«Fi­na­li co­sì fan­no be­ne al mo­ra­le»

Il Gazzetino (Venezia) - - Ogni Sport -

È un Mau­ro Zi­ro­nel­li pro­va­to quel­lo che ar­ri­va in sa­la stam­pa al ter­mi­ne del­la ga­ra che ha vi­sto i suoi ra­gaz­zi vin­ce­re in ri­mon­ta per 2-1: non so­lo per l'al­ta­le­na di emo­zio­ni che la par­ti­ta ha ri­ser­va­to, ma an­che per l'in­fluen­za e la feb­bre che non lo han­no fat­to dor­mi­re sa­ba­to not­te. I gio­ca­to­ri han­no an­co­ra una vol­ta mes­so in cam­po tut­ta la vo­glia e la grin­ta che l'al­le­na­to­re tra­smet­te abi­tual­men­te: «Vin­ce­re par­ti­te co­me que­ste è si­cu­ra­men­te un se­gna­le po­si­ti­vo - af­fer­ma il tec­ni­co - L’este ha tro­va­to il jol­ly do­po nean­che un mi­nu­to, per noi è sta­ta una ve­ra doc­cia fred­da. Quan­do lo­ro si so­no chiu­si, ab­bia­mo tro­va­to mol­te dif­fi­col­tà per sfon­da­re, ma al­la fi­ne con pa­zien­za e due po’ di for­tu­na, ab­bia­mo por­ta­to a ca­sa la par­ti­ta. Fi­na­li co­sì fan­no be­ne al mo­ra­le».

Fi­no all'epi­so­dio del ri­go­re con espul­sio­ne (aspra­men­te con­te­sta­to dal tec­ni­co av­ver­sa­rio) è sta­ta una ga­ra si­mi­le a quel­la di Mon­te­bel­lu­na: «Con­tro le squa­dre che si chiu­do­no si fa mol­ta fa­ti­ca. È dif­fi­ci­le quan­do ci tro­via­mo di fron­te a squa­dre che non vo­glio­no co­strui­re: re­sta­re sul pez­zo non è da tut­ti, ma noi ci sia­mo riu­sci­ti, con pa­zien­za».

L'uo­mo ri­so­lu­ti­vo è ar­ri­va­to dal­la pan­chi­na: «I cam­bi ci han­no da­to ra­gio­ne: chi è en­tra­to a par­ti­ta in cor­so ha fat­to dav­ve­ro be­ne. Que­sto è un gran­de grup­po, ed in par­ti­te co­me que­ste si ve­de». (a. fur)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.