Chi ri­de Chi pian­ge

Il Gazzetino (Venezia) - - Altri -

MC­GEE - Il mi­glior ac­qui­sto del­la Reyer, sen­za "se" e sen­za "ma". For­te in tut­ti i fon­da­men­ta­li. E’ in as­so­lu­to il mi­glio­re nel crea­re le spa­zia­tu­re in cam­po li­be­ran­do i com­pa­gni sul "la­to de­bo­le". In più ha un ti­ro mor­ti­fe­ro e in di­fe­sa met­te sem­pre tan­ta fi­si­ci­tà. E in teo­ria può fa­re (e fa­rà) an­co­ra di più.

HAY­NES - La sua so­li­di­tà esce so­prat­tut­to nel fi­na­le. Si sa che è un play ati­pi­co ma nel cam­pio­na­to ita­lia­no ser­vo­no que­sti ti­pi di gio­ca­to­ri: "pic­co­li" esplo­si­vi e con un buon ti­ro. E’ chia­ro che con­tro le di­fe­se schie­ra­te non può fa­re mi­ra­co­li se non è sup­por­ta­to da lun­ghi ade­gua­ti.

TO­NUT - Un’al­tra par­ti­ta so­li­da, spe­cie in di­fe­sa

ORT­NER - Fa tan­te co­se che non van­no a re­fer­to. An­co­ra se­gna­li im­por­tan­ti. (Ste.ba.) HA­GINS - Non rie­sce a far bel­la fi­gu­ra nem­me­no con­tro Ian­nuz­zi. Ven­ti mi­nu­ti di ano­ni­ma­to as­so­lu­to in at­tac­co e tut­to som­ma­to an­che in di­fe­sa. Rie­sce nell’im­pre­sa di non cat­tu­ra­re nem­me­no un rim­bal­zo: era dav­ve­ro dif­fi­ci­le ie­ri. Mai coin­vol­to nei gio­chi in pick’n roll men­tre in post bas­so non gua­da­gna un so­lo cen­ti­me­tro con la pal­la in ma­no. Ma non è col­pa sua se ha un fi­si­co da ala e gio­ca cen­tro. La spe­ran­za è che in qual­che mo­do pos­sa mi­glio­ra­re.

VIG­GIA­NO - La sen­sa­zio­ne è che ie­ri non l’avreb­be mes­sa nem­me­no se al po­sto del ca­ne­stro ci fos­se sta­ta una va­sca da ba­gno. Se con­ti­nue­rà a gio­ca­re co­sì il suo mi­nu­tag­gio è de­sti­na­to a ca­la­re ul­te­rior­men­te (Ste. Ba.)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.