A Pa­laz­zo Lo­re­dan gran­de pro­ta­go­ni­sta il de­si­gn

Il Gazzettino (Pordenone) - - Libero - To­ma­so Borzomì

Si trat­ta del­la pri­ma mo­stra in­te­ra­men­te de­di­ca­ta al de­si­gn in la­gu­na. Ed è co­sì che De­si­gn.ve ha aper­to le por­te di pa­laz­zo Lo­re­dan a San­to Ste­fa­no, e non so­lo, per far sì che si pos­sa­no am­mi­ra­re og­get­ti di de­si­gn stu­dia­ti da pro­get­ti­sti dal re­spi­ro in­ter­na­zio­na­le. Com­ple­men­ti d'ar­re­do, ta­vo­li, se­die, lam­pa­de, ma an­che cu­rio­si­tà co­me la bi­ci in le­gno o gio­iel­li. Il tut­to in do­di­ci luo­ghi più o me­no no­ti di Venezia, per quel­la che è una mo­stra dif­fu­sa (aper­tu­ra fi­no al 26 giu­gno), in gra­do di for­ni­re la pos­si­bi­li­tà di pas­seg­gia­re per la cit­tà, gu­stan­do­si le nuo­ve pro­po­ste del mon­do del de­si­gn. L'idea è na­ta dal­la fu­sio­ne di due azien­de: l'agen­zia di co­mu­ni­ca­zio­ne Atem­po­ra­ry­stu­dio, di Sa­man­tha Pu­nis e Gio­van­na Fel­lu­ga, e Ve­ni­ceart­fac­to­ry di Fran­ce­sca Giu­bi­lei e Lu­ca Ber­ta, che si oc­cu­pa di even­ti cul­tu­ra­li: «È una co­sa che non ab­bia­mo tro­va­to pri­ma d'og­gi a Venezia - spie­ga Sa­man­tha Pu­nis Qui a pa­laz­zo Lo­re­dan ab­bia­mo espo­sto «Wood Ob­ses­sion», il cui te­ma cen­tra­le è ba­sa­to sul le­gno, ma non so­lo». E in­fat­ti tra le pro­po­ste si può no­ta­re la cu­rio­sa se­dia «Trois», ca­rat­te­riz­za­ta dal­la pre­sen­za di so­le tre gam­be: «È im­pi­la­bi­le e si­cu­ra, ma in ce­men­to e ra­me. Una sor­ta di pro­vo­ca­zio­ne da­to l'am­bien­te in cui espon­go», spie­ga il pro­get­ti­sta Edoar­do Col­za­ni. Una mo­stra che ve­de più di 80 de­si­gner im­pe­gna­ti: «Ci so­no no­mi d'al­to ri­lie­vo, co­me Ron Arad e Ka­rim Ra­shid, ma an­che gio­va­ni espo­nen­ti del mon­do del de­si­gn ve­ne­zia­no - pro­se­gue Pu­nis - Sen­za di­men­ti­ca­re azien­de del ca­li­bro di Ri­va 1920 o Mo­ro­so».

DE­SI­GN.VE Uno de­gli og­get­ti in mo­stra

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.