Cor­te Legrenzi si riem­pie per il ci­ne­ma all’aper­to

Il Gazzetino (Venezia) - - Mestre - Fi­lo­me­na Spo­laor

Non era scon­ta­to de­ci­de­re di tra­scor­re­re un'umi­da se­ra­ta au­tun­na­le di ci­ne­ma all'aper­to in cor­te Legrenzi. Una scel­ta co­rag­gio­sa, che do­me­ni­ca se­ra è sta­ta pre­mia­ta con il tut­to esau­ri­to. "Ci­ne­ma in Cor­te", l'ini­zia­ti­va crea­ta dall'in­cu­ba­to­re di at­ti­vi­tà di cor­te Legrenzi, or­ga­niz­za­to­re del Legrenzi Street Mar­ket, in col­la­bo­ra­zio­ne con Ho­lic, stu­dio di co­mu­ni­ca­zio­ne di gio­va­ni crea­ti­vi me­stri­ni, ha at­trat­to una ses­san­ti­na di per­so­ne. Al­la se­ra­ta, che pre­ve­de­va un ape­ri­ti­vo di ben­ve­nu­to, e poi la pro­ie­zio­ne del film "Io so­no Li" di An­drea Se­gre, han­no par­te­ci­pa­to mol­ti gio­va­ni, stu­den­ti, grup­pet­ti di ami­che, al­cu­ne cop­pie e ge­ni­to­ri con i fi­gli.

Ali­ce e Sa­ra, tren­ten­ni, re­si­den­ti in via Pia­ve, han­no sa­pu­to dell'even­to su Fa­ce­book. «È uno spa­zio bel­lo, vi­ci­no a ca­sa no­stra. Ab­bia­mo già vi­sto il film di Se­gre, ma vo­le­va­mo am­mi­ra­re que­sta cor­te sot­to un al­tro pun­to di vi­sta e fa­re qual­co­sa di di­ver­so dal so­li­to» han­no spie­ga­to. L'even­to è sta­to sup­por­ta­to dai ne­go­zian­ti del­la zo­na, che han­no aper­to con ora­rio pro­lun­ga­to. Al­le 20, sul­le ve­tri­ne vuo­te do­ve una vol­ta c'era il pa­ni­fi­cio Pan di Zuc­che­ro, è sta­to of­fer­to l'ape­ri­ti­vo, spon­so­riz­za­to da Asto­ria Vi­ni, men­tre la vi­ci­na oste­ria da Gi­no ha pre­pa­ra­to pa­ta­ti­ne e stuz­zi­chi­ni. Del­le se­die, co­me dell'im­pian­to au­dio, si so­no oc­cu­pa­ti Cre­scen­te In­ter­ni, Vi­tra, e Vi­sual Au­dio. Agli ospi­ti so­no sta­te da­te del­le co­per­te men­tre la Cor­te del Thè ha di­stri­bui­to ti­sa­ne cal­de. Era­no il­lu­mi­na­te an­che le ve­tri­ne con­di­vi­se, spa­zi pri­ma sfit­ti che Sil­via Fos­set­ta, or­ga­niz­za­tri­ce del Legrenzi Street Mar­ket, ha pro­po­sto di ri­vi­ta­liz­za­re a gio­va­ni ar­ti­sti, stu­den­ti del­lo Iuav co­me as­so­cia­zio­ni lo­ca­li, e i gio­va­ni di Ho­lic Lab, che per il ci­ne­ma all'aper­to han­no scel­to il film e rea­liz­za­to l'in­fo­point in ve­tri­na. «Que­sto è un mo­do di da­re lu­ce al­la cit­tà, far vi­ve­re il cen­tro dan­do vi­si­bi­li­tà an­che ai ra­gaz­zi gio­va­ni, co­me vo­glia­mo con­ti­nua­re a fa­re» ha det­to Sil­via.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.