Bru­gna­ro suo­na la sve­glia: bli­tz all’al­ba

So­pral­luo­go al Tron­chet­to alle 4 di mat­ti­na, poi alle 6 a San Giu­lia­no

Il Gazzetino (Venezia) - - Primopiano - Eli­sio Tre­vi­san

Co­sa gli han­no fat­to man­gia­re a New York? Non ha fat­to in tem­po ad ap­pog­gia­re i pie­di sul piaz­za­le dell’ae­ro­por­to di Ve­ne­zia che già ave­va mo­bi­li­ta­to il Co­mu­ne. An­zi lo ave­va fat­to già quand’era dall’al­tra par­te dell’ocea­no a fian­co del sin­da­co Bill De Bla­sio per le ce­le­bra­zio­ni del Co­lum­bus Day. Lui­gi Bru­gna­ro ie­ri era già al la­vo­ro pie­no di ener­gia con tut­ta una se­rie di riu­nio­ni fis­sa­te, e og­gi la sua gior­na­ta co­min­ce­rà ope­ra­ti­va­men­te alle quat­tro di mat­ti­na.

Sa­rà il jet lag e la con­vin­zio­ne di es­se­re an­co­ra con l’ora de­gli Sta­ti Uni­ti, o an­che il fat­to che cer­te real­tà si pos­so­no ca­pi­re so­lo quan­do so­no aper­te, la con­se­guen­za è che gli ope­ra­to­ri del mer­ca­to del pesce del Tron­chet­to e quel­li del­le dit­te di San Giu­lia­no ie­ri era­no tut­ti mo­bi­li­ta­ti per­ché il sin­da­co ha fat­to sa­pe­re che og­gi sa­reb­be an­da­to in so­pral­luo­go con i suoi tec­ni­ci e fun­zio­na­ri. Così alle 4 di mat­ti­na è an­da­to al mer­ca­to del pesce e alle 6 si è spo­sta­to in pun­ta di San Giu­lia­no per ren­der­si con­to di per­so­na del­la si­tua­zio­ne. Alle set­te e mez­za, poi, in Mu­ni­ci­pio per tut­ta una se­rie di in­con­tri tec­ni­ci su va­ri ar­go­men­ti ma que­sta era già un’ora nor­ma­le per lui vi­sto che ogni gior­no co­min­cia all’al­ba a dar­si da fa­re in cit­tà.

Al mer­ca­to del pesce vo­le­va ren­der­si con­to di co­me fun­zio­na e del­le dif­fi­col­tà che in­con­tra­no gli ope­ra­to­ri nel lo­ro la­vo­ro. Da tem­po, del re­sto, Bru­gna­ro sta ra­gio­nan­do su co­me or­ga­niz­za­re al me­glio gli spa­zi e le at­ti­vi­tà pre­sen­ti al Tron­chet­to, com­pre­si i nuo­vi edi­fi­ci del Cen­tro per l’in­ter­scam­bio mer­ci co­sta­ti 30 mi­lio­ni di eu­ro e an­co­ra non oc­cu­pa­ti. Una del­le ipo­te­si di uti­liz­zo avan­za­ta nei me­si scor­si, al po­sto del cen­tro di in­ter­scam­bio, è pro­prio per il mer­ca­to del pesce.

A San Giu­lia­no, poi, il sin­da­co vo­le­va ve­ri­fi­ca­re la si­tua­zio­ne del­le so­cie­tà spor­ti­ve (vo­ga, ve­la, ca­not­tag­gio, ten­nis... ) e del­le dit­te che la­vo­ra­no da ol­tre mez­zo se­co­lo lun­go il ca­nal Sal­so, e ca­pi­re co­me riu­sci­re a com­ple­ta­re una vol­ta per tut­te il par­co di San Giu­lia­no dan­do spa­zio alle as­so­cia­zio­ni spor­ti­ve e as­si­cu­ran­do un fu­tu­ro alle azien­de (la mag­gior par­te del­le qua­li, tra l’al­tro, ser­ve Ve­ne­zia por­tan­do con le bar­che le mer­ci in cen­tro sto­ri­co) e ai lo­ro di­pen­den­ti.

BLI­TZ COL BUIO Il sin­da­co Lui­gi Bru­gna­ro in un so­pral­luo­go not­tur­no

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.