Pe­dro­sa a ter­ra, Lo­ren­zo vo­la

Mo­te­gi, il pi­lo­ta Hon­da sbal­za­to di sel­la, frat­tu­ra del­la cla­vi­co­la

Il Gazzetino (Venezia) - - Sport -

MO­TE­GI - Frat­tu­ra del­la cla­vi­co­la de­stra ed in­ter­ven­to chi­rur­gi­co in vi­sta. Il Gp del Giap­po­ne di Da­ni Pe­dro­sa è fi­ni­to du­ran­te la se­con­da ses­sio­ne del­le li­be­re, quan­do ha per­so il po­ste­rio­re del­la sua Hon­da HRC al­la cur­va 11 ed è sta­to sbal­za­to di sel­la. Il vin­ci­to­re dell'edi­zio­ne 2015 ha la­scia­to la pi­sta sul­le pro­prie gam­be, ma mol­to sof­fe­ren­te. Già og­gi vo­le­rà a Bar­cel­lo­na per sot­to­por­si all'ope­ra­zio­ne, di­cen­do ad­dio al trit­ti­co di ga­re asia­ti­che. Il suo po­sto sa­rà pre­so da Hi­ro­shi Aoya­ma, a par­ti­re dal­le FP3 di og­gi. A Mo­te­gi Pe­dro­sa era in­cap­pa­to in un in­ci­den­te si­mi­le nel 2010, sem­pre in pro­va, ri­por­tan­do la frat­tu­ra del­la cla­vi­co­la si­ni­stra.

Il pri­mo gior­no di li­be­re al Twin Ring Mo­te­gi ha det­to che Jor­ge Lo­ren­zo è in gran for­ma. In 1'45"151 il pi­lo­ta Mo­vi­star Ya­ma­ha ha fir­ma­to il mi­glior tempo del­la FP2 e del­la com­bi­na­ta, da­van­ti al­la Du­ca­ti uf­fi­cia­le di An­drea Do­vi­zio­so (+0"053, ma suo il mi­glior cro­no nel­le pri­me pro­ve) ed al­la Su­zu­ki di Ma­ve­rick Vi­na­les (+0"097). Non lon­ta­nis­si­mi i pri­mi due pro­ta­go­ni­sti del­la clas­si­fi­ca: quar­to tempo per Marc Mar­quez (Rep­sol Hon­da, +0"152), men­tre Va­len­ti­no Ros­si è set­ti­mo (+0"381). So­lo 14˚ Hec­tor Bar­be­ra, so­sti­tu­to di An­drea Ian­no­ne sul­la se­con­da mo­to del Du­ca­ti Team.

«Al mat­ti­no è sta­to un buon tur­no per­ché so­no an­da­to sem­pre ab­ba­stan­za for­te e mi tro­va­vo be­ne. Nel po­me­rig­gio - ha spie­ga­to Ros­si - ab­bia­mo pro­va­to le gom­me du­re, ma non an­da­va­no ed ho per­so fee­ling, fa­ce­vo mol­ta fa­ti­ca. Nel­la ter­za usci­ta dai box ho mes­so le mor­bi­de, mi­glio­ran­do tan­to. Non so­no lon­ta­no dai mi­glio­ri, ma non so­no con­ten­to del set­ting, fac­cio trop­pa fa­ti­ca in fre­na­ta e su que­sta pi­sta ave­re una mo­to che si fer­ma è fon­da­men­ta­le. Dob­bia­mo tro­va­re più equi­li­brio. Ab­bia­mo in­tro­dot­to del­le mo­di­fi­che im­por­tan­ti, ma non so­no an­co­ra sod­di­sfat­to. Spe­ria­mo va­da me­glio».

Piut­to­sto su di gi­ri è ap­par­so Mar­quez, an­che se di­spia­ciu­to per l'in­ci­den­te al com­pa­gno di team. «La sen­sa­zio­ne è sta­ta mi­glio­re di quan­to mi aspet­tas­si qui. Fin dal prin­ci­pio mi so­no tro­va­to a mio agio ed ho fat­to un buon la­vo­ro. Nel po­me­rig­gio ho avu­to un pic­co­lo in­ci­den­te (una sci­vo­la­ta senza con­se­guen­ze, ndr) men­tre pro­va­vo la gom­ma an­te­rio­re più du­ra e sta­vo cer­can­do di spin­ge­re un po’ di più, ma so­no sta­to in gra­do di con­ti­nua­re lo stes­so run e mi­glio­ra­re il mio tempo sul gi­ro».

L'ab­bas­sa­men­to del­la tem­pe­ra­tu­ra ha con­tri­bui­to al­le ca­du­te di Eu­ge­ne La­ver­ty (usci­to in ba­rel­la, il nor­dir­lan­de­se del Pull&bear Aspar, team sa­tel­li­te Du­ca­ti, è sta­to por­ta­to in eli­cot­te­ro all'ospe­da­le per ac­cer­ta­men­ti che han­no scon­giu­ra­to con­se­guen­ze gra­vi) e del rien­tran­te Jack Mil­ler (Estrel­la Ga­li­cia, Hon­da).

FUORIGIOCO Da­ni Pe­dro­sa de­ve di­re ad­dio al trit­ti­co di ga­re asia­ti­che: si è frat­tu­ra­to una spal­la e do­vrà es­se­re su­bi­to ope­ra­to

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.