Max, un trion­fo de­di­ca­to al pa­dre pi­lo­ta in F1 per 9 an­ni sen­za po­dio

Il Gazzettino (Pordenone) - - Ogni Sport -

IL BA­BY CAM­PIO­NE

ROMA - «In­cre­di­bi­le, è sta­ta una gran­de ga­ra, so­no elet­triz­za­to. De­vo di­re che il team mi ha da­to un gran­de aiu­to e non pos­so che rin­gra­ziar­lo». Que­ste le pri­me pa­ro­le di Max Ver­stap­pen dal po­dio del Gp di Spa­gna, "in­ter­vi­sta­to" dal te­no­re Pla­ci­do Do­min­go. «Mio pa­dre (Jos, pi­lo­ta di F1 dal '94 al 2003, mai una vit­to­ria) è sta­to per me un'ispi­ra­zio­ne fin da pic­co­lo e mi ha aiu­ta­to mol­to», ha ag­giun­to l'olan­de­se. E an­co­ra: «Mi sen­to in mo­do straor­di­na­rio e non rie­sco an­co­ra a cre­de­re che tut­to que­sto sia suc­ces­so. È sta­ta una ga­ra gran­dio­sa e vo­glio di­re gra­zie al team che mi ha mes­so a di­spo­si­zio­ne una mac­chi­na fan­ta­sti­ca. Vin­ce­re im­me­dia­ta­men­te re­ga­la un'emo­zio­ne fan­ta­sti­ca». Ed è il tem­po dei sin­ghioz­zi: «Thank you Ch­ri­stian...».. Sen­za pa­ro­le, con la go­la stret­ta da un no­do di emo­zio­ne, Ver­stap­pen ha rea­gi­to co­sì al­la chia­ma­ta via ra­dio al suo team prin­ci­pal Ch­ri­stian Hor­ner che gli ha fa­to i com­pli­men­ti per la vit­to­ria al­la sua pri­ma ga­ra con la scu­de­ria.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.