Via dall’aster, i vi­gi­li non si ve­do­no e co­sta trop­po

Il Gazzettino (Pordenone) - - Porcia Pasiano -

PASIANO

PASIANO - (el.ma.) Pasiano de­ci­de di non con­di­vi­de­re più con gli al­tri Co­mu­ni dell'aster il ser­vi­zio di Po­li­zia, co­me fa dal 2009. Ora guar­da a Brugnera. L'aster Sile mo­ri­rà a fi­ne giu­gno per­ché poi par­ti­rà l'uti, ma i co­mu­ni che ne fan­no par­te han­no de­ci­so di ri­ma­ne­re an­co­ra as­so­cia­ti al­me­no fi­no a fi­ne an­no, con­di­vi­den­do i ser­vi­zi di Spor­tel­lo uni­co at­ti­vi­tà pro­dut­ti­ve, per­so­na­le, Po­li­zia e ge­stio­ne pra­ti­che pae­sag­gi­sti­che. Tut­ti d'ac­cor­do, tran­ne Pasiano, che ha de­ci­so di ri­ma­ne­re fuo­ri dal­la Po­li­zia lo­ca­le Aster Sile. I mo­ti­vi li spie­ga il sin­da­co Edi Pic­ci­nin: «Le spe­se so­no esa­ge­ra­te per i ser­vi­zi da­ti dall'aster ed è da due an­ni che ri­ce­vo la­men­te­le dai cit­ta­di­ni che non ve­do­no vi­gi­li sul ter­ri­to­rio, ma que­sta vol­ta ab­bia­mo ra­gio­na­to con i da­ti al­la ma­no. Nel 2015 ab­bia­mo spe­so cir­ca 155mi­la eu­ro per i due agen­ti as­sun­ti dal Co­mu­ne di Pasiano all'in­ter­no dell'aster. Ma poi­ché i vi­gi­li so­no in real­tà im­pe­gna­ti sul ter­ri­to­rio di tut­ti e cin­que i co­mu­ni, va a fi­ni­re che di pat­tu­glie nel­le vie di Pasiano se ne ve­de­va­no una o due al me­se. E per di più ci so­no i co­sti per man­te­ne­re le strut­tu­re dell'aster e il mes­so co­mu­na­le. Con il nuo­vo vi­gi­le che ar­ri­ve­rà da me­tà giu­gno a Pasiano, po­trem­mo ca­var­ce­la me­glio da so­li e spen­de­re me­no: an­zi, con i sol­di che ci co­sta ri­ma­ne­re nell'aster po­trem­mo per­met­ter­ci quat­tro agen­ti tut­ti su Pasiano. Stia­mo la­vo­ran­do per at­ti­va­re una con­ven­zio­ne con Brugnera, ma so­lo per uti­liz­za­re nei due co­mu­ni lo stes­so co­man­dan­te, vi­sto noi non ce l'ab­bia­mo».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.