De­schamps: «Vo­glia­mo es­se­re i pri­mi a vin­ce­re a Ba­ri»

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sport -

BA­RI - «L'ita­lia non ha mai per­so a Ba­ri? Lo sta­dio San Ni­co­la è sta­to scel­to per­ché por­ta­for­tu­na. Per la leg­ge dei gran­di nu­me­ri, pe­rò, gli az­zur­ri do­vran­no pri­ma o poi per­de­re. E ma­ga­ri sa­re­mo noi a cam­bia­re la sto­ria». L'al­le­na­to­re del­la Fran­cia, Di­dier De­schamps, scher­za sull'"astro­na­ve" di Ren­zo Pia­no che ren­de gli az­zur­ri in­vin­ci­bi­li al­la vi­gi­lia dell'ami­che­vo­le e spe­ra di es­se­re il pri­mo tec­ni­co a vio­la­re la tra­di­zio­ne fa­vo­re­vo­le all'ita­lia.

La sfi­da con Buf­fon e com­pa­gni sa­rà pro­pe­deu­ti­ca per i tran­sal­pi­ni, in vi­sta del­la pri­ma ga­ra di qua­li­fi­ca­zio­ne ai Mon­dia­li contro la Bie­lo­rus­sia e per que­sto l'al­le­na­to­re pen­sa di da­re spa­zio an­che al­le se­con­de li­nee, af­fin­ché tut­ti ab­bia­mo rit­mo par­ti­ta, fa­vo­ren­do l'in­ne­sto dei nuo­vi: «Ho bi­so­gno di da­re mi­nu­ti e di far gio­ca­re tut­ti e di da­re mi­nu­ti ad al­tri gio­ca­to­ri». «Con l'ita­lia sa­rà un mat­ch da gio­ca­re per portare i gio­ca­to­ri ad al­to li­vel­lo. Ve­dia­mo co­sa suc­ce­de nel mat­ch. L'ini­zio sta­gio­ne è sem­pre com­pli­ca­to», pun­tua­liz­za, fa­cen­do in­ten­de­re che sul pia­no del­la con­di­zio­ne si at­ten­de ri­spo­ste con­for­tan­ti dal grup­po.

Pog­ba dal­la Ju­ve al Man­che­ster Uni­ted? «Ine­vi­ta­bi­le - ri­spon­de - È un gio­ca­to­re gio­va­ne che ha fat­to tan­to con la Ju­ve e la Na­zio­na­le. Que­sto pas­sag­gio fa par­te del mon­do cal­ci­sti­co di og­gi».

Il ct fran­ce­se ha espres­so sod­di­sfa­zio­ne per il ri­tor­no di Va­ra­ne in Na­zio­na­le («ha espe­rien­za in gran­di club, pec­ca­to non aver­lo avu­to all'eu­ro­peo») e non ha esclu­so di schie­ra­re Sis­so­ko.

OR­GO­GLIO Di­dier De­schamps

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.