Rio in­qui­na­to, non è col­pa del­la piog­gia

Nuo­va de­nun­cia del Mo­vi­men­to5­stel­le che chia­ma sul po­sto ca­ra­bi­nie­ri e Ar­pa

Il Gazzettino (Pordenone) - - Fontanafredda Aviano - Ric­car­do Sac­con

I gril­li­ni stan­no ef­fet­tuan­do il mo­ni­to­rag­gio quo­ti­dia­no del­le ac­que

Nuo­ve ac­que scu­re nel Rio Pai­sa. La de­nun­cia è del M5s che dal­lo sver­sa­men­to de­nun­cia­to lo scor­so 17 apri­le, av­ve­nu­to do­po un bre­ve ma in­ten­so for­tu­na­le, sta mo­ni­to­ran­do quo­ti­dia­na­men­te le ac­que che esco­no dal­la con­dot­ta di sca­ri­co del de­pu­ra­to­re di via Sant'egi­dio. «Ci ri­sia­mo - com­men­ta Giu­lia Fio­rill­lo - sa­ba­to 30 apri­le dal­la con­dot­ta di sca­ri­co è usci­ta im­prov­vi­sa­men­te nel tardo po­me­rig­gio un'ac­qua scu­ra. E sta­vol­ta do­po una gior­na­ta di so­le, nien­te tem­po­ra­li e nien­te piog­ge tor­ren­zia­li che pos­sa­no giu­sti­fi­ca­re il fat­to. Do­po l'epi­so­dio del 17 apri­le ab­bia­mo mo­ni­to­ra­to di con­ti­nuo quel­lo sca­ri­co e non ci so­no più sta­ti al­tri fe­no­me­ni. Sa­ba­to in­ve­ce in mo­do del tut­to im­prov­vi­so le ac­que han­no cam­bia­to co­lo­re. Quin­di è mol­to pro­ba­bi­le che il de­pu­ra­to­re sa­ba­to po­me­rig­gio, quan­do tut­ti i fon­ta­na­fred­de­si al­lac­cia­ti era­no a ca­sa, han­no fat­to sì che il de­pu­ra­to­re non po­tes­se fun­zio­na­re ap­pie­no. Ab­bia­mo chia­ma­to i Ca­ra­bi­nie­ri per­ché a lo­ro vol­ta fa­ces­se­ro in­ter­ve­ni­re l'ar­pa. Nei pros­si­mi gior­ni chie­de­re­mo e ve­ri­fi­che­re­mo an­che con i no­stri rap­pre­sen­tan­ti re­gio­na­li tut­te le pro­ce­du­re per que­sti ca­si. Sia­mo co­mun­que con­vin­ti che ci sia qual­co­sa da ap­pu­ra­re in quel de­pu­ra­to­re e vo­glia­mo ca­pi­re che co­sa fa­rà il sin­da­co e la sua am­mi­ni­stra­zio­ne. È ve­ro che è no­to a tut­ti che ci so­no dei pro­ble­mi, ma non è nem­me­no giu­sto che le fa­mi­glie che abi­ta­no a val­le del de­pu­ra­to­re deb­ba­no con­ti­nua­re a sop­por­ta­re que­ste si­tua­zio­ni che per­du­ra­no da an­ni». Il sin­da­co Clau­dio Pe­ru­ch ie­ri ha sen­ti­to la so­cie­tà Si­ste­ma Am­bien­te che ge­sti­sce l'im­pian­to. Da quan­to emer­so al­la so­cie­tà di Bru­gne­ra è ar­ri­va­ta una no­ti­zia di in­ter­ven­to dell'ar­pa, ma sen­za che vi sia nul­la di par­ti­co­la­re da se­gna­la­re. «Pen­so - spie­ga Pe­ru­ch - che que­sto mo­do di pro­ce­de­re non sia quel­lo cor­ret­to. Noi ab­bia­mo an­nun­cia­to che pro­ce­de­re­mo con la ve­ri­fi­ca de­gli sca­ri­chi. Co­me Co­mu­ne pos­sia­mo in­ter­ve­ni­re su quel­li del­le ac­que me­teo­ri­che, ma non su quel­li dei pri­va­ti che sca­ri­ca­no an­che par­te del­le fo­gne nel­le ac­que me­teo­ri­che. Ve­ri­fi­che­re­mo chi dei già se­gna­la­ti si è ade­gua­to». di sta­gno. Per quan­to ri­guar­da gli aspet­ti le­ga­ti all'oc­cu­pa­zio­ne e al­la ri­ca­du­ta sul­la ma­no­do­pe­ra lo­ca­le, è sta­to pre­ci­sa­to che l'at­ti­vi­tà ver­rà lan­cia­ta da un gio­va­ne im­pren­di­to­re avia­ne­se che ope­ra nel set­to­re del­la zoo­tec­nia, il qua­le si av­var­rà di al­me­no un pa­io di col­la­bo­ra­to­ri, po­sto che l'al­le­va­men­to sa­rà a for­te au­to­ma­zio­ne e ri­guar­de­rà sui­ni da svez­za­men­to. L'in­se­dia­men­to nell'area del­la nuo­va at­ti­vi­tà pro­dut­ti­va è sta­to pos­si­bi­le in quan­to con­tem­pla­ta dal pia­no re­go­la­to­re, an­che se è sta­ta ne­ces­sa­ria l'ado­zio­ne di una mo­di­fi­ca per po­ter pro­ce­de­re con il via li­be­ra: di qui la ne­ces­si­tà di una se­du­ta pub­bli­ca del­la Giun­ta mu­ni­ci­pa­le, ove espor­re il pro­get­to e le pro­spet­ti­ve per il ter­ri­to­rio.

AL­LE­VA­MEN­TO Il pro­get­to è di un gio­va­ne al­le­va­to­re di Avia­no che pun­te­rà su una strut­tu­ra a for­te au­to­ma­zio­ne

SUL SI­TO Le im­ma­gi­ni po­sta­te dai 5Stel­le per di­mo­stra­re lo sver­sa­men­to di ac­que ne­re

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.