Dro­ga a fiu­mi, ge­sti­va il vec­chio boss

In ma­net­te Bo­sco­lo Me­ne­guo­lo, ex di Ma­nie­ro , il fra­tel­lo e il fi­glio. Nei guai av­vo­ca­to di Chiog­gia per fa­vo­reg­gia­men­to

Il Gazzettino (Pordenone) - - Friuli - Raffaella Ia­nua­le

Tut­to è par­ti­to da un ar­re­sto a Por­de­no­ne. Se­que­stra­ti 100 chi­li di stu­pe­fa­cen­ti

Un ar­re­sto per dro­ga a Por­de­no­ne por­ta­to a ter­mi­ne dal­la Guar­dia di Fi­nan­za di Trie­ste. Da qui ri­sal­go­no a ri­tro­so e giun­go­no a Chiog­gia do­ve tro­va­no la men­te e il braccio ope­ra­ti­vo di un’im­po­nen­te or­ga­niz­za­zio­ne di traf­fi­co di so­stan­te stu­pe­fa­cen­ti. Quat­tro­cen­to i chi­li di dro­ga tra ma­ri­jua­na, ha­shi­sh e co­cai­na, se­que­stra­ti dal­le Fiam­me gial­le in po­co più di due an­ni di in­da­gi­ni dell’ope­ra­zio­ne "Apo­ca­lis­se". In real­tà le in­chie­ste so­no due: una segue una ban­da di traf­fi­can­ti nor­da­fri­ca­ni che fa ca­po ad un si­ci­lia­no tra­pian­ta­to a Mi­la­no in gra­do di por­ta­re cen­ti­na­ia di chi­li di dro­ga in Ita­lia. L’al­tra in­chie­sta in­ve­ce ruo­ta at­tor­no al­la fi­gu­ra del chiog­giot­to Ar­man­do Bo­sco­lo Me­ne­guo­lo, 66 an­ni di cui 18 tra­scor­si in car­ce­re, con un pas­sa­to vi­ci­no al­la Ma­la del Bren­ta e al clan ma­fio­so dei Fi­dan­za­ti. Usci­to dal car­ce­re nel 2012 - do­po aver scon­ta­to la con­dan­na per ri­ci­clag­gio nel se­que­stro dell’im­pren­di­to­re di Era­clea Mar­co Au­re­lio Pasti l’ar­man­din, que­sto il suo so­pran­no­me fin dai tem­pi di Fe­li­ce Ma­nie­ro, si è ri­mes­so in pi­sta con la dro­ga. Fiu­mi di so­stan­ze stu­pe­fa­cen­ti. Nel so­lo bli­tz di ie­ri la Guar­dia di Fi­nan­za dei co­man­di pro­vin­cia­li di Ve­ne­zia e Trie­ste ha se­que­stra­to cen­to chi­li di ha­shi­sh. So­no sta­ti tre­cen­to i mi­li­ta­ri, con il sup­por­to di uni­tà ci­no­fi­le, mes­si in cam­po nel­la gior­na­ta di ie­ri per ese­gui­re i prov­ve­di­men­ti emes­si dal gip su ri­chie­sta del­la Di­re­zio­ne Di­stret­tua­le An­ti­ma­fia di Ve­ne­zia. Al­la fi­ne so­no state ese­gui­te 14 or­di­nan­za di cu­sto­dia cau­te­la­re in car­ce­re, 11 or­di­nan­ze di ar­re­sti do­mi­ci­lia­ri, 2 ob­bli­ghi di di­mo­ra, 50 perquisizioni e so­no sta­ti se­que­stra­ti una pi­sto­la e 50mi­la euro. Ma l’ar­man­din nel gi­ro del ma­laf­fa­re ave­va coin­vol­to l’in­te­ra fa­mi­glia: quin­di è fi­ni­to in car­ce­re anche il fra­tel­lo 48en­ne Giu­lia­no, men­tre il ni­po­te - fi­glio di Giu­lia­no - Da­niel di 28 an­ni è ai do­mi­ci­lia­ri. I due boss han­no tra­sci­na­to nei guai anche un av­vo­ca­to che è ora in­da­ga­to con le ac­cu­se di fa­vo­reg­gia­men­to e in­tral­cio al­la giu­sti­zia. Si trat­ta di Gia­co­mo Gam­ba, av­vo­ca­to 46en­ne chiog­giot­to con stu­dio le­ga­le a Mestre in Cor­so del Po­po­lo. Il le­ga­le ha un ruo­lo im­por­tan­te per­chè è il di­fen­so­re di un "pen­ti­to", un ve­ne­zia­no fi­ni­to in car­ce­re per rea­ti le­ga­ti al­la dro­ga che ad un cer­to pun­to ha de­ci­so di col­la­bo­ra­re con la ma­gi­stra­tu­ra ve­ne­zia­na. Gra­zie alle sue con­fes­sio­ni la Guar­dia di fi­nan­za è riu­sci­ta a sman­tel­la­re l’or­ga­niz­za­zio­ne tran­sna­zio­na­le de­di­ta al nar­co­traf­fi­co. Ma gli in­qui­ren­ti ri­co­no­sco­no all’av­vo­ca­to una sor­te di dop­pio ruo­lo: da una par­te di­fen­de­va il pen­ti­to, dall’al­tro in­for­ma­va di quan­to suc­ce­de­va il boss chiog­giot­to. La Guar­dia di Fi­nan­za ri­tie­ne in­fat­ti che l’av­vo­ca­to ab­bia in­for­ma­to Ar­man­do Bo­sco­lo Me­ne­guo­lo che il suo clien­te ave­va ini­zia­to a col­la­bo­ra­re con la giu­sti­zia e gli avreb­be anche gi­ra­to un at­to di po­li­zia giu­di­zia­ria che lo av­vi­sa­va che ave­va i te­le­fo­ni sot­to in­ter­cet­ta­zio­ne e le mi­cro­spie nel­le au­to. Al­la fi­ne Gia­co­mo Gam­ba è sta­to in­ter­det­to dal­la pro­fes­sio­ne di av­vo­ca­to per cin­que me­si. Ap­pe­na sa­pu­to del pen­ti­men­to del com­po­nen­te del­la ban­da il boss ha man­da­to mes­sag­gi pe­san­tis­si­mi al­la sua fa­mi­glia: mi­nac­ce di mor­te per il ge­sto in­fa­me del lo­ro con­giun­to che at­tra­ver­so le sue con­fes­sio­ni per­met­te­va agli in­qui­ren­ti di met­te­re in sac­co l’in­te­ra or­ga­niz­za­zio­ne. So­no fi­ni­ti in car­ce­re anche al­tri due ve­ne­zia­ni: il 39en­ne Ales­san­dro Pellegrini che ave­va ra­pi­na­to una guar­dia giu­ra­ta nel 2012 sot­traen­do­gli la pi­sto­la che poi ha da­to all’or­ga­niz­za­zio­ne e il 37en­ne Fa­bri­zio Via­nel­lo.

FIAM­ME GIAL­LE Due im­ma­gi­ni

del­la con­fe­ren­za

stam­pa di pre­sen­ta­zio­ne

dei ri­sul­ta­ti dell’ope­ra­zio­ne con­dot­ta dal­la Guar­dia di

fi­nan­za

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.