In mi­glia­ia per l’ad­dio a Da­rio Fo

Il Gazzetino (Venezia) - - Primo Piano -

MI­LA­NO - Una piog­gia bat­ten­te sul­le no­te di 'Bel­la Ciao'. È co­sì che la cit­tà di Mi­la­no ha sa­lu­ta­to per l'ul­ti­ma vol­ta il pre­mio No­bel Da­rio Fo, scom­par­so lo scor­so gio­ve­dì mat­ti­na, all'età di 90 an­ni. La sua sal­ma è sta­ta poi se­pol­ta al Fa­me­dio, il luo­go do­ve ri­po­sa­no i mi­la­ne­si il­lu­stri, vi­ci­no al­la mo­glie Fran­ca Ra­me, scom­par­sa cir­ca tre an­ni fa. In piaz­za Duo­mo, do­ve si è te­nu­ta la ce­ri­mo­nia laica dei fu­ne­ra­li, ad at­ten­der­lo c'era­no mi­glia­ia di per­so­ne e, pro­prio al cen­tro, un ca­mion­ci­no con uno stri­scio­ne che ri­por­ta la scrit­ta 'Io non so­no un mo­de­ra­to, Ciao Da­rio' fir­ma­to 'Le com­pa­gnie e i com­pa­gni del Can­tie­re', uno dei cen­tri so­cia­li di Mi­la­no.

'Ciao Da­rio' è il sa­lu­to più sus­sur­ra­to da chi ha sfi­da­to la piog­gia bat­ten­te per ren­de­re omag­gio all'ar­ti­sta e all'uo­mo. È il fi­glio Ja­co­po, con la sciar­pa ros­sa del pa­dre, a gui­da­re il cor­teo fi­no al sa­gra­to, con­ces­so per la pri­ma vol­ta per una ce­ri­mo­nia laica. La fa­scia tri­co­lo­re av­vol­ge il sin­da­co del­la cit­tà Giu­sep­pe Sa­la, la pri­ma cit­ta­di­na di Roma Vir­gi­nia Rag­gi e la col­le­ga to­ri­ne­se del Mo­vi­men­to 5 Stel­le Chia­ra Ap­pen­di­no. Ci so­no Ste­fa­no Ben­ni, Pao­la Cor­tel­le­si, Pao­lo Ros­si, Ro­ber­to Vec­chio­ni, Ro­ber­to Sa­via­no. E il lea­der dei Cin­que Stel­le Bep­pe Gril­lo, a lun­go ab­brac­cia­to con Ja­co­po, fi­glio di Fo e Fran­ca Ra­me. Ja­co­po ha par­la­to dei suoi ge­ni­to­ri, con vo­ce rot­ta dall'emo­zio­ne, co­me di per­so­ne che «non han­no mai pie­ga­to la te­sta, no­no­stan­te quel­lo che han­no fat­to lo­ro». E da­van­ti a tan­ta gen­te com­mos­sa, ha ri­cor­da­to an­che la vi­sio­ne del pa­dre sull'al­di­là: «Noi sia­mo co­mu­ni­sti e atei pe­rò mio pa­dre non ha mai smes­so di par­la­re con mia ma­dre - ha det­to Ja­co­po - Sia­mo an­che un po’ ani­mi­sti, per­ché non è pos­si­bi­le mo­ri­re ve­ra­men­te. So­no si­cu­ro che ades­so so­no in­sie­me e si fan­no del­le gran ri­sa­te».

PIAZ­ZA DUO­MO La ce­ri­mo­nia laica sot­to una piog­gia bat­ten­te per il No­bel Da­rio Fo

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.