Gli af­fa­ri del tu­ri­smo d’orien­te

Gli in­ter­me­dia­ri ven­do­no a 300 eu­ro un gi­ro in gon­do­la che ne co­sta 80

Il Gazzetino (Venezia) - - Primo Piano - Mi­che­le Ful­lin

Per con­trol­la­re i flus­si tu­ri­sti­ci bi­so­gna pri­ma di tut­to co­no­scer­li. E qui la cit­tà si tro­va di fron­te a una vo­ra­gi­ne di ci­fre e da­ti qua­li­ta­ti­vi. Quan­ti mi­lio­ni ar­ri­va­no ogni an­no? Ven­ti­cin­que? E chi lo di­ce? Si trat­ta di sti­me fat­te dal Co­ses tan­ti an­ni fa e ag­gior­na­te pe­rio­di­ca­men­te sen­za da­ti cer­ti, e nep­pu­re sti­me, sull’en­ti­tà di pen­do­la­ri e gior­na­lie­ri.

Tra le ti­po­lo­gie più fuo­ri con­trol­lo ci so­no i nuo­vi tu­ri­sti dell’estre­mo orien­te che non sia­no giap­po­ne­si: ci­ne­si, co­rea­ni, in­do­ne­sia­ni, viet­na­mi­ti, i qua­li pre­no­ta­no so­la­men­te vo­lo, strut­tu­ra ri­cet­ti­va (a vol­te af­fit­ta­ca­me­re e ostel­li abu­si­vi) e il trans­fer con pull­man e fan­no in po­chi gior­ni una sor­ta di Grand Tour dell’eu­ro­pa.

«Il pro­ble­ma - ha spie­ga­to An­drea Ger­si­ch, di­ret­to­re di Al­ba­tra­vel, tour ope­ra­tor ve­ne­zia­no che ha pre­sen­ta­to ie­ri in Com­mis­sio­ne con­si­lia­re la pri­ma pro­po­sta per la ge­stio­ne dei flus­si - è che que­sti grup­pi so­no ge­sti­ti dal tour lea­der, che è un con­na­zio­na­le e che gua­da­gna in ba­se al nu­me­ro di ser­vi­zi ag­giun­ti­vi che rie­sce a ven­de­re. Lui li ac­qui­sta a prez­zo fis­sa­to ma li ven­de a quan­to vuo­le. Ca­pi­ta co­sì che un gi­ro in gon­do­la ven­ga pa­ga­to da que­sti tu­ri­sti an­che 300 eu­ro, a fron­te di un co­sto rea­le di 80. Sol­di che non in­ta­sca il gon­do­lie­re, ma il tour lea­der. Lo stes­so che poi ac­com­pa­gna in piaz­za il grup­po por­tan­do via il la­vo­ro al­le gui­de au­to­riz­za­te. In­som­ma, que­sto ti­po di tu­ri­smo ge­ne­ra mol­to ne­ro».

Po­chi me­si fa, pro­prio sul Gaz­zet­ti­no era sta­to pub­bli­ca­to il vi­deo di un gon­do­lie­re che si ri­fiu­ta­va di scri­ve­re su un fo­glio a un ac­com­pa­gna­to­re ci­ne­se che il gi­ro co­sta­va 200 eu­ro.

E ve­nia­mo al­la pro­po­sta di Al­ba­tra­vel al­la com­mis­sio­ne e all’as­ses­so­ra Pao­la Mar, che par­te dal pre­sup­po­sto che lo stru­men­to per il con­trol­lo dei flus­si esi­ste ed è l’in­sie­me del­le agen­zie e dei tour ope­ra­tor del­la cit­tà, i qua­li co­no­sco­no esat­ta­men­te quel­la par­te di tu­ri­smo che per­not­ta o spen­de in ser­vi­zi co­me ad esem­pio i grup­pi or­ga­niz­za­ti. Que­sti van­no in­co­rag­gia­ti, tut­ti gli al­tri, che non pos­so­no es­se­re con­trol­la­ti o in­di­riz­za­ti al­la fon­te van­no pe­na­liz­za­ti in va­ri mo­di poi­ché sfug­go­no ad ogni ti­po di con­trol­lo. La sfi­da pre­sen­ta­ta da Al­ba­tra­vel è co­strui­re pun­ti di im­bar­co e sbar­co per i gran­tu­ri­smo in zo­ne di­ver­se del­la cit­tà e far ar­ri­va­re a San Mar­co e con una tas­sa mi­ni­ma so­lo co­lo­ro che han­no ac­qui­sta­to più ser­vi­zi (ac­com­pa­gna­men­to, gui­da, mu­sei, gon­do­la, pran­zo o ce­na in ri­sto­ran­te). Gli al­tri po­tran­no far­lo so­lo pa­gan­do una tas­sa mol­to più al­ta, an­che di 10 vol­te. Chi vor­rà ri­spar­mia­re do­vrà adat­tar­si a scen­de­re in pun­ti più lon­ta­ni e pe­ri­fe­ri­ci.

«Le agen­zie e i tour ope­ra­tor ve­ne­zia­ni - ha det­to Ger­si­ch po­treb­be­ro riu­nir­si sot­to un mar­chio di qua­li­tà e di­ven­ta­re un so­sti­tu­to d’im­po­sta per le tas­se di in­gres­so da pa­ga­re per gli sbar­chi».

Il sug­ge­ri­men­to per il te­ma dei tu­ri­sti gior­na­lie­ri è ri­ser­va­re il tran­si­to in ca­nal Gran­de al­la so­la li­nea 1, eli­mi­nan­do i bi­gliet­ti gior­na­lie­ri e met­ten­do un prez­zo più al­to di quel­lo at­tua­le. I tu­ri­sti che vo­glio­no an­da­re a San Mar­co pren­de­ran­no co­sì la li­nea 2, che par­ti­rà dal­la sta­zio­ne e per­cor­re­rà il ca­na­le del­la Giu­dec­ca. Una li­nea tu­ri­sti­ca de­di­ca­ta po­treb­be per­cor­re­re il ca­nal Gran­de, ma sen­za fer­ma­te e a prez­zo di­ver­so.

Per chi ar­ri­va da Chiog­gia, Fu­si­na, Pun­ta Sab­bio­ni, in­con­trol­la­bi­li, la so­lu­zio­ne in­di­vi­dua­ta è al­lon­ta­na­re i pun­ti di ar­ri­vo il più pos­si­bi­le da San Mar­co.

GE­STIO­NE DEI FLUS­SI So­pra, tu­ri­sti su un pon­te e a

de­stra l’as­ses­so­re co­mu­na­le al tu­ri­smo Pao­la Mar

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.