Da cin­que gior­ni un quar­tie­re sen­za in­ter­net e te­le­fo­no

Il Gazzetino (Venezia) - - Mestre -

An­ti­ci­pa­re le pro­te­ste, è il nuo­vo cor­so del­la Te­le­com. Pec­ca­to che le an­ti­ci­pi a pa­ro­le, per­ché il gua­sto re­sta gua­sto.

Ve­ner­dì scor­so la fi­bra di Te­le­com Ita­lia e pu­re l’ad­sl e il te­le­fo­no in una par­te del cen­tro di Me­stre smet­to­no di fun­zio­na­re. Chia­man­do il 187, si ascol­ta un mes­sag­gio re­gi­stra­to che co­mu­ni­ca co­me in zo­na ci sia gua­sto e che si stan­no dan­do da fa­re per ag­giu­star­lo. Pro­van­do a par­la­re di­ret­ta­men­te con un ope­ra­to­re, si vie­ne a sa­pe­re che il gua­sto è piut­to­sto gros­so, in cen­tra­le o a un gros­so ca­vo di ali­men­ta­zio­ne che non si sa do­ve si sia rot­to, e coin­vol­ge più di 200 uten­ti del­la zo­na di via Me­stri­na e che, ap­pun­to, so­no al la­vo­ro per ri­pa­rar­lo. Che ef­fi­cien­za, qua­si teu­to­ni­ca. E non è fi­ni­ta: ti chie­do­no ad­di­rit­tu­ra il nu­me­ro di te­le­fo­no do­ve po­ter­ti in­via­re sms per ag­gior­nar­ti e av­vi­sar­ti quan­do sa­rà tut­to si­ste­ma­to. Ve­ner­dì se­ra, sa­ba­to e do­me­ni­ca, in ef­fet­ti, ar­ri­va­no lun­ghi mes­sag­gi per spie­ga­re che il la­vo­ro è in cor­so, e te­le­fo­na­te da cen­tra­li­ni au­to­ma­ti­ci che ti chie­do­no co­me giu­di­chi il ser­vi­zio ma non ti la­scia­no par­la­re. Lu­ne­dì mat­ti­na, pe­rò, la fi­bra, l’ad­sl e la li­nea te­le­fo­ni­ca di tan­te fa­mi­glie so­no an­co­ra mu­te e l’ope­ra­to­re del 187 ri­spon­de che sa­rà si­ste­ma­ta en­tro le 23:48. Pre­ci­si co­me gli sviz­ze­ri. Lu­ne­dì po­me­rig­gio, pas­san­do a pie­di per via Fe­de­li an­go­lo piaz­za Bar­che, la gen­te no­ta un tec­ni­co che ar­meg­gia su una ca­bi­na Te­le­com. Gli chie­de se sia lì per il gros­so gua­sto ge­ne­ra­le, e lui ri­spon­de che «ci so­no al­me­no ven­ti uten­ze bloc­ca­te». Dev’es­se­re pro­prio gra­ve, gli chie­do­no, se sta­te la­vo­ran­do da ve­ner­dì. «A di­re il ve­ro mi han­no chia­ma­to po­co fa» ri­spon­de. Mar­te­dì, do­po cin­que gior­ni, in­ter­net e te­le­fo­ni so­no an­co­ra mu­ti. (e.t.)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.