Pro­fu­ghi, Ba­gno­li sa­rà "al­leg­ge­ri­ta"

Il sin­da­co Mi­lan ac­col­to al Vi­mi­na­le: «Il pre­fet­to Mor­co­ne ha ga­ran­ti­to che cen­to ospi­ti sa­ran­no spo­sta­ti in set­ti­ma­na»

Il Gazzetino (Venezia) - - Nordest - Ni­co­la Ben­ve­nu­ti

Il sin­da­co pro­te­sta: trop­pi 900 pro­fu­ghi nel cen­tro di ac­co­glien­za rea­liz­za­to a Ba­gno­li di So­pra, co­mu­ne del­la Bas­sa Pa­do­va­na di cir­ca 3.600 abi­tan­ti, do­ve ve­ner­dì scor­so ol­tre un cen­ti­na­io di ospi­ti del­la strut­tu­ra han­no in­sce­na­to una pro­te­sta met­ten­do a du­ra pro­va il si­ste­ma di si­cu­rez­za, con­clu­so­si poi con l'in­ter­ven­to di po­li­ziot­ti e ca­ra­bi­nie­ri in te­nu­ta an­ti som­mos­sa. Il pri­mo cit­ta­di­no Ro­ber­to Mi­lan, si è ri­vol­to co­sì al pre­si­den­te dell'an­ci Pie­ro Fas­si­no e ie­ri è sta­to ri­ce­vu­to al Vi­mi­na­le dal pre­fet­to Ma­rio Mor­co­ne, ca­po del di­par­ti­men­to im­mi­gra­zio­ne del mi­ni­ste­ro de­gli In­ter­ni, il qua­le si è im­pe­gna­to ad al­leg­ge­ri­re la strut­tu­ra di ac­co­glien­za. «Il su­per pre­fet­to Mor­co­ne ci ha ga­ran­ti­to una di­mi­nu­zio­ne di cir­ca 100 ri­chie­den­ti asi­lo già en­tro la set­ti­ma­na - rac­con­ta Mi­lan - e a ga­ran­zia di ciò ver­rà a Ba­gno­li a far vi­si­ta al cen­tro en­tro po­chi gior­ni, al­tri­men­ti non avrei la­scia­to il Vi­mi­na­le e sa­rei ri­ma­sto lì fin­chè non aves­si ri­ce­vu­to cer­tez­ze sull'al­leg­ge­ri­men­to dell'hub».

È un fiu­me in pie­na il sin­da­co del co­mu­ne pa­do­va­no che ve­ner­dì scor­so ha af­fron­ta­to la ri­vol­ta dei mi­gran­ti, av­va­len­do­si dell'uni­co agen­te di po­li­zia lo­ca­le di cui di­spo­ne il co­mu­ne, coa­diu­va­to da un ma­ni­po­lo di vo­lon­ta­ri del­la Pro­te­zio­ne ci­vi­le, in at­te­sa che ar­ri­vas­se­ro le for­ze dell'or­di­ne. «Al dot­tor Mor­co­ne ho chie­sto le di­mis­sio­ni del pre­fet­to di Pa­do­va, Pa­tri­zia Im­pre­sa, che non ha ri­te­nu­to op­por­tu­no far­mi nem­me­no un col­po di te­le­fo­no ve­ner­dì scor­so. Do­ma­ni sa­rò a Ba­ri per l'as­sem­blea dell'an­ci. E se non ri­scon­tro ri­sul­ta­ti lu­ne­dì sa­rò di nuo­vo a Ro­ma an­co­ra più de­ci­so».

So­ste­gno a Mi­lan ar­ri­va dal pre­si­den­te dell'an­ci Pie­ro Fas­si­no: «900 pro­fu­ghi, in un co­mu­ne co­me Ba­gno­li di 3600 abi­tan­ti, è una ci­fra che va ol­tre ogni ra­gio­ne­vo­le di­spo­ni­bi­li­tà. Per que­sto ab­bia­mo chie­sto al pre­fet­to Mor­co­ne un im­me­dia­to in­ter­ven­to di dra­sti­ca ri­du­zio­ne dei pro­fu­ghi lì ospi­ta­ti, in­ter­ven­to che ci è sta­to as­si­cu­ra­to». «Il ca­so di Ba­gno­li ag­giun­ge Fas­si­no - ren­de evi­den­te l'ur­gen­za di cam­bia­re il si­ste­ma di ac­co­glien­za, pas­san­do da con­cen­tra­zio­ni ec­ces­si­ve e non so­ste­ni­bi­li ad un mo­del­lo di "ac­co­glien­za dif­fu­sa", fon­da­to su un ri­go­ro­so cri­te­rio di pro­por­zio­na­li­tà tra pro­fu­ghi in­via­ti e po­po­la­zio­ne del co­mu­ne ospi­tan­te. So­lo co­sì sa­rà pos­si­bi­le chie­de­re a tut­ti i Co­mu­ni la di­spo­ni­bi­li­tà a ospi­ta­re e ge­sti­re i flus­si mi­gra­to­ri evi­tan­do que­gli ad­den­sa­men­ti fon­te di mil­le pro­ble­mi».

Sul te­ma del­le mi­gra­zio­ni e dell'ac­co­glien­za in­ter­vie­ne an­che don Dan­te Car­ra­ro, di­ret­to­re di Me­di­ci con l'afri­ca Cuamm, l'or­ga­niz­za­zio­ne non go­ver­na­ti­va con se­de a Pa­do­va che da ol­tre ses­sant'an­ni si è ca­la­ta a fian­co dei più po­ve­ri tra i po­ve­ri: «Noi ab­bia­mo espe­rien­za con­cre­ta: il fe­no­me­no mi­gra­to­rio è com­ples­so, ci vuo­le l'im­pe­gno con­di­vi­so di in­ve­sti­re nei Pae­si d'ori­gi­ne di que­ste per­so­ne. L'unio­ne eu­ro­pea, in gra­ve cri­si, ha una gros­sis­si­ma re­spon­sa­bi­li­tà: ci ha la­scia­ti so­li, ser­ve un Pia­no Mar­shall per quel­la par­te di Afri­ca».

TEN­SIO­NE La pro­te­sta di ve­ner­dì se­da­ta dal­le for­ze dell’or­di­ne. So­pra, il sin­da­co Ro­ber­to Mi­lan

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.