«In­se­gna­re la mu­si­ca per vin­ce­re l’igno­ran­za»

Il Gazzettino (Pordenone) - - Cultura & Spettacoli - Va­len­ti­na Sil­ve­stri­ni

È uno dei più ce­le­bri vio­li­ni­sti ita­lia­ni e in­ter­na­zio­na­li, ma an­che un fer­vi­do or­ga­niz­za­to­re e un di­dat­ta. Sal­va­to­re Ac­car­do, to­ri­ne­se na­to nel 1941 in una fa­mi­glia na­po­le­ta­na, sa­rà a Sacile sa­ba­to, ospi­te del con­cor­so in­ter­na­zio­na­le Pia­no Fvg, che por­te­rà sul fiu­me Li­ven­za un pia­no­for­te ga­leg­gian­te. In­ter­ver­rà il mat­ti­no al­la le­zio­ne con­cer­to "Il le­gno ar­mo­ni­co" (con il liu­ta­io cre­mo­ne­se Bru­ce Carl­son e con l'ac­cor­da­to­re Job Wi­j­nands) e la se­ra al­le ore 20.45, al­lo Zan­ca­na­ro, si esi­bi­rà con il suo en­sem­ble di ar­chi e pia­no­for­te per il con­cer­to inau­gu­ra­le all'in­se­gna del­la Fran­cia. Un'esi­bi­zio­ne nel­la qua­le il pub­bli­co do­vrà «la­sciar­si an­da­re all'emo­zio­ne, quel­la che gli in­ter­pre­ti trag­go­no dal­la par­ti­tu­ra, tra­sfe­ri­sco­no al­le per­so­ne e ri­ce­vo­no a lo­ro vol­ta dal­la sa­la - spie­ga Ac­car­do - in un cir­co­lo di emo­zio­ne. Pro­por­re­mo di Er­ne­st Chaus­son una com­po­si­zio­ne ati­pi­ca, il Con­cer­to op.21 per vio­li­no pia­no­for­te e quar­tet­to d'ar­chi e il quar­tet­to in fa mag­gio­re di Mau­ri­ce Ra­vel, un ca­po­la­vo­ro del No­ve­cen­to sto­ri­co; Ra­vel ha un co­lo­re del suo­no che lo ren­de uni­co, è sta­to un gran­dis­si­mo or­che­stra­to­re, ca­pa­ce di far emer­ge­re una ta­vo­loz­za di co­lo­ri an­che da un or­ga­ni­co ri­dot­to». - Nel­la sua car­rie­ra lei ha avu­to un oc­chio di ri­guar­do ai gio­va­ni, spes­so in­vi­ta­ti a far par­te del­le or­che­stre ed en­sem­ble da lei di­ret­ti. Per­ché que­sta pre­di­le­zio­ne? «Han­no un en­tu­sia­smo che li ren­de mu­si­cal­men­te pu­ri, sen­za so­vra­strut­tu­re di an­ni di ese­cu­zio­ne. In­se­gna­re per me è un mo­men­to straor­di­na­rio per­ché con­sen­te di ap­pren­de­re mol­to. Esi­ste io cre­do una sor­ta di mi­ra­co­lo dell'in­se­gna­men­to che è poi an­che il mi­ra­co­lo del­la mu­si­ca». . Lei ha af­fron­ta­to un re­per­to­rio im­men­so, che va dal Sei­cen­to al­la scrit­tu­ra con­tem­po­ra­nea... «Re­cen­te­men­te Silvia Co­la­san­ti ha scrit­to un capriccio mol­to bel­lo e in­tri­gan­te per due vio­li­ni, com­po­sto per me e mia mo­glie, an­che lei vio­li­ni­sta (e sul pal­co sa­ba­to se­ra, ndr). Cre­do che la spe­cia­liz­za­zio­ne in mu­si­ca sia la mor­te del­la mu­si­ca stes­sa. Tut­ta­via se un in­ter­pre­te suo­na ma­le un bra­no di con­tem­po­ra­nea si pen­sa sia la mu­si­ca ad es­se­re brut­ta, men­tre se si sen­te suo­na­re ma­le Mo­zart si ca­pi­sce su­bi­to che è col­pa dell'ese­cu­to­re. Per la mu­si­ca con­tem­po­ra­nea ci vuo­le un ap­pa­ra­to tec­ni­co no­te­vo­le: se non si sa suo­na­re Mo­zart, tan­to me­no si può suo­na­re Be­rio». - Il no­stro Pae­se, pa­tria del­la mu­si­ca e dell'ope­ra, non sta vi­ven­do un bel pe­rio­do per quan­to ri­guar­da la mu­si­ca. Qua­li pro­spet­ti­ve in­trav­ve­de? «Man­ca l'edu­ca­zio­ne mu­si­ca­le nel­le scuo­le, è lì che tut­to ini­zia. Si edu­ca so­lo chi di­ven­te­rà mu­si­ci­sta, in­ve­ce bi­so­gne­reb­be da­re for­ma­zio­ne an­che a chi sem­pli­ce­men­te la ascol­te­rà. I gio­va­ni de­vo­no es­se­re in gra­do di sce­glie­re, men­tre spes­so non san­no co­sa sia per­ché nes­su­no l'ha mai in­se­gna­ta lo­ro. Que­sto ge­ne­ra igno­ran­za, si esten­de an­che a chi ci go­ver­na, a cui ma­ga­ri non è mai ca­pi­ta­to di ascol­ta­re un Quar­tet­to di Bee­tho­ven. La mu­si­ca non è so­lo quel­la co­sa che ti pia­ce o me­no, è qual­co­sa di più im­por­tan­te che dà ric­chez­za in­te­rio­re». - A pro­po­si­to di gio­va­ni, co­me le sue fi­glie di ot­to an­ni. Suo­na­no an­che lo­ro? «Han­no ini­zia­to con il vio­li­no ma poi han­no pre­fe­ri­to il pia­no­for­te. Quan­do chie­si lo­ro co­me mai, una del­le due ge­mel­le ha iro­niz­za­to "trop­pi vio­li­ni­sti in fa­mi­glia"!».

IN CON­CER­TO A SACILE Il vio­li­ni­sta Sal­va­to­re Ac­car­do, 74 an­ni

OMAG­GIO A BEE­THO­VEN Con­cer­to in sol Puf­fo di San­dro Dos­si

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.