DI­RET­TO­RE DE­CLAS­SA­TO A DI­RI­GEN­TE AM­MI­NI­STRA­TI­VO

Il Gazzettino (Pordenone) - - Il Taccuino -

Leg­go ne "Il Gaz­zet­ti­no" di og­gi, 1˚ set­tem­bre, nel te­sto del ser­vi­zio “Ver­di, nuo­vo di­ret­to­re tra due me­si”, a fir­ma di Va­len­ti­na Sil­ve­stri­ni, che si è riu­ni­to il nuo­vo CDA (Con­si­glio di am­mi­ni­stra­zio­ne, ndr) del Tea­tro Co­mu­na­le di Por­de­no­ne. Nel men­tre por­go ai nuo­vi e vec­chi com­po­nen­ti il mio (sin­ce­ro) au­gu­rio di buon la­vo­ro, de­vo ri­le­va­re co­me, nel pez­zo, ven­ga ri­pe­tu­ta­men­te ci­ta­ta la fun­zio­ne di “di­ret­to­re am­mi­ni­stra­ti­vo”, che do­vrà es­se­re af­fi­da­ta a se­gui­to del ban­do a suo tem­po emes­so. Ri­cor­do che, all’art. 1, il ban­do re­ci­ta­va: «L’as­so­cia­zio­ne Tea­tro Por­de­no­ne in­dì­ce e at­ti­va la pro­ce­du­ra di se­le­zio­ne per l’as­sun­zio­ne del Di­ret­to­re del Tea­tro». E ciò per­ché la fun­zio­ne di di­ret­to­re di un tea­tro è co­sa ben più am­pia, di­ver­sa e com­ples­sa da quel­la di un “di­ret­to­re am­mi­ni­stra­ti­vo”. A mio giