L’AL­LEA­TO USA E IL RUO­LO DELL’ITA­LIA

Il Gazzettino (Belluno) - - Da Prima Pagina - DI MAS­SI­MO TEODORI

L’in­con­tro con gran­di ono­ri tra Ba­rack Oba­ma e Mat­teo Ren­zi san­ci­sce il cul­mi­ne di quel­la “re­la­zio­ne spe­cia­le” che uni­sce Ita­lia e Sta­ti Uni­ti. Una re­la­zio­ne che tro­va com­pi­men­to nel­la po­li­ti­ca este­ra, eco­no­mi­ca (...)

(...) e mi­li­ta­re ma ri­guar­da an­che il mo­do in cui si è for­ma­ta l’ame­ri­ca che, con le pa­ro­le di Oba­ma, «è for­te e gran­de gra­zie agli im­mi­gra­ti ita­lia­ni». L’ap­prez­za­men­to del pre­si­den­te ame­ri­ca­no per il pre­mier ita­lia­no si è tra­mu­ta­to nell’au­spi­cio che il “Sì” pos­sa pre­va­le­re nel re­fe­ren­dum co­sti­tu­zio­na­le al fi­ne di con­so­li­da­re la sta­bi­li­tà po­li­ti­ca, il va­lo­re più ap­prez­za­to da­gli Sta­ti Uni­ti.

Il più de­li­ca­to dos­sier di cui si di­scu­te a Wa­shing­ton, in­sie­me ai pro­ble­mi dell’eu­ro­pa di fron­te al­la Rus­sia, ed al­la li­be­ra­liz­za­zio­ne del com­mer­cio in­ter­na­zio­na­le, ri­guar­da quel che la coa­li­zio­ne oc­ci­den­ta­le do­vrà fa­re con­tro il ter­ro­ri­smo in Me­dio orien­te e nel mon­do.

Ne­gli ot­to an­ni di pre­si­den­za la po­li­ti­ca este­ra di Oba­ma ha pun­ta­to sul­la ri­du­zio­ne de­gli im­pe­gni mi­li­ta­ri nel vec­chio con­ti­nen­te e su una stra­te­gia ba­sa­ta più sul­la di­plo­ma­zia e la trat­ta­ti­va che non sull’uso del­la for­za mi­li­ta­re co­me nel­la tra­di­zio­ne dell’in­ter­ven­ti­smo ame­ri­ca­no.

È per que­sto che l’am­mi­ni­stra­zio­ne di Wa­shing­ton ri­chie­de un mag­gio­re im­pe­gno mi­li­ta­re de­gli al­lea­ti Na­to e, in par­ti­co­la­re, una più lar­ga di­spo­ni­bi­li­tà ita­lia­na sul fron­te li­bi­co. Al mo­men­to, pe­rò, non co­no­scia­mo qua­li so­no le ri­chie­ste spe­ci­fi­che di Oba­ma all’ita­lia, e nep­pu­re quel che il pre­mier Ren­zi vor­rà ri­spon­de­re.

Al di là del­la ge­ne­ri­ca di­chia­ra­zio­ne che

VER­TI­CE Oba­ma con Ren­zi

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.