LA DO­MAN­DA DEL VE­SCO­VO

Il Gazzettino (Pordenone) - - Borsa Mercati - Mario Da­nie­let­to Pa­do­va

Leg­go e sen­to con gran­de ri­so­nan­za nei gior­na­li e in tv la fra­se che sua emi­nen­za il ve­sco­vo Mons. D’er­co­le ha ri­vol­to a Dio, a fron­te del­la ca­ta­stro­fe do­vu­ta al ter­re­mo­to “...e ades­so Dio che si fa?”. Co­me cri­stia­no ed at­tin­gen­do al­le ra­di­ci del­la mia fede, io ri­ten­go che il dono del­la vi­ta pro­ven­ga da Dio e che con la vi­ta Dio ab­bia do­ta­to cia­scu­no di noi dei mez­zi e del­la for­za per va­lo­riz­zar­la. Un ve­sco­vo che ha ri­sa­li­to le vet­te del­la ge­rar­chia ec­cle­sia­sti­ca, ha di­mo­stra­to di far­lo al me­glio, cu­ran­do il suo greg­ge ed am­mi­ni­stran­do am­mi­re­vol­men­te via, via, la sua par­roc­chia, la sua dio­ce­si, la sua cu­ria. Nei mo­men­ti dif­fi­ci­li, le do­man­de sem­pli­ci e gli at­teg­gia­men­ti ar­ren­de­vo­li non co­sti­tui­sco­no pro­ba­bil­men­te mo­men­to in­co­rag­gian­te ed ot­ten­go­no un ef­fet­to con­tra­rio ri­spet­to a quel­lo che ci si at­ten­de dal­la for­za di un mi­ni­stro di Dio. Il mio cre­do di fron­te a que­sti even­ti mi por­ta più na­tu­ral­men­te a pen­sa­re che sia Dio a ri­vol­ge­re al suo ve­sco­vo la stes­sa fra­se: “... e ades­so fi­glio mio, for­te del mio amo­re e del mes­sag­gio di cui hai be­ne­fi­cia­to, co­sa in­ten­di fa­re?”

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.