Ter­ro­ri­smo, ar­re­sta­to ven­di­to­re abu­si­vo

Il tren­ten­ne era in pos­ses­so di in­ne­schi esplo­si­vi e mor­tai. E su Fa­ce­book il vi­deo di una de­ca­pi­ta­zio­ne Isis

Il Gazzetino (Venezia) - - Attualità -

NA­PO­LI - Era mo­ni­to­ra­to da al­cu­ni gior­ni per­ché sui suoi pro­fi­li so­cial ave­va pub­bli­ca­to fra­si di con­sen­so a per­so­nag­gi del­la cri­mi­na­li­tà or­ga­niz­za­ta ed an­che un vi­deo che ri­trae­va la de­ca­pi­ta­zio­ne di un pri­gio­nie­ro da par­te dell'isis. Ie­ri i ca­ra­bi­nie­ri han­no fat­to ir­ru­zio­ne nel­la sua abi­ta­zio­ne a San Gen­na­ro Ve­su­via­no, un co­mu­ne del Na­po­le­ta­no al­la pen­di­ci del Ve­su­vio, ed han­no tro­va­to ben 146 mic­ce di va­rie lun­ghez­ze col­le­ga­te a in­ne­schi, con­ge­gni elet­tro­ni­ci per l'azio­na­men­to a di­stan­za di esplo­si­vi e un te­le­co­man­do di at­ti­va­zio­ne, tre mor­tai di fab­bri­ca­zio­ne ar­ti­gia­na­le e una cen­tra­li­na pi­ro­tec­ni­ca di con­trol­lo, tre bos­so­li di ar­ti­glie­ria da 50 cen­ti­me­tri. E an­co­ra tu­bi di lan­cio per fuo­chi di ar­ti­fi­cio di va­rie di­men­sio­ne.

Co­si per un 30en­ne del po­sto, ven­di­to­re di fuo­chi d'ar­ti­fi­cio, è scat­ta­to l'ar­re­sto con le ac­cu­se di apo­lo­gia del ter­ro­ri­smo e di fab­bri­ca­zio­ne e de­ten­zio­ne di ma­te­ria­le esplo­den­te. Il mi­ni­stro dell'in­ter­no, An­ge­li­no Al­fa­no, si è com­pli­men­ta­to con i ca­ra­bi­nie­ri per il la­vo­ro svol­to. Al­la ba­se di que­sto ar­re­sto, ha pro­se­gui­to Al­fa­no, «co­sì co­me di tan­ti al­tri, c'è un'in­ten­sa at­ti­vi­tà in­ve­sti­ga­ti­va che par­te spes­so dal mo­ni­to­rag­gio del web». Un ar­re­sto che, con­clu­de, «se­gna la stra­da del­la prevenzione, in cui noi cre­dia­mo e che por­tia­mo avan­ti nel­la con­vin­zio­ne che oc­cor­re fa­re tut­to il pos­si­bi­le per ab­bas­sa­re il li­vel­lo di ri­schio nel no­stro Pae­se, ben sa­pen­do che non esi­ste il ri­schio ze­ro».

Sul po­sto so­no sta­ti fat­ti in­ter­ve­ni­re gli ar­ti­fi­cie­ri an­ti­sa­bo­tag­gio del co­man­do pro­vin­cia­le di Na­po­li che han­no prov­ve­du­to al­la clas­si­fi­ca­zio­ne e al­la mes­sa in si­cu­rez­za del ma­te­ria­le, ri­con­du­ci­bi­le all'at­ti­vi­tà di ac­cen­sio­ne di fuo­chi pi­ro­tec­ni­ci. So­no sta­ti inol­tre se­que­stra­ti nell'abi­ta­zio­ne dell'uo­mo un ta­blet, un com­pu­ter fis­so e uno por­ta­ti­le, me­mo­rie di mas­sa e uno smart­pho­ne. Al­le pa­re­ti di al­cu­ni am­bien­ti del­la ca­sa i mi­li­ta­ri di Ca­stel­lo di Ci­ster­na, in­fi­ne, han­no an­che tro­va­to del­le fo­to ed al­cu­ni ar­ti­co­li di gior­na­le ri­guar­dan­ti va­ri ca­pi clan, sia di ca­mor­ra che di ma­fia. Tut­to ma­te­ria­le che sa­rà pas­sa­to al va­glio de­gli in­ve­sti­ga­to­ri.

IL MI­NI­STRO AL­FA­NO

«Un'in­ten­sa at­ti­vi­tà

in­ve­sti­ga­ti­va che par­te spes­so

da in­ter­net»

L’OPERAZIONE Ispe­zio­ne di un ca­ra­bi­nie­re nel­la ca­sa dell’ar­re­sta­to

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.