Ospe­da­le, il bi­lan­cio è in sa­lu­te

Per quan­to ri­guar­da la par­te sa­ni­ta­ria l’avan­zo è di qua­si 3 mi­lio­ni di eu­ro

Il Gazzettino (Pordenone) - - Pordenone -

Ap­pro­va­to il do­cu­men­to con­ta­bi­le dell’aas 5: l’ul­ti­mo at­to di Bor­don

POR­DE­NO­NE - Ospe­da­le, ap­pro­va­to il bi­lan­cio. Il do­cu­men­to è sta­to adot­ta­to dall'azien­da sa­ni­ta­ria 5 del Friu­li Oc­ci­den­ta­le. È uno de­gli ul­ti­mi at­ti del di­ret­to­re ge­ne­ra­le Pao­lo Bor­don che il 9 mag­gio pren­de­rà ser­vi­zio a Tren­to. Quel­lo che la­scia è un bi­lan­cio in at­ti­vo e i con­ti in or­di­ne. Con il pa­re­re fa­vo­re­vo­le di di­ret­to­re am­mi­ni­stra­ti­vo, il di­ret­to­re sa­ni­ta­rio e il coor­di­na­to­re dei ser­vi­zi so­cia­li, Bor­don ha adot­ta­to il bi­lan­cio di eser­ci­zio 2015 dell'azien­da per l'as­si­sten­za Sa­ni­ta­ria n. 5 «Friu­li Oc­ci­den­ta­le» com­po­sto, tra le al­tre co­se, da bi­lan­cio azien­da­le, sta­to pa­tri­mo­nia­le e con­to eco­no­mi­co. Il bi­lan­cio sa­ni­ta­rio chiu­de con un uti­le di eser­ci­zio di 2 mi­lio­ni 964.475 mi­la eu­ro; il bi­lan­cio so­cia­le chiu­de con un uti­le di eser­ci­zio di eu­ro 8.191. Dai da­ti ri­le­va­ti si de­li­nea lo sta­to di sa­lu­te del­la po­po­la­zio­ne re­si­den­te nel Friu­li Oc­ci­den­ta­le, il cui ter­ri­to­rio rien­tra ap­pie­no nel­la ge­stio­ne del­la Aas5, che nel cor­so del 2015 ha re­gi­stra­to un ca­lo de­mo­gra­fi­co (da 314 mi­la 664 del 2014 a 313 mi­la 972 del­lo scor­so an­no). La com­po­si­zio­ne per età dei re­si­den­ti al 31 di­cem­bre 2014 è co­sì strut­tu­ra­ta: 0-14 an­ni è del 14% del­la po­po­la­zio­ne; dai 15 ai 44 an­ni, 35,1%; dai 45 ai 64 an­ni, il 28,5%; dai 65 in su, il 22,4%. La spe­ran­za di vi­ta al­la na­sci­ta nel 2014 ri­sul­ta­va di 81,3 an­ni nei ma­schi e di 86,2 nel­le don­ne. Ri­spet­to al 1994 gli uo­mi­ni han­no gua­da­gna­to 6,3 an­ni e le don­ne 4,7. I prin­ci­pa­li fe­no­me­ni de­mo­gra­fi­ci che han­no ca­rat­te­riz­za­to la Aas5 da­gli an­ni 90 ad og­gi so­no l'in­vec­chia­men­to del­la po­po­la­zio­ne re­si­den­te e l'immigrazione dall'este­ro. L'in­vec­chia­men­to del­la po­po­la­zio­ne è do­vu­to an­che ai bas­si tas­si di fe­con­di­tà e al ca­lo del­la na­ta­li­tà. Il tas­so di fe­con­di­tà to­ta­le in pro­vin­cia nel 2014 è di 1,47, am­pia­men­te al di sot­to dei 2 fi­gli per don­na, so­glia in gra­do di ga­ran­ti­re il ri­cam­bio ge­ne­ra­zio­na­le. L'an­da­men­to dei na­ti e dei tas­si di na­ta­li­tà met­te in evi­den­za a par­ti­re dal 2010 una di­mi­nu­zio­ne di en­tram­bi i va­lo­ri. Si è pas­sa­ti in­fat­ti da 3.160 na­ti nel 2009 a 2.703 nel 2014, pa­ri ad un tas­si di 8,6 na­ti per mil­le re­si­den­ti. Per quan­to ri­guar­da la mor­ta­li­tà, nel 2014 so­no