Be­be Vio a ti­fa­re Reyer con il sor­ri­so: «Va­do da Oba­ma con tan­ta cu­rio­si­tà»

Il Gazzetino (Venezia) - - Ogni Sport - Gia­co­mo Gar­bi­sa

Il suo sor­ri­so è con­ta­gio­so. Che si par­li di basket, del­la de­lu­sio­ne per la man­ca­ta can­di­da­tu­ra di Ro­ma all'olim­pia­de 2024 o dell'im­mi­nen­te viag­gio in vi­si­ta al pre­si­den­te de­gli Sta­ti Uni­ti Ba­rack Oba­ma, Bea­tri­ce Be­be Vio ema­na so­la­ri­tà.

Lo si è vi­sto ie­ri se­ra al Ta­lier­cio quan­do, po­co pri­ma del­la pal­la a due di Reyer-tren­to, il pa­la­sport le ha tri­bu­ta­to un'ova­zio­ne.

La me­da­glia d'oro nel fio­ret­to in­di­vi­dua­le al­la pa­ra­lim­pia­de di Rio, omag­gia­ta dal­la so­cie­tà con una ma­glia oro­gra­na­ta col nu­me­ro 1, og­gi si im­bar­ca sul vo­lo che por­te­rà le «ec­cel­len­ze ita­lia­ne» con il pre­si­den­te del Con­si­glio Mat­teo Ren­zi al­la Ca­sa Bian­ca di Wa­shing­ton.

«Un'espe­rien­za che vi­vrò con gran­de cu­rio­si­tà, col sor­ri­so co­me tut­te le co­se che fac­cio. Non mi sa­rei mai aspet­ta­ta di par­ti­re per gli Sta­ti Uni­ti ed in­con­tra­re il pre­si­den­te Oba­ma, è un'av­ven­tu­ra più gran­de di me. An­co­ra ades­so non ci cre­do». Do­po l'oro di Rio per lei tan­tis­si­mi ap­pun­ta­men­ti, tro­va il tem­po di al­le­nar­si? «Cer­ta­men­te. Le emo­zio­ni so­no sem­pre for­tis­si­me ma ho già gi­ra­to pa­gi­na. Ab­bia­mo un al­tro qua­drien­nio olim­pi­co da pre­pa­ra­re. Il pros­si­mo ap­pun­ta­men­to è la Cop­pa del mon­do dal 12 al 14 no­vem­bre a Pi­sa».

Lei scher­mi­tri­ce olim­pi­ca, co­me ha pre­so la ri­nun­cia di Ro­ma al­la can­di­da­tu­ra per i Gio­chi del 2024?

«Ci so­no ri­ma­sta ma­le, un'oc­ca­sio­ne per­sa per l'ita­lia e lo sport. Aven­do par­te­ci­pa­to a un'olim­pia­de so co­sa si pro­va, co­sa si vi­ve den­tro e fuo­ri al­la ma­ni­fe­sta­zio­ne. Un even­to co­me l'olim­pia­de avreb­be po­tu­to da­re gran­de vi­si­bi­li­tà al mo­vi­men­to pa­ra­lim­pi­co, in gran­de espan­sio­ne. Lo sport av­vi­ci­na atle­ti nor­mo­do­ta­ti e pa­ra­lim­pi­ci».

Il suo im­pe­gno è an­che nel so­cia­le, testimonial del­la cam­pa­gna per la vac­ci­na­zio­ne.

«Mi di­spia­ce che i ge­ni­to­ri te­ma­no di vac­ci­na­re i fi­gli. Se so­lo un bam­bi­no su 100 ve­nis­se sal­va­to dal vac­ci­no sa­reb­be una gran­de con­qui­sta. Cre­do di dir­lo con co­gni­zio­ne di cau­sa vi­sto che il 97% del­le per­so­ne col­pi­te dal­la me­nin­gi­te che ho avu­to io non so­prav­vi­ve». Il Ta­lier­cio le ha tri­bu­ta­to un ca­lo­ro­so omag­gio, le pia­ce il basket? «Lo adoro, non lo pratico e non po­trei per­ché le mie pro­te­si non mi con­sen­to­no di te­ne­re la pal­la in ma­no. Ma mi re­ga­la gran­di emo­zio­ni, si vin­ce e si per­de di squa­dra. So­no ti­fo­sa del­la Reyer, non è la pri­ma vol­ta che ven­go al Ta­lier­cio».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.