Sar­ri: «Ri­par­ti­re­mo»

Il tec­ni­co av­ver­te Gab­bia­di­ni: «Si de­ve adat­ta­re al­la squa­dra»

Il Gazzetino (Venezia) - - Sport -

NA­PO­LI - Nel mo­men­to di mag­gio­re dif­fi­col­tà da quan­do Mau­ri­zio Sar­ri sie­de sul­la pan­chi­na del Na­po­li, gli az­zur­ri af­fron­ta­no que­sta se­ra il Be­sik­tas aven­do la pos­si­bi­li­tà di sta­bi­li­re un re­cord in Cham­pions Lea­gue, la qua­li­fi­ca­zio­ne agli ot­ta­vi do­po so­li tre tur­ni. Fi­no­ra non c'è riu­sci­to nes­su­no, nep­pu­re il Bar­cel­lo­na o il Real dei mi­ra­co­li, né il Bayern. Al Na­po­li non ba­ste­rà pe­rò bat­te­re i tur­chi al San Pao­lo, ser­vi­rà an­che un pa­ri in Di­na­mo Kie­v­ben­fi­ca. In­som­ma le pos­si­bi­li­tà per il ri­scat­to, do­po due scon­fit­te con­se­cu­ti­ve in cam­pio­na­to ci so­no tut­te. Mau­ri­zio Sar­ri lo sa be­ne ed ha ca­ri­ca­to a do­ve­re la sua squa­dra, con la cer­tez­za che ri­par­ti­rà.

«Ho fiducia to­ta­le in que­sta squa­dra - sot­to­li­nea in­fat­ti - che nel­le ul­ti­me due ga­re non ha fat­to be­ne co­me ave­va fat­to per me­si. Può suc­ce­de­re. Ab­bia­mo idea di che co­sa ab­bia­mo sba­glia­to, ci stia­mo la­vo­ran­do sen­za crear­ci gran­di pro­ble­ma­ti­che per­ché dob­bia­mo ave­re la te­sta li­be­ra e fiducia nei no­stri mez­zi. Se si fa que­sto si pos­so­no cor­reg­ge­re gli er­ro­ri. È dif­fi­ci­le te­ne­re equi­li­brio nel mon­do del calcio, ma noi lo dob­bia­mo fa­re».

I sogni di glo­ria del Na­po­li si scon­tra­no con la for­za del Be­sik­tas, im­bat­tu­to da ini­zio sta­gio­ne. "Do­ma­ni - con­fer­ma Sar­ri af­fron­tia­mo una squa­dra for­te che ha ca­pa­ci­tà di non per­de­re mai e quin­di ab­bia­mo bi­so­gno di un Na­po­li che ab­bia en­tu­sia­smo, lu­ci­di­tà e gio­chi con ap­pli­ca­zio­ne e di de­ter­mi­na­zio­ne. Il Be­sik­tas è una squa­dra so­li­da sul pia­no men­ta­le e si­cu­ra­men­te è dif­fi­ci­le da af­fron­ta­re». Sar­ri co­me sem­pre non par­la di for­ma­zio­ne ma quel che è cer­to è che al cen­tro dell'at­tac­co ci sa­rà an­co­ra Gab­bia­di­ni. «Ma­no­lo - spie­ga il tec­ni­co - si de­ve adat­ta­re al­la squa­dra che ha un mo­do di gio­ca­re che io ho ac­com­pa­gna­to e non im­po­sto. Gab­bia­di­ni lo sa fa­re, at­tra­ver­sa un mo­men­to dif­fi­ci­le ma la sua pro­fes­sio­na­li­tà lo aiu­te­rà».

Il Na­po­li fi­no ad ora ha fat­to ve­de­re le co­se mi­glio­ri pro­prio quan­do è sta­to im­pe­gna­to in Cham­pions. «In Eu­ro­pa è più fa­ci­le gio­ca­re per­ché si tro­va­no mo­ti­va­zio­ni straor­di­na­rie, men­tre in cam­pio­na­to si ri­schia di ac­con­ten­tar­si e que­sto è pro­prio uno dei pro­ble­mi al qua­le dob­bia­mo tro­va­re una so­lu­zio­ne». In tan­ti chie­do­no all'al­le­na­to­re di es­se­re più dut­ti­le sul pia­no tat­ti­co, ma Sar­ri ha le sue idee e non le cam­bia fa­cil­men­te. «Un mio al­le­na­to­re di­ce­va sem­pre che par­la di mo­du­lo chi non sa di calcio. Que­st'an­no ab­bia­mo fat­to del­le par­ti­te in cui il 4-3-3 di­fen­si­vo di­ven­ta­va un 4-2-3-1 e ne ab­bia­mo fat­to al­tre in cui di­ven­ta­va un 4-3-2-1 per­ché ab­bia­mo te­nu­to i due at­tac­can­ti stret­ti die­tro al cen­tra­le of­fen­si­vo. Lo stia­mo fa­cen­do ri­pe­tu­ta­men­te in ba­se al­le par­ti­te che tro­via­mo.

FIDUCIA

«Sap­pia­mo co­sa ab­bia­mo sba­glia­to»

OPACO Ma­no­lo Gab­bia­di­ni sta at­tra­ver­san­do un pe­rio­do ne­ga­ti­vo. Sar­ri lo in­vi­ta ad adat­tar­si al gio­co

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.