­ta­ti­vo di con­se­gna al­la men­sa del­la ex ba­se, è sta­to re­spin­to dai ma­ni­fe­stan­ti, ma ha sol­le­va­to le pro­te­ste di chi all'in­ter­no in­ten­de­va in­ve­ce man­gia­re. A quel pun­to un nu­tri­to grup­po di agen­ti in te­nu­ta an­ti­som­mos­sa si è fat­to avan­ti, per­met­ten­do la con­se­gna del ci­bo, e agli ope­ra­to­ri del­la Coo­pe­ra­ti­va Ede­co di en­tra­re e da­re il cam­bio ai col­le­ghi del tur­no di not­te, con­vin­cen­do an­che gli ani­mi più cal­di a rien­tra­re nell'hub. Da par­te del­la Coo­pe­ra­ti­va Ede­co si ten­de a mi­ni­miz­za­re la pro­te­sta: «I ma­ni­fe­stan­ti se la so­no pre­sa con i due re­fe­ren­ti de­gli ope­ra­to­ri, ai qua­li han­no ad­dos­sa­to re­spon­sa­bi­li­tà cer­ta­men­te non lo­ro» di­ce Si­mo­ne Bo­ri­le, re­spon­sa­bi­le tec­ni­co del­la Ede­co, «so­no co­mun­que tran­quil­lo per­chè ogni set­ti­ma­na la Pre­fet­tu­ra ef­fet­tua con­trol­li che fi­no­ra non han­no ri­le­va­to nul­la; in ogni ca­so do­me­ni­ca apri­re­mo un ta­vo­lo di la­vo­ro per un con­fron­to co­strut­ti­vo». I Nu­me­ri. Bo­ri­le pre­ci­sa: «Gli ospi­ti ad og­gi so­no 890, sia­mo senz'al­tro ben sot­to le mil­le uni­tà».

Que­sto non di­mi­nui­sce la pre­oc­cu­pa­zio­ne e la rab­bia del sin­da­co di Ba­gno­li, Ro­ber­to Mi­lan. «Ab­bia­mo toc­ca­to il fon­do, è ac­ca­du­to quan­to ci si po­te­va ra­gio­ne­vol­men­te at­ten­de­re, a me sta a cuo­re la si­cu­rez­za dei cit­ta­di­ni» e ag­giun­ge «Sot­to­li­neo la to­ta­le as­sen­za del­la Pre­fet­to di Pa­do­va Im­pre­sa, che si è ne­ga­ta al te­le­fo­no, men­tre mi ha chia­ma­to il pre­si­den­te dell'an­ci Pie­ro Fas­si­no, con il qua­le lu­ne­dì in­con­tre­rò a Ro­ma il Pre­fet­to Mor­co­ne per af­fron­ta­re la gra­vi­tà del­la si­tua­zio­ne di Ba­gno­li».

E pro­prio dal­la Pre­fet­tu­ra pa­ta­vi­na è ar­ri­va­ta la con­fer­ma che è sta­to de­fi­ni­ti­va­men­te ab­ban­do­na­ta l'idea di rea­liz­za­re un cen­tro di ac­co­glien­za pres­so il si­to di­smes­so dell'ae­ro­nau­ti­ca di Aba­no Ter­me, già se­de del 1. Roc. L'eco del­la vi­cen­da ar­ri­va an­che al­le orec­chie del se­gre­ta­rio fe­de­ra­le del­la Le­ga Nord Mat­teo Sal­vi­ni, che al­le ri­chie­ste dei mi­gran­ti di Ba­gno­li co­sì ri­spon­de: «Io li ac­con­ten­te­rei: pren­der­li di pe­so, ca­ri­car­li su due au­to­bus e im­bar­car­li sul pri­mo ae­reo per ri­spe­dir­li a ca­sa lo­ro! Ne ho le pal­le pie­ne di que­sti im­mi­gra­ti».

Il sin­da­co Mi­lan: «To­ta­le as­sen­za

del pre­fet­to, an­drò a Ro­ma»

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.