San­zio­ni e nuo­ve re­go­le con­tro gli af­fit­ti abu­si­vi

Il Gazzetino (Venezia) - - Venezia - Gior­gia Pra­do­lin

«Ci sia­mo già mos­si co­ni Airbnb, in­stau­ran­do con­tat­ti per com­bat­te­re l'abu­si­vi­smo ri­cet­ti­vo a Ve­ne­zia che pe­rò non è da ri­cer­ca­re so­lo nel por­ta­le».

Co­sì l'as­ses­so­re al Tu­ri­smo Pao­la Mar all'in­do­ma­ni dell'inchiesta pre­sen­ta­ta da Fe­de­ral­be­ghi na­zio­na­le sul si­to di con­di­vi­sio­ne de­gli ap­par­ta­men­ti che ha col­lo­ca­to Ve­ne­zia al quar­to po­sto tra le cit­tà ita­lia­ne con più strut­tu­re ex­tral­ber­ghie­re (do­po Ro­ma, Mi­la­no e Fi­ren­ze). Il dos­sier ha ri­le­va­to che dal 2009 al 2016 gli al­log­gi tu­ri­sti­ci ve­ne­zia­ni sul por­ta­le Airbnb so­no pas­sa­ti da 8 a 5.166. Fe­de­ral­ber­ghi na­zio­na­le e Ve­ne­to, ma an­che l'as­so­cia­zio­ne ve­ne­zia­na al­ber­ga­to­ri, han­no lan­cia­to l'al­lar­me sull'eco­no­mia som­mer­sa di que­ste at­ti­vi­tà ri­cet­ti­ve e sull'abu­si­vi­smo di­la­gan­te. E a Ve­ne­zia, pa­re ce ne sia pa­rec­chia.

«Tut­te co­se che già co­no­scia­mo - ag­giun­ge l'as­ses­so­re - chi ope­ra nell'abu­si­vi­smo or­mai lo fa in mo­do qua­si "raf­fi­na­to" ed è sem­pre più at­ten­to a non far­si sco­pri­re. Ab­bia­mo pe­rò in­di­vi­dua­to mol­tis­si­me strut­tu­re ri­cet­ti­ve che non ri­spet­ta­no le re­go­le e i con­trol­li del­la Guar­dia di fi­nan­za so­no già co­min­cia­ti». Pec­ca­to pe­rò, che chi fa "ne­ro" con gli af­fit­ti tu­ri­sti e vie­ne col­to in fla­gran­te, nel­la mag­gior par­te dei ca­si pa­ga la san­zio­ne e ri­co­min­cia con l'at­ti­vi­tà il­le­ci­ta co­me nul­la fos­se, per­ché il gio­co va­le la can­de­la.

«Stia­mo la­vo­ran­do an­che su que­sto - pro­se­gue Mar - sull'ina­spri­men­to del­le san­zio­ni e sul­le pos­si­bi­li­tà di re­go­la­men­ti co­mu­na­li più re­strit­ti­vi, ab­bia­mo in ma­no le car­te del Co­mu­ne di Fi­ren­ze che ha po­sto dei li­mi­ti in tal sen­so e può es­se­re un mo­del­lo. Oc­cor­re pe­rò fa­re un pas­so al­la vol­ta. Di con­cer­to con gli al­tri as­ses­so­ra­ti stia­mo la­vo­ran­do a 360 gra­di per osta­co­la­re e scon­fig­ge­re l'abu­si­vi­smo, una pia­ga per Ve­ne­zia e non so­lo nel­le strut­tu­re ri­cet­ti­ve ma an­che nel com­mer­cio e nell'edi­li­zia. Stia­mo inol­tre col­la­bo­ran­do con più in­ter­lo­cu­to­ri, co­me le as­so­cia­zio­ni di ca­te­go­ria ed ora ab­bia­mo pre­so con­tat­ti an­che con Airbnb. Tal­vol­ta, ad esem­pio, so­no gli stes­si ti­to­la­ri di bed and break­fa­st re­go­la­ri che ci se­gna­la­no do­ve c'è "ne­ro" e abu­si­vi­smo».

Nel frat­tem­po, gli am­mi­ni­stra­to­ri di Airbnb han­no re­pli­ca­to all'at­tac­co di Fe­de­ral­ber­ghi: «È fru­stran­te - han­no di­chia­ra­to - an­che se non del tut­to sor­pren­den­te, ve­de­re con­ti­nua­men­te at­tac­chi con­tro nuo­ve for­me di tu­ri­smo che con­sen­to­no ai cit­ta­di­ni di in­te­gra­re il pro­prio red­di­to e di am­plia­re il nu­me­ro di tu­ri­sti nel no­stro Paese. Il ti­pi­co ho­st di Airbnb in Ita­lia gua­da­gna 2.300 eu­ro con­di­vi­den­do i pro­pri spa­zi per 26 gior­ni all'an­no. Lo scor­so an­no so­no sta­ti ospi­ta­ti più di 3,6 mi­lio­ni di viag­gia­to­ri, ge­ne­ran­do un im­pat­to eco­no­mi­co pa­ri a 3,4 mi­liar­di».

«Ci pos­sia­mo ispi­ra­re a Fi­ren­ze Scon­fig­ge­re­mo que­sta pia­ga»

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.