mor­te 2.879 per­so­ne. Le pri­me cau­se di mor­te so­no ma­lat­tie del si­ste­ma cir­co­la­to­rio e tu­mo­re. Tra i 15 e i 29 an­ni le prin­ci­pa­li cau­se di mor­te so­no i trau­ma­ti­smi. Il qua­dro epi­de­mio­lo­gi­co pro­vin­cia­le è ca­rat­te­riz­za­to da un'ele­va­ta pre­va­len­za di ma­lat­tie cro­ni­co - de­ge­ne­ra­ti­ve. Tra quel­le più dif­fu­se vi so­no l'ar­tri­te e l'ar­tro­si che si sti­ma col­pi­sca­no ol­tre 52 mi­la per­so­ne in pro­vin­cia e l'osteo­po­ro­si che in­te­res­sa ol­tre 24 mi­la per­so­ne. AVIA­NO - Da do­me­ni­ca pros­si­ma ria­pre i bat­ten­ti Dna and, la mo­stra che ha fat­to sco­pri­re il Dna a mi­glia­ia di per­so­ne. L’edi­zio­ne 016 sa­rà ospi­ta­ta nel­la chie­sa di San Gre­go­rio a Sacile, con la col­la­bo­ra­zio­ne del Co­mu­ne e il pa­tro­ci­nio del­la Pro­vin­cia di Por­de­no­ne. “Dna Ana … La scien­za rac­con­ta­ta dai ri­cer­ca­to­ri del Cro”, or­ga­niz­za­ta per la pri­ma vol­ta lo scor­so no­vem­bre a Por­de­no­ne dal grup­po dei gio­va­ni ri­cer­ca­to­ri, col so­ste­gno del­la di­re­zio­ne scien­ti­fi­ca del Cro di Avia­no, è una ri­spo­sta al­le cu­rio­si­tà del pub­bli­co ver­so il la­vo­ro del ri­cer­ca­to­re e in par­ti­co­la­re del­la ricerca scien­ti­fi­ca svol­ta al Cen­tro di Ri­fe­ri­men­to On­co­lo­gi­co. La for­mu­la pro­po­sta è la stes­sa del­la pri­ma, for­tu­na­ta edi­zio­ne: po­sta­zio­ni in­te­rat­ti­ve su di­ver­si te­mi del­la scien­za e del­la ricerca le­ga­ti al Dna, il la­vo­ro dei ri­cer­ca­to­ri del Cro, tan­te cu­rio­si­tà, e l'ap­prez­za­tis­si­mo la­bo­ra­to­rio ca­sa­lin­go di estra­zio­ne del Dna. An­co­ra una vol­ta, in­fat­ti, tut­to ruo­te­rà in­tor­no al Dna: si par­le­rà di mu­ta­zio­ni ge­ne­ti­che e in­ge­gne­ria ge­ne­ti­ca, di iden­ti­tà, di far­ma­ci (per­ché in al­cu­ne per­so­ne i far­ma­ci fun­zio­na­no me­glio), di mi­cro­bi, vi­rus e bat­te­ri, di am­bien­te e di tu­mo­ri (co­sa vuol di­re so­stan­za can­ce­ro­ge­na e co­me ad un cer­to pun­to una cel­lu­la im­paz­zi­sce e for­ma un tu­mo­re). Le scuo­le, che già ave­va­no par­te­ci­pa­to con en­tu­sia­smo al­la pri­ma edi­zio­ne, so­no le pri­me in­ter­lo­cu­tri­ci dell’even­to, con in pri­ma fi­la due isti­tu­ti di Sacile, il li­ceo Pu­ja­ti e l’isti­tu­to com­pren­si­vo di Sacile, Bal­lia­na - Nie­vo, da cui è par­ti­ta la pro­po­sta di col­la­bo­ra­zio­ne con Sacile.

OSPE­DA­LE Ap­pro­va­ti i con­ti del San­ta Maria: il bi­lan­cio

sa­ni­ta­rio chiu­de in at­ti­vo di qua­si 3 mi­lio­ni Nel ri­qua­dro il di­ret­to­re Pao­lo

Bor­don

LA MO­STRA

Do­po il suc­ces­so a Por­de­no­ne la ras­se­gna dei gio­va­ni ri­cer­ca­to­ri del Cro si spo­sta

a Sacile

PRE­SI­DEN­TE Imo Ber­tol­la

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.