Ban­di­ti vio­len­ti: bot­te per ru­ba­re

Ad Annone 81en­ne pe­di­na­to do­po aver pre­le­va­to al ban­co­mat: ag­gre­di­to e get­ta­to a ter­ra

Il Gazzetino (Venezia) - - Venezia Mestre - Mar­co Co­raz­za

TER­RO­RE

Ban­di­ti vio­len­ti. Pre­oc­cu­pan­te esca­la­tion nel ve­ne­zia­no. A Me­stre, nel gi­ro di due gior­ni, un pa­net­tie­re è sta­to col­pi­to da un la­dro men­tre un por­tie­re d’al­ber­go è sta­to ba­sto­na­to in fac­cia. Epi­so­di vio­len­ti an­che in Pro­vin­cia. Ad Annone un 81en­ne è sta­to pe­di­na­to do­po aver pre­le­va­to al ban­co­mat (fo­to a sx): è sta­to ag­gre­di­to e get­ta­to a ter­ra da un mal­vi­ven­te su­ben­do la frat­tu­ra del pe­ro­ne e un for­te trau­ma cra­ni­co.

SOT­TO CHOC

Par­ti­co­lar­men­te cruen­ta l’ag­gres­sio­ne ad Annone. «Pa­pà è scioc­ca­to - rac­con­ta il fi­glio - non vuo­le nem­me­no par­la­re con me do­po l'ag­gres­sio­ne che ha su­bi­to. Si è chiu­so in se stes­so, è for­te­men­te pro­va­to. Non ci sa­rem­mo mai aspet­ta­ti una ra­pi­na, tan­to più la vio­len­za nei con­fron­ti di una per­so­na in­di­fe­sa»

L’an­zia­no vit­ti­ma dell’ag­gua­to è fi­ni­to all’ospe­da­le con un trau­ma cra­ni­co e gam­ba frat­tu­ra­ta. Il fi­glio: «Non vuo­le par­la­re nan­che con me, si è chiu­so in se stes­so»

Ha te­so un ag­gua­to all’an­zia­no, se­guen­do­lo e in­fi­ne pic­chian­do­lo pur di por­tar­gli via i sol­di ap­pe­na pre­le­va­ti al ban­co­mat. E’ suc­ces­so ad Annone Ve­ne­to e la vit­ti­ma, un 81en­ne del po­sto, è fi­ni­to all’ospe­da­le per le bot­te su­bi­te du­ran­te l’ag­gres­sio­ne. At­ti­lio Boa­to è sta­to soc­cor­so dai sa­ni­ta­ri di Por­to­grua­ro, che gli han­no dia­gno­sti­ca­to la frat­tu­ra del pe­ro­ne ed un si­gni­fi­ca­ti­vo trau­ma al ca­po. Se l'è vi­sta dav­ve­ro brut­ta ie­ri mat­ti­na l'an­zia­no an­no­ne­se, ag­gre­di­to qua­si sull'uscio di ca­sa da un per­so­nag­gio che lo ave­va av­vi­ci­na­to con la scu­sa di aver pro­vo­ca­to dei dan­ni all'au­to. «Non era an­co­ra mez­zo­gior­no - rac­con­ta il fi­glio del­la vit­ti­ma, Pier­lui­gi - pa­pà era ap­pe­na rin­ca­sa­to do­po aver fat­to al­cu­ne com­mis­sio­ni in cen­tro ad Annone. Si era re­ca­to an­che al ban­co­mat del­la ban­ca "An­ton­ve­ne­ta", pro­prio di fron­te al Mu­ni­ci­pio, per pre­le­va­re del de­na­ro do­po l'ac­cre­di­ta­men­to del­la pen­sio­ne».

