Ka­bi­ne, dal­la pan­chi­na al gol «È una vit­to­ria del grup­po»

Il Gazzetino (Venezia) - - Ogni Sport -

En­tra­re dal­la pan­chi­na non è mai fa­ci­le, ma a Meh­di Ka­bi­ne so­no ba­sta­ti 16 mi­nu­ti per de­ci­de­re la ga­ra con i suoi due gol: «So­no mol­to con­ten­to, ci vo­le­va una gior­na­ta co­sì. I miei com­pa­gni si aspet­ta­no mol­to da me, que­sti due gol mi riem­pio­no di gio­ia e mi tol­go­no un pe­so».

Ar­ri­va­no in una del­le par­ti­te più to­ste dell'an­no: «L'este ogni an­no ha una squa­dra for­te che non mol­la nien­te. È an­da­ta be­ne, sia­mo riu­sci­ti a gi­ra­re la par­ti­ta gra­zie al­la for­za del no­stro grup­po, che può con­ta­re sul­la gran­de coe­sio­ne di chi lo com­po­ne».

La stes­sa che ha por­ta­to Ka­bi­ne a ti­ra­re il ri­go­re: «È ba­sta­to uno sguar­do con Bec­ca­ro, che sa be­ne quan­to aves­si bi­so­gno di segnare. So­no co­se che per noi val­go­no mol­tis­si­mo».

Gran­de sod­di­sfa­zio­ne an­che per Gia­co­mo Pet­ta­rin, al­tro su­ben­tro dal­la pan­chi­na: «È an­da­ta be­ne, per­ché pren­de­re un gol co­sì è dav­ve­ro una doc­cia fred­da. Lo­ro era­no mol­to ag­gres­si­vi, e han­no re­so dif­fi­ci­le la co­stru­zio­ne del no­stro gio­co. Nel se­con­do tem­po l'espul­sio­ne ci ha per­mes­so di es­se­re più in­ci­si­vi, ad al­la fi­ne sia­mo riu­sci­ti a but­ta­re giù il mu­ro. Le in­di­ca­zio­ni del mi­ster so­no sta­te fon­da­men­ta­li per chi è en­tra­to a par­ti­ta in cor­so». (a. fur.)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.