"Fu­ma­ta ne­ra" in con­si­glio, a Taipana ar­ri­va il com­mis­sa­rio

Il Gazzettino (Pordenone) - - Friuli -

TAIPANA - (d.z.) Nien­te da fa­re nem­me­no al se­con­do gi­ro, a Taipana, pae­si­no di cir­ca 600 abi­tan­ti nel­la che sor­ge nel ba­ci­no del tor­ren­te Cor­nap­po, Val Tor­re, è cri­si aper­ta. Nel­la se­du­ta di ve­ner­dì se­ra del Con­si­glio co­mu­na­le c'era da ri­vo­ta­re il Dup, il do­cu­men­to uni­co di pro­gram­ma­zio­ne, at­to pre­li­mi­na­re e pro­pe­deu­ti­co all'ap­pro­va­zio­ne del bi­lan­cio di pre­vi­sio­ne ma co­me ca­pi­ta­to nel­la pre­ce­den­te se­du­ta del 15 lu­glio, è fi­ni­ta in pa­ri­tà, sei fa­vo­re­vo­li, sei con­tra­ri, e quin­di spet­te­rà ad un com­mis­sa­rio ad ac­ta, no­mi­na­to dal­la Re­gio­ne, pro­ce­de­re ora con l'iter di ado­zio­ne del­lo stru­men­to con­ta­bi­le, indispensabile per far pro­se­gui­re l'at­ti­vi­tà am­mi­ni­stra­ti­va. Que­sto pe­rò por­te­rà mol­to pro­ba­bil­men­te al­la ca­du­ta dell'in­te­ro con­si­glio co­mu­na­le, a due an­ni dal­la sua ele­zio­ne, av­ve­nu­ta nel 2014. La cri­si po­li­ti­ca si tra­sci­na da qua­si un an­no, da quando cioè il con­si­glie­re (e già pri­mo cit­ta­di­no) Elio Ber­ra ha ras­se­gna­to le pro­prie di­mis­sio­ni da vi­ce­sin­da­co. Il sin­da­co Clau­dio Gras­sa­to, elet­to con la ci­vi­ca "Uni­ti per Ri­na­sce­re" spie­ga che quan­to suc­ces­so po­trà spin­ge­re l'op­po­si­zio­ne e i fuo­riu­sci­ti del­la mag­gio­ran­za ad una mo­zio­ne di sfi­du­cia nei con­fron­ti del­la giun­ta «ma pri­ma che ciò av­ven­ga - ha det­to Gras­sa­to - sa­re­mo noi a di­met­ter­ci; quan­to è suc­ces­so con due ele­men­ti di mag­gio­ran­za che han­no vo­ta­to as­sie­me al­la mi­no­ran­za è un com­por­ta­men­to da in­co­scien­ti per­ché la no­mi­na di un com­mis­sa­rio non fa be­ne di cer­to ad una pic­co­la co­mu­ni­tà co­me la no­stra, tut­te le ope­re pub­bli­che re­ste­ran­no fer­me e ci sa­rà la pa­ra­li­si, chi ci ri­met­te è la cit­ta­di­nan­za; lo­ro - ag­giun­ge il sin­da­co - cre­do­no di aver fat­to un di­spet­to a me ma le ve­re vit­ti­me so­no pro­prio i no­stri com­pae­sa­ni». Se­con­do le tem­pi­sti­che pre­vi­ste dal pri­mo cit­ta­di­no ora ci sa­ran­no 7 gior­ni di tem­po per la co­mu­ni­ca­zio­ne al­la Re­gio­ne del­la man­ca­ta ap­pro­va­zio­ne del Dup, quin­di ci sa­rà la no­mi­na del com­mis­sa­rio ad ac­ta per l'ap­pro­va­zio­ne del solo at­to, e suc­ces­si­va­men­te oc­cor­re­rà at­ten­de­re l'evol­ver­si del­la si­tua­zio­ne nel­la po­li­ti­ca lo­ca­le.

IN BI­LI­CO Il con­si­glio co­mu­na­le del pic­co­lo cen­tro ri­schia di ca­de­re a due an­ni dall’ele­zio­ne av­ve­nu­ta nel 2014

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.