«Ci han­no sop­pres­si nel si­len­zio»

Ro­ber­to Da­nie­le: «L’ex Ma­gi­stra­to al­le ac­que ha pa­ga­to lo scan­da­lo Mose. Cit­tà in­dif­fe­ren­te»

Il Gazzetino (Venezia) - - Venezia - Raf­fael­la Vit­ta­del­lo No­te ne­ga­ti­ve?

Il suo man­da­to è sca­du­to il 5 ot­to­bre, ma per ora con­ti­nue­rà a gui­da­re il Prov­ve­di­to­ra­to al­le Ope­re Pub­bli­che di Ve­ne­to, Tren­ti­no e Friu­li in re­gi­me di pro­ro­ga­tio. Po­treb­be an­che es­se­re ri­con­fer­ma­to, o for­se pre­sto il mi­ni­stro del­le In­fra­strut­tu­re Gra­zia­no Del Rio no­mi­ne­rà il suo suc­ces­so­re, ma per il mo­men­to si trat­ta di un puzz­le com­pli­ca­to per­chè nes­su­no dei di­ri­gen­ti di que­sto ca­li­bro è in sca­den­za. E quin­di l’in­ge­gner Ro­ber­to Da­nie­le, piom­ba­to a Ve­ne­zia nell’ago­sto del 2013, 10 me­si pri­ma del ci­clo­ne giu­di­zia­rio del Mose e do­po quat­tro di vuo­to api­ca­le al Ma­gi­stra­to al­le Ac­que, con­ti­nue­rà a la­vo­ra­re co­me se nul­la fos­se. Obiettivo, co­me di­ce lui, "por­ta­re la na­ve in por­to", ov­ve­ro fi­ni­re il Mose.

In­ge­gner Da­nie­le, un bi­lan­cio di que­sti tre an­ni di reg­gen­za con le vi­cen­de del Mose?

«So­no sta­ti an­ni dif­fi­ci­li, so­prat­tut­to per­chè do­po il ter­re­mo­to giu­di­zia­rio e gli ar­re­sti c’era sem­pre qual­cu­no che ci met­te­va del suo per get­ta­re un sas­so­li­no nell’in­gra­nag­gio del no­stro la­vo­ro. La sod­di­sfa­zio­ne mag­gio­re è sta­ta quel­la di su­pe­ra­re mol­ti di que­sti in­top­pi, con­ti­nuan­do a fa­re il no­stro do­ve­re. Non è un me­ri­to mio, ma dell’in­te­ra strut­tu­ra che è fat­ta di per­so­ne pro­fes­sio­nal­men­te pre­pa­ra­te».

«Quel­lo che mi ha da­to più fa­sti­dio è sta­ta la sop­pres­sio­ne del Ma­gi­stra­to al­le Ac­que, un’isti­tu­zio­ne se­co­la­re a Ve­ne­zia. In­ve­ce di an­da­re a col­pi­re i col­pe­vo­li si è az­ze­ra­ta la strut­tu­ra. È sta­ta co­mun­que so­lo un’ope­ra­zio­ne di im­ma­gi­ne, è cam­bia­ta so­lo la car­ta in­te­sta­ta, le com­pe­ten­ze so­no sta­te tra­sfe­ri­te all’uf­fi­cio Sal­va­guar­dia di Ve­ne­zia. Ep­pu­re si so­no can­cel­la­ti an­ni di sto­ria. E quel che più mi ha sor­pre­so è sta­ta il fat­to che i ve­ne­zia­ni ab­bia­no su­bì­to in si­len­zio. A Ve­ne­zia c’è un fer­men­to as­so­cia­zio­ni­sta straor­di­na­rio, pos­si­bi­le che con il cen­ti­na­io di grup­pi pre­sen­ti non ci sia sta­to nes­su­no che ha al­za­to un di­to? Il Ma­gi­stra­to al­le Ac­que era un pun­to di ri­fe­ri­men­to per i ve­ne­zia­ni».

Le com­pe­ten­ze. Ora c’è in bal­lo il tra­sfe­ri­men­to al­la cit­tà me­tro­po­li­ta­na...

«Ab­bia­mo ri­spe­di­to a Ro­ma una boz­za di de­cre­to per il pas­sag­gio al­la cit­tà me­tro­po­li­ta­na, ma non ne ab­bia­mo più avu­to no­ti­zia. Pri­ma il Ma­gi­stra­to al­le Ac­que si oc­cu­pa­va dei pro­ble­mi so­lo dei 7 Co­mu­ni del­la Gron­da la­gu­na­re, ora si do­vran­no con­ci­lia­re le istan­ze di 41 Co­mu­ni, con pro­ble­mi estre­ma­men­te di­ver­se, dai ban­chi­na­men­ti dall’agri­col­tu­ra».

Nel­la sua car­rie­ra ci so­no gran­di ope­re co­me la con­clu­sio­ne del Mose, i dub­bi sul­le di­men­sio­ni del­la con­ca di Ma­la­moc­co e la pro­get­ta­zio­ne del por­to-off­sho­re...

«So­no sta­ti riav­via­ti i con­trat­ti con le dit­te do­po lo stop im­po­sto dal­la man­can­za dei cer­ti­fi­ca­ti an­ti­ma­fia (con­ces­si al­le tre per­so­ne dei com­mis­sa­ri del Con­sor­zio men­tre le azien­de so­no an­co­ra in fa­se di os­ser­va­zio­ne, ndr). L’im­por­tan­te è chiu­de­re que­sta par­ti­ta. La con­ca di na­vi­ga­zio­ne per quan­to mi ri­guar­da re­sta co­sì: è sta­ta ese­gui­ta da progetto, è sta­ta col­lau­da­ta per na­vi fi­no a 220 me­tri. L’even­tua­le mo­di­fi­ca era all’or­di­ne del gior­no del Co­mi­ta­to­ne, ma non è sta­ta af­fron­ta­ta. Quin­di per ora si va avan­ti co­sì. An­che per­chè si par­le­reb­be di al­tri 10/15 mi­lio­ni. Il por­to off-sho­re in­ve­ce è un di­scor­so an­co­ra aper­to».

CON­CA DI NA­VI­GA­ZIO­NE Ma­la­moc­co, il pas­sag­gio per le na­vi per ora ri­mar­rà co­sì, col­lau­da­to per lun­ghez­ze di 220 me­tri. Era all’or­di­ne del gior­no del Co­mi­ta­to­ne

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.