Dze­ko af­fon­da il Na­po­li

Dop­piet­ta del bo­snia­co e gol di Sa­lah: la Roma è l’an­ti Ju­ven­tus

Il Gazzetino (Venezia) - - Sport -

NA­PO­LI - Ca­po­la­vo­ro Roma, ca­po­la­vo­ro Spal­let­ti (e Dze­ko). I gial­lo­ros­si pas­sa­no trion­fal­men­te al "San Pao­lo" e co­strin­gen­do Sar­ri per la pri­ma vol­ta al­la re­sa nel suo sta­dio. Se la par­ti­ta do­ve­va di­re chi fra Na­po­li e Roma po­tes­se fre­giar­si del ti­to­lo, sia pu­re vir­tua­le, di pri­mo av­ver­sa­rio del­la Ju­ven­tus in cam­pio­na­to, il re­spon­so è chia­ris­si­mo. La Roma di­mo­stra di es­se­re al mo­men­to una squa­dra più ar­mo­ni­ca ed or­ga­niz­za­ta del Na­po­li.

Spal­let­ti fa un ve­ro e pro­prio ca­po­la­vo­ro. Pre­fe­ri­sce Pa­re­des ad El Shaa­rawy in mo­do da schie­ra­re la Roma con un 4-3-3 spe­cu­la­re a quel­lo del Na­po­li. All'ar­gen­ti­no, in par­ti­co­la­re, è af­fi­da­to il de­li­ca­to com­pi­to di mar­ca­re Ham­sik sul­la par­ten­za dell'azio­ne del Na­po­li. Tut­to il pri­mo tem­po vie­ne gio­ca­to sul fi­lo dell'equi­li­brio. Le azio­ni si al­ter­na­no da una par­te all'al­tra ed en­tram­be le squa­dre rie­sco­no a crea­re buo­ne oc­ca­sio­ni da gol. La Roma, tut­ta­via, ap­pa­re più in­ci­si­va del Na­po­li, Dze­ko è pron­to ad in­fi­lar­si nel cor­ri­do­io giu­sto per sfrut­ta­re i lan­ci di Naing­go­lan e di De Ros­si, tan­to è ve­ro che a me­tà del­la pri­ma fra­zio­ne di gio­co rie­sce ad ar­ri­va­re, su im­bec­ca­ta di Sa­lah, so­lo da­van­ti a Rei­na che gli sof­fia il pal­lo­ne dai pie­di.

Sull'al­tro fron­te, gli azzurri espri­mo­no le azio­ni mi­glio­ri quan­do le of­fen­si­ve par­to­no da Ham­sik. Ma la pre­ci­sio­ne sull'ul­ti­mo toc­co scar­seg­gia in In­si­gne ed inol­tre l'ex samp­do­ria­no è trop­po sta­ti­co. Il suo con­tri­bu­to al­le of­fen­si­ve del Na­po­li è mi­ni­mo, per non di­re qua­si nul­lo. L'as­sen­za di Mi­lik, al mo­men­to, ap­pa­re mol­to più gra­ve di quan­to non si po­tes­se im­ma­gi­na­re.

L'equi­li­brio del­la ga­ra vie­ne rot­to al 42' a se­gui­to di un ba­na­le er­ro­re di Kou­li­ba­ly che si fa sof­fia­re un in­no­cuo pal­lo­ne sul­la li­nea del fal­lo di fon­do da Sa­lah. L'egi­zia­no non ha pro­ble­mi a ser­vi­re con un as­si­st Dze­ko, li­be­ra­to­si a cen­tro area, ed il bo­snia­co tra­sfor­ma il pas­sag­gio in gol sen­za pro­ble­mi.

All'ini­zio del se­con­do tem­po, pe­rò, è la Roma a rad­dop­pia­re qua­si su­bi­to con un tem­pe­sti­vo col­po di te­sta di Dze­ko che de­via una pu­ni­zio­ne cal­cia­ta da Flo­ren­zi

Ke con­te­sta­tis­si­ma dal Na­po­li. Il Na­po­li tut­ta­via ria­pre la ga­ra do­po ap­pe­na 5’ con un col­po di te­sta di Kou­li­ba­ly su cal­cio dal­la ban­die­ri­na di Ghou­lam. La par­ti­ta di fa in­ten­sis­si­ma. Il Na­po­li ag­gre­di­sce in que­sta fa­se in tut­te le zo­ne del cam­po e l'at­tac­co az­zur­ro è più fre­ne­ti­co do­po che Mer­tens è su­ben­tra­to a Gab­bia­di­ni. I gial­lo­ros­si, pe­rò, non cor­ro­no ri­schi. Si ar­ri­va co­sì nei mi­nu­ti fi­na­li quan­do, con un mi­ci­dia­le con­tro­pie­de, Sa­lah chiu­de de­fi­ni­ti­va­men­te i con­ti. NA­PO­LI-ROMA 1-3 :pt42'e st 8' Dze­ko, st 13' Kou­li­ba­ly, 40' Sa­lah.

PESCARA-SAMPDORIA 1-1: pt 12’ Cam­pa­gna­ro (aut.), 23’ Cam­pa­gna­ro.

RI­TRO­VA­TO Edin Dze­ko sem­bra un al­tro «Que­st’an­no ho fat­to il pre­cam­pio­na­to con la squa­dra, sto be­ne, sen­to fi­du­cia da tut­ti»

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.