La boz­za di pro­po­sta ar­ri­va­ta in ri­tar­do co­sì è sfu­ma­to l’af­fon­do di Pas­se­ra e Or­cel

Il Gazzettino (Pordenone) - - Primo Piano -

IL RETROSCENA Il pia­no ela­bo­ra­to dall’ex ban­chie­re e dal grup­po Ubs

RO­MA - «Non è una pro­po­sta na­ta in ven­ti­quat­tr’ore, co­me mol­ti han­no scrit­to. So­no al­me­no due me­si che ne par­lia­mo con il pre­si­den­te To­no­ni e con i ver­ti­ci di Atlan­te, e fran­ca­men­te sia­mo ri­ma­sti sor­pre­si quando ve­ner­dì ci è sta­to an­nul­la­to l’in­con­tro pro­gram­ma­to con il cda del Mon­te­pa­schi». Di più lo stret­to col­la­bo­ra­to­re di Cor­ra­do Pas­se­ra non di­ce. E nep­pu­re è pos­si­bi­le strap­pa­re di­chia­ra­zio­ni al­lo stes­so Pas­se­ra, sal­vo quel­la uf­fi­cia­le dif­fu­sa ve­ner­dì con una no­ta nel­la qua­le l’ex ban­chie­re de­li­nea per som­mi ca­pi la sua pro­po­sta.

Non è pe­rò dif­fi­ci­le tro­va­re trac­ce del per­cor­so se­gui­to da Pas­se­ra per or­ga­niz­za­re l’ope­ra­zio­ne con­ce­pi­ta in­sie­me ad An­drea Or­cel, co-ceo di Ubs In­vest­ment Bank con il qua­le l’ex am­mi­ni­stra­to­re de­le­ga­to di In­te­sa San­pao­lo ve­ner­dì 29 si è re­ca­to va­na­men­te a Siena per espor­re ai con­si­glie­ri di Mps una pro­po­sta che, a lo­ro di­re, dovrebbe es­se­re ri­so­lu­ti­va per il ri­lan­cio del­la ban­ca. Una pro­po­sta, sem­pre se­con­do i suoi fau­to­ri, più coe­ren­te e as­sai me­no di­spen­dio­sa ri­spet­to a quel­la ela­bo­ra­ta da Jp Mor­gan e Me­dio­ban­ca che, tra au­men­to di ca­pi­ta­le fi­no a 5 mi­liar­di e ces­sio­ne a ter­zi di 9,2 mi­liar­di di cre­di­ti de­te­rio­ra­ti, al­la fi­ne po­treb­be co­sta­re all’isti­tu­to se­ne­se non me­no di 500 mi­lio­ni in com­mis­sio­ni va­rie.

Il pia­no Pas­se­ra-or­cel, sot­to­po­sto in que­ste set­ti­ma­ne ad al­cu­ne in­fluen­ti per­so­na­li­tà del mon­do eco­no­mi­co può es­se­re co­sì sin­te­tiz­za­to: 4,5 mi­liar­di di pulizia di bi­lan­cio, com­ple­to de­con­so­li­da­men­to del­le sof­fe­ren­ze, ol­tre 6 mi­liar­di di ri­pa­tri­mo­nia­liz­za­zio­ne con obiet­ti­vo di red­di­ti­vi­tà del ca­pi­ta­le del 10%. Ad as­si­cu­ra­re il suc­ces­so del pro­get­to, due ele­men­ti: la ga­ran­zia Ubs per il buon fi­ne dell’ope­ra­zio­ne (non pre­vi­sta nel pia­no Jp Mor­gan-me­dio­ban­ca, per cui il col­lo­ca­men­to sul mer­ca­to del­le azio­ni Mps di nuo­va emis­sio­ne re­sta di esi­to in­co­gni­to) e i cur­ri­cu­la pro­fes­sio­na­li dei due ban­chie­ri.

A quan­to si di­ce, a Pas­se­ra l’idea sa­reb­be ve­nu­ta su­bi­to do­po l’ab­ban­do­no del­la cam­pa­gna elet­to­ra­le e in con­co­mi­tan­za con la cac­cia al nuo­vo am­mi­ni­stra­to­re de­le­ga­to av­via­ta da Unic­re­dit che, per al­cu­ni gior­ni, lo avreb­be dav­ve­ro vi­sto tra i can­di­da­ti. Per chi lo co­no­sce non è per­ciò dif­fi­ci­le in­tui­re

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.