Mo­le­stie tra gio­va­nis­si­mi Ascuo­la i ri­schi più al­ti

In­da­gi­ne del Cen­sis in pro­vin­cia di Por­de­no­ne: lo stal­king en­tra ne­gli isti­tu­ti Più col­pi­te so­no le ra­gaz­zi­ne pre­se di mi­ra quan­do la­scia­no i lo­ro fi­dan­za­ti­ni

Il Gazzettino (Pordenone) - - Primo Piano -

mo­le­sta ta­lu­no in mo­do da ca­gio­na­re un per­du­ran­te e gra­ve sta­to di an­sia o di pau­ra ov­ve­ro da in­ge­ne­ra­re un fon­da­to ti­mo­re per l'in­co­lu­mi­tà pro­pria o di un pros­si­mo con­giun­to o di per­so­na al me­de­si­mo le­ga­ta da re­la­zio­ne af­fet­ti­va ov­ve­ro da co­strin­ge­re lo stes­so ad al­te­ra­re le pro­prie abi­tu­di­ni di vi­ta». L'ana­li­si del Cen­sis per la pro­vin­cia di Por­de­no­ne chia­ri­sce poi il qua­dro: "il 91,1% dei rea­ti di stal­king - si leg­ge - è com­mes­so da ma­schi, men­tre l'età me­dia dell'au­to­re è di 42 an­ni con­tro i 38 del­la vit­ti­ma e qua­si un ter­zo de­gli stal­ker è di­soc­cu­pa­to o con la­vo­ro sal­tua­rio. Nel 33,2% dei ca­si, inol­tre, vit­ti­ma e au­to­re han­no fi­gli in co­mu­ne e il mo­ven­te più ri­cor­ren­te che spin­ge l'im­pu­ta­to al­la con­dot­ta con­te­sta­ta è quel­lo di ri­com­por­re il rap­por­to (30,4%), se­gui­to dal­la ge­lo­sia (11,1%) e dall'os­ses­sio­ne ses­sua­le o psi­co­lo­gi­ca (3,3%). L'aspet­to più pre­oc­cu­pan­te, pe­rò, ri­guar­da il da­to emer­so nel ca­so spe­ci­fi­co del­la pro­vin­cia di Por­de­no­ne, do­ve il rea­to di stal­king si sta fa­cen­do stra­da tra i gio­va­nis­si­mi.

L’IN­DA­GI­NE Se­gna­le d’al­lar­me in pro­vin­cia sul fron­te dei com­por­ta­men­ti per­se­cu­to­ri Nel Friu­li oc­ci­den­ta­le si re­gi­stra un au­men­to dei ca­si so­prat­tut­to tra i gio­va­nis­si­mi nel­le scuo­le su­pe­rio­ri

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.