Al­le­gri: «Ju­ve stel­la­re? Cal­ma e tan­ta umil­tà»

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sport - Car­lo Re­pet­to

In esta­te c'e po­co da sta­re... Al­le­gri. L'an­no scor­so di que­sti tem­pi, il tec­ni­co ju­ven­ti­no ave­va mes­so in ca­sti­go Mo­ra­ta (reo di es­ser­si im­pe­gna­to po­co in un'ami­che­vo­le) e par­la­to di "brut­te sen­sa­zio­ni". Sta­vol­ta non si è ac­ca­ni­to su nes­su­no dei suoi gio­ca­to­ri, tut­ta­via non ha ri­nun­cia­to a man­da­re un av­vi­so ai na­vi­gan­ti: «Bi­so­gna ri­par­ti­re con gran­de umil­tà, per­ché si dan­no le co­se un po' trop­po per scon­ta­te», ha am­mo­ni­to il tec­ni­co do­po l'ul­ti­ma tap­pa in orien­te del­la sua squa­dra, im­pe­gna­ta a Hong Kong do­ve ha scon­fit­to 2-1 la for­ma­zio­ne lo­ca­le del South Chi­na. «L'an­no scor­so ab­bia­mo pa­ga­to a ca­ro prez­zo la fal­sa par­ten­za che ci ha co­stret­to a un lun­go in­se­gui­men­to. Sta­vol­ta dob­bia­mo su­bi­to far­ci tro­va­re pron­ti, per es­se­re com­pe­ti­ti­vi a mar­zo in Cham­pions, Cam­pio­na­to e Cop­pa Ita­lia» ha sot­to­li­nea­to il tec­ni­co. L'or­di­ne in cui ha elen­ca­to le com­pe­ti­zio­ni la di­ce lun­ga su qua­le sia la sua prio­ri­tà, pur non am­met­ten­do­lo di­ret­ta­men­te.

Ri­spet­to all'esta­te 2015, la sua squa­dra è mi­glio­ra­ta al­me­no sot­to l'aspet­to fi­si­co: «Ab­bia­mo con­clu­so la pri­ma par­te del­la pre­pa­ra­zio­ne sen­za in­for­tu­na­ti, que­sto è un buon se­gno», am­met­te Al­le­gri. Che ag­giun­ge: «Martedì ci riu­ni­re­mo tut­ti in­sie­me (rien­tre­ran­no an­che gli al­tri re­du­ci dall'eu­ro­peo, con la so­la ec­ce­zio­ne di Evra, ndr) e da lì par­ti­rà la sta­gio­ne del­la Ju­ven­tus».

I bian­co­ne­ri so­no rien­tra­ti in Ita­lia que­sta mat­ti­na con un bi­lan­cio di una scon­fit­ta ai ri­go­ri col Mel­bour­ne Vic­to­ry e due vit­to­rie con­tro Tot­te­n­ham e South Chi­na. An­che nel te­st di ie­ri a Hong Kong è an­da­to a se­gno Be­na­tia, già de­ci­si­vo con­tro gli in­gle­si: l'ex di­fen­so­re dell'udi­ne­se ri­met­te la ga­ra in equi­li­brio al 26' - i pa­dro­ni di ca­sa era­no an­da­ti in van­tag­gio con la lo­ro stel­la Chan Siu Ki, com­pli­ce un er­ro­re in usci­ta di Ne­to - su­gli svi­lup­pi di una pu­ni­zio­ne cal­cia­ta da Pja­nic, un al­tro dei nuo­vi in evi­den­za. A fir­ma­re la vit­to­ria è il 21en­ne cen­tra­van­ti Ros­se­ti, rien­tra­to dal pre­sti­to al Ce­se­na, a se­gno a 8 mi­nu­ti dal ter­mi­ne do­po una cor­ta re­spin­ta del por­tie­re su Pa­do­van. «Con­si­de­ra­te le con­di­zio­ni cli­ma­ti­che - si è gio­ca­to a 31 gradi col 97% di umi­di­tà, tan­to da ren­de­re ne­ces­sa­rie le in­ter­ru­zio­ni di 3' a me­tà tem­po co­me all'ul­ti­mo mon­dia­le - è sta­to un buon te­st» le pa­ro­le di Al­le­gri, pri­ma di tor­na­re al con­cet­to che più gli è ca­ro: «A co­sto di ri­pe­ter­mi, rac­co­man­do di re­sta­re umi­li per­ché si dan­no le co­se un po' trop­po per scon­ta­te. Non co­no­sco nes­su­na squa­dra che ab­bia vin­to pri­ma an­co­ra di co­min­cia­re».

Ca­pi­to­lo mer­ca­to: men­tre Pog­ba a Los An­ge­les ha già au­to­gra­fa­to una ma­glia del Man­che­ster Uni­ted in at­te­sa che ven­ga uf­fi­cia­liz­za­to il suo tra­sfe­ri­men­to al­la squa­dra di Mou­ri­n­ho, Man­d­zu­kic (ri­ma­sto ad al­le­nar­si a Vi­no­vo) po­treb­be tor­na­re a gio­ca­re nel­la Li­ga. Per lui ci sa­reb­be un'of­fer­ta del Bar­cel­lo­na, al­la ri­cer­ca di una va­li­da al­ter­na­ti­va ai 3 te­no­ri dell'at­tac­co. Con l'arrivo di Hi­guain, la­sce­rà To­ri­no uno tra il croa­to e Za­za. Que­st'ul­ti­mo è sta­to chie­sto in pre­sti­to dal Mi­lan, ma la Ju­ve con­si­de­ra solo la ces­sio­ne de­fi­ni­ti­va, per non me­no di 25 mi­lio­ni.

Pog­ba ha già fir­ma­to le pri­me

ma­gliet­te del Man­che­ster

CI­NA Mas­si­mi­lia­no Al­le­gri ha am­mo­ni­to tut­ti a sta­re con i pie­di per ter­ra

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.