Con ogni pro­ba­bi­li­tà il mal­vi­ven­te lo ave­va adoc­chia­to. Quan­do At­ti­lio Boa­to ha pre­le­va­to il de­na­ro e si è mes­so al­la gui­da del­la sua au­to per rin­ca­sa­re, in via Pra­cur­te, non si è ac­cor­to che a se­guir­lo c'era an­che una Al­fa 147 di co­lo­re ne­ro. «Quan­do pa­pà ha po­steg­gia­to l'au­to sot­to al por­ti­ca­to di ca­sa - spie­ga an­co­ra il fi­glio - si è sen­ti­to chia­ma­re ad al­ta vo­ce. L'uo­mo al­la gui­da del­la Al­fa, per far usci­re di ca­sa il si­gnor At­ti­lio, ha in­fat­ti in­sce­na­to un in­ci­den­te stra­da­le. «Ven­ga a ve­de­re il dan­no che mi ha pro­cu­ra­to» ha ri­ba­di­to l'uo­mo al­la vit­ti­ma. «In real­tà pa­pà sa­pe­va be­nis­si­mo di non aver pro­vo­ca­to al­cun in­ci­den­te - spie­ga Pier­lui­gi - co­sì quan­do è usci­to di ca­sa, si è ri­tro­va­to ad­dos­so il mal­vi­ven­te che gli ha pre­so il por­ta­fo­gli dal­le ma­ni, but­tan­do­lo a ter­ra, pro­cu­ran­do­gli la frat­tu­ra ed una fe­ri­ta in te­sta».

L'al­fa è sgom­ma­ta in di­re­zio­ne di San Sti­no, la­scian­do il po­ve­ret­to, tramortito a bor­do stra­da. In soc­cor­so è ar­ri­va­ta Lau­ra, la vi­ci­na di ca­sa, che ha as­si­sti­to al­la vio­len­ta sce­na. «Ero usci­ta di ca­sa di tut­ta fret­ta - ha rac­con­ta­to la te­sti­mo­ne ai ca­ra­bi­nie­ri - e ho sen­ti­to un’au­to che ha fre­na­to bru­sca­men­te. Pen­sa­vo che aves­se­ro in­ve­sti­to il mio gat­to, in­ve­ce mi so­no ri­tro­va­ta ad as­si­ste­re a quel­la sce­na an­go­scian­te ai dan­ni di una per­so­na in­di­fe­sa». La don­na ha soc­cor­so il vi­ci­no di ca­sa, che è sta­to tra­sfe­ri­to in ospe­da­le per le cu­re e trat­te­nu­to in os­ser­va­zio­ne fi­no al tar­do po­me­rig­gio. In­tan­to i ca­ra­bi­nie­ri di Annone Ve­ne­to, di­ret­ti dal ma­re­scial­lo Fran­ce­sco Na­po­li­ta­no, han­no av­via­to su­bi­to le in­da­gi­ni, rac­co­glien­do la te­sti­mo­nian­za del­la don­na e nel po­me­rig­gio, so­no tor­na­ti al ci­vi­co 33 di via Pra­cur­te, per ascol­ta­re an­che la vit­ti­ma. Gli in­ve­sti­ga­to­ri sta­no va­glian­do an­che le im­ma­gi­ni di al­cu­ne te­le­ca­me­re, com­pre­sa quel­la del­la ban­ca, che po­treb­be­ro aver re­gi­stra­to im­por­tan­ti par­ti­co­la­ri uti­li al­le in­da­gi­ni. «Pa­pà è scioc­ca­to rac­con­ta an­co­ra Pier­lui­gi Boa­to - non vuo­le nem­me­no par­la­re con me do­po l'ag­gres­sio­ne che ha su­bi­to. Si è chiu­so in se stes­so, è for­te­men­te pro­va­to. Non ci sa­rem­mo mai aspet­ta­ti una ra­pi­na, tan­to più la vio­len­za nei con­fron­ti di una per­so­na in­di­fe­sa». In­tan­to ad Annone la no­ti­zia ha fat­to pre­sto il gi­ro del pae­se, la­scian­do sgo­men­to ed in­cre­du­li­tà per una vi­cen­da che qui non ha pre­ce­den­ti.

IL TRUC­CO Do­po aver­lo rag­giun­to sot­to ca­sa lo ha ac­cu­sa­to di aver­gli ur­ta­to l’au­to LA RA­PI­NA Lo ha col­pi­to e but­ta­to a ter­ra per por­tar­gli via 1300 eu­ro

NEL MI­RI­NO A sx il ban­co­mat in cen­tro ad Annone. Qui

so­pra l’ho­tel Al­ti­nia di Me­stre. Sot­to la vil­let­ta da­van­ti al­la qua­le l’an­zia­no è sta­to

ag­gre­di­to e poi col­pi­to dal mal­vi­ven­te

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.