La so­cie­tà: nien­te scon­ti per The­reau

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sport Udinese -

Mar­si­glia do­vrà ri­lan­cia­re. La Samp vuo­le Fer­nan­des

IDINE - (gg) Ne­reo Bo­na­to ha smen­ti­to l'esi­sten­za del­la trattativa con i di­ri­gen­ti dell'olym­pi­que Mar­si­glia per Cy­ril The­reau. L'udi­ne­se non sa nul­la del­le in­ten­zio­ni dei fran­ce­si se non per vie in­di­ret­te (me­dia). Ma è in­dub­bio che il tran­sal­pi­no è in con­tat­to con il pro­cu­ra­to­re del bomber che non è af­fat­to in­sen­si­bi­le al ri­chia­mo di quel club: non si pos­so­no smen­ti­re le affermazioni del gio­ca­to­re. Per cui di fron­te a una ade­gua­ta con­tro­par­ti­ta eco­no­mi­ca, in pre­sen­za del­la vo­lon­tà (già ma­ni­fe­sta­ta) del gio­ca­to­re di ac­cet­ta­re il tra­sfe­ri­men­to, l'udi­ne­se non si op­por­reb­be, an­che per­ché è pe­ri­co­lo­so trat­te­ne­re co­lo­ro che han­no in men­te al­tri pro­get­ti. Ma la so­cie­tà bian­co­ne­ra non è una On­lus, né è di­spo­sta a con­ce­de­re scon­ti ro­bu­sti per la ces­sio­ne di suo tes­se­ra­to so­prat­tut­to se di va­lo­re, co­me lo è The­reau. Per cui o il Mar­si­glia si im­pe­gna a pa­ga­re quan­to ri­chie­sto da Gi­no Poz­zo, op­pu­re non se ne fa nul­la. Di cer­to The­reau mai e poi mai ver­reb­be tra­sfe­ri­to all'olym­pi­que in pre­sti­to. Ser­vo­no al­me­no 6 mi­lio­ni da pa­ga­re sull'un­ghia per ave­re l'at­tac­can­te. Una ci­fra ri­te­nu­ta ec­ces­si­va dal­la so­cie­tà fran­ce­se che spe­ra di ot­te­ne­re il gio­ca­to­re in chiu­su­ra di mer­ca­to spe­ran­do nei "sal­di". Ma sa­rà as­sai dif­fi­ci­le.

FER­NAN­DES - Si tor­na a par­la­re di pro­ba­bi­le ces­sio­ne del por­to­ghe­se che pia­ce al Por­to. Ma al mo­men­to è la so­la Samp­do­ria che si è fat­ta viva e po­treb­be ave­re il gio­ca­to­re dan­do in cam­bio 6 mi­lio­ni più il cen­tro­cam­pi­sta-me­dia­no Ed­gar Bar­re­to, 30 an­ni, un pu­pil­lo di Ia­chi­ni che lo ha avu­to ai suoi or­di­ni nel suo pri­mo an­no al­la gui­da del Pa­ler­mo (2013-14). La ces­sio­ne di Fer­nan­des, si­cu­ra­men­te do­lo­ro­sa, si ren­de­reb­be an­che ne­ces­sa­ria sia per la va­li­di­tà del­la con­tro­par­ti­ta tec­ni­ca, sia per­ché nel ruo­lo di mez­za­la ci so­no nu­me­ro­si at­to­ri im­por­tan­ti, in pri­mis De Paul, che sta evi­den­zian­do sem­pre più le sue po­ten­zia­li­tà, sen­za scor­dar­ci di Ba­du, Ba­lic, Fo­fa­na e Ko­ne.

ZIELINSKI - Il po­lac­co nel ri­ti­ro di Bad Blei­berg at­ten­de la chia­ma­ta da par­te del Mi­lan con cui ha già rag­giun­to l'ac­cor­do eco­no­mi­co an­che se al mo­men­to man­ca quel­lo tra i due so­da­li­zi. Ma in ca­sa ros­so­ne­ra è tut­to con­ge­la­to si­no a quando non si sa­prà se Ber­lu­sco­ni ri­mar­rà al suo po­sto o se la­sce­rà il te­sti­mo­ne ai ci­ne­si. Per cui non è da esclu­de­re che al­la fi­ne Zielinski de­ci­da di ac­cet­ta­re la de­sti­na­zio­ne Na­po­li con cui l'udi­ne­se da tem­po si è ac­cor­da­ta.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.