Una vi­ta da as­sag­gia­re in fret­ta co­me un ge­la­to

Con "L'im­per­fet­ta me­ra­vi­glia" An­drea De Car­lo (da og­gi in Ve­ne­to) tor­na all'esplo­ra­zio­ne in­te­rio­re dei suoi più ce­le­bri per­so­nag­gi

Il Gazzetino (Venezia) - - Cultura & Società - DI RIC­CAR­DO PE­TI­TO

Con un sim­bo­li­co blac­kout da cui è in­ve­sti­ta la cir­co­scri­zio­ne del­la Pro­ven­za in cui si svol­ge la nar­ra­zio­ne, ini­zia il com­ples­so scan­da­glio in­te­rio­re dei due pro­ta­go­ni­sti dell'ul­ti­mo ro­man­zo di An­drea De Car­lo, "L'im­per­fet­ta me­ra­vi­glia", il pri­mo pub­bli­ca­to con Giun­ti che pe­ral­tro, nei com­ples­si mu­ta­men­ti dell'edi­to­ria ita­lia­na, ha di re­cen­te ac­qui­si­to Bom­pia­ni, pre­ce­den­te mar­chio del­lo scrit­to­re mi­la­ne­se. "La Mer­veil­le Im­par­fai­te" del ti­to­lo è la ra­gio­ne so­cia­le del­la ge­la­te­ria ge­sti­ta dal­la ve­ro­ne­se Mi­le­na Mi­glia­ri, che de­di­ca le pro­prie gior­na­te al­la ri­cer­ca di sem­pre nuo­vi «equi­li­bri in­sta­bi­li» per le sue crea­zio­ni. Vi de­di­ca ani­ma e cor­po, ser­ven­do­si dei mi­glio­ri in­gre­dien­ti na­tu­ra­li. La sua re­la­zio­ne omos­ses­sua­le e l'idea di af­fron­ta­re una fe­con­da­zio­ne as­si­sti­ta, cui pe­rò è più mo­ti­va­ta la com­pa­gna Vi­via­ne, an­dran­no in cri­si con l'in­con­tro con Nick Cruick­shank, non più gio­va­ne rock­star in­gle­se lea­der del grup­po rock Be­bon­kers, in pae­se per un con­cer­to be­ne­fi­co (il ro­man­zo ini­zia cin­que gior­ni do­po l'at­ten­ta­to ter­ro­ri­sti­co pa­ri­gi­no al Ba­ta­clan) che do­vre­ble an­che fe­steg­gia­re il suo ter­zo, po­co con­vin­to, ma­tri­mo­nio. Il let­to­re non fa­ti­che­rà a ri­tro­va­re le due com­ples­se ti­po­lo­gie dei per­so­nag­gi da sem­pre rac­con­ta­ti da De Car­lo: con­no­ta­ti da un sen­so di in­sta­bi­li­tà, dal non sen­tir­si ra­di­ca­ti in al­cun luo­go (una «sin­dro­me da apo­li­de» in­ve­ste Mi­le­na), non­ché dal­la na­tu­ra­le pre­di­spo­si­zio­ne a scar­di­na­re im­po­si­zio­ni e gab­bie, fi­si­che e in­te­rio­ri, per vi­ve­re «nel mo­men­to». De­sta­bi­liz­zan­te ne­ces­si­tà da co­glie­re al vo­lo, ca­pa­ce di sgre­to­la­re ogni più con­so­li­da­ta cer­tez­za (ri­cor­ren­te la me­ta­fo­ra del ge­la­to, che si scio­glie se non lo si as­sag­gia su­bi­to): ri­cor­dia­mo "Tre­no di pan­na" del 1981, pub­bli­ca­to sot­to l'egi­da di Ita­lo Cal­vi­no, con cui De Car­lo inau­gu­rò un de­cen­nio di gran­de suc­ces­so, chiu­so nel 1989 dall'or­mai clas­si­co "Due di due", ma an­che "Tec­ni­che di se­du­zio­ne" e i suc­ces­si­vi ti­to­li de­gli an­ni ’90 ca­rat­te­riz­za­ti da sem­pre mag­gior at­ten­zio­ne a psi­co­lo­gie e sti­li di vi­ta dei pro­ta­go­ni­sti (con pun­te di cri­ti­ca so­cia­le). In ta­li esplo­ra­zio­ni De Car­lo dà il me­glio: la cor­ni­ce all'in­con­tro tra Mi­le­na e Nick è gran­de ar­ti­gia­na­to let­te­ra­rio e De Car­lo, co­me no­to an­che mu­si­ci­sta, ben co­no­sce la ma­te­ria. Gu­sto­se in par­ti­co­la­re le no­te dell'am­bien­te roc­ket­ta­ro «fuo­ri dal pal­co», con i com­po­nen­ti del­la band qua­si in ga­ra nell'ester­na­re il lo­ro peg­gio. Cu­rio­sa la co­per­ti­na, un ce­sti­no wa­fer con fior­di­lat­te e ca­chi: ai let­to­ri sco­prir­ne i si­gni­fi­ca­ti. Lo scrit­to­re sa­rà nel Ve­ne­to que­sta se­ra a Pa­do­va (Li­bre­ria La­for­ma­de­li­bro, ore 19), do­ma­ni a Bel­lu­no (Li­bre­ria Ta­ran­to­la, ore 18), mer­co­le­dì a Vi­cen­za (Li­bre­ria Gal­la, ore 18), gio­ve­dì a Ve­ne­zia (Cà Fo­sca­ri - Zat­te­re, ore 17.30), ve­ner­dì a Bas­sa­no del Grap­pa (Li­bre­ria Pa­laz­zo Ro­ber­ti, ore 18).

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.