"Spa­ri­to" il te­so­ret­to del­la par­roc­chia

Un cla­mo­ro­so re­tro­sce­na nel­la vi­cen­da del pre­te di Spi­nea: dal­la cas­sa man­che­reb­be­ro 300mi­la eu­ro

Il Gazzetino (Venezia) - - Primo Piano - Mau­ri­zio Dia­ne­se

La da­ma si è por­ta­ta via for­se il cuo­re del par­ro­co, di si­cu­ro la cas­sa del­la par­roc­chia. C’è chi di­ce 200, chi 300 mi­la eu­ro. Non che ab­bia ru­ba­to, no, i sol­di glie­li ha da­ti lui, il “don”, un po’ al­la vol­ta, pre­le­van­do­li dal con­to cor­ren­te del­la par­roc­chia dei San­ti Vi­to e Mo­de­sto di Spi­nea. E una vol­ta era­no mil­le e un’al­tra vol­ta due­mi­la, ma ci so­no sta­ti an­che esbor­si da de­ci­ne di mi­glia­ia di eu­ro in un col­po so­lo tant’è che la Ban­ca d’ita­lia pa­re ab­bia aper­to un pro­ce­di­men­to per un pa­io di mo­vi­men­ti de­ci­sa­men­te so­spet­ti. In­som­ma il con­to cor­ren­te dei San­ti Vi­to e Mo­de­sto ad un cer­to pun­to sem­bra­va im­paz­zi­to tra en­tra­te e usci­te, con mol­te ope­ra­zio­ni fat­te in con­tan­ti e nel gi­ro di un an­no e mez­zo il con­to è sta­to pra­ti­ca­men­te pro­sciu­ga­to. Do­ve so­no fi­ni­ti tut­ti que­sti sol­di? Una par­te si­cu­ra­men­te nel­le pan­ce del­le slot ma­chi­ne vi­sto che la fem­me fa­ta­le di Spi­nea, ol­tre ad es­se­re la per­pe­tua di don Fla­vio Gob­bo, ri­sul­ta es­se­re an­che una di­scre­ta gio­ca­tri­ce d’az­zar­do. Del re­sto a Spi­nea qual­cu­no sa e mol­ti fan­no fin­ta di nul­la per­ché la sto­ria del­la per­pe­tua che vie­ne as­sun­ta di pun­to in bian­co dal par­ro­co (con uno sti­pen­dio all’ini­zio bas­so - sui 700 eu­ro- e poi man ma­no a sa­li­re) e con cre­scen­te in­fluen­za sul pre­te, era sul­la boc­ca dei più. Ma era­no boc­che che si apri­va­no so­lo in ca­sa, bi­sbi­gli e po­co più per­ché, si sa, que­ste co­se non si di­co­no. Al pun­to che don Mar­cel­lo Mie­le, il par­ro­co del­la par­roc­chia di San­ta Ber­til­la, che pu­re di­sta in li­nea d’aria qual­che cen­ti­na­io di me­tri, giu­ra di non sa­pe­re nul­la di nul­la. An­zi, a di­spet­to del co­gno­me, mo­stra gli ar­ti­gli e as­si­cu­ra di ave­re già "gli av­vo­ca­ti pron­ti". Non una pa­ro­la di più, se non che bi­so­gna ri­vol­ger­si al ve­sco­vo di Tre­vi­so sot­to la cui giu­ri­sdi­zio­ne ca­do­no le par­roc­chie di Spi­nea.

Ma non è dif­fi­ci­le sa­pe­re che il par­ro­co pre­ce­den­te, don An­to­nio Ge­no­ve­se, pri­ma di an­dar­se­ne a cu­ra­re i fe­de­li di Mon­te­bel­lu­na – al­la fi­ne del 2014 – ave­va la­scia­to un gruz­zo­let­to nien­te ma­le al­la par­roc­chia. No­no­stan­te i la­vo­ri di ri­strut­tu­ra­zio­ne del pa­tro­na­to e no­no­stan­te il ri­fa­ci­men­to del tet­to del­la chie­sa, se­gno evi­den­te che nei 15 an­ni di apo­sto­la­to, gra­zie al­le do­na­zio­ni del­le sue pe­co­rel­le, ave­va co­sti­tui­to un pic­co­lo te­so­ret­to. So­lo che il gruz­zo­lo è fi­ni­to nel nul­la e so­lo don Fla­vio Gob­bo sa esat­ta­men­te che co­sa sia suc­ces­so. Ad­di­rit­tu­ra c’è una fuo­riu­sci­ta di qual­che de­ci­na di mi­glia­ia di eu­ro sen­za al­cun cor­ri­spet­ti­vo. E se si vuol cre­de­re al­la ver­sio­ne più fa­vo­re­vo­le al par­ro­co al­lo­ra di­re­mo che è un cuo­re tal­men­te ge­ne­ro­so che non ha mai sa­pu­to di­re di no a nes­su­no, fi­gu­ria­mo­ci

A SPI­NEA

I FE­DE­LI Mol­ti sor­pre­si

e spiaz­za­ti dal pre­ci­pi­ta­re de­gli even­ti, ma al­cu­ni sa­pe­va­no che non tut­to

fi­la­va li­scio in par­roc­chia. A si­ni­stra

l’en­tra­ta del­la chie­sa par­roc­chia­le

dei san­ti Vi­to e Mo­de­sto

AL­LON­TA­NA­TO Don Fla­vio Gob­bo, par­ro­co dei san­ti Vi­to e Mo­de­sto, ha chie­sto

una so­spen­sio­ne dall’in­ca­ri­co, uf­fi­cial­men­te

per ri­po­sa­re

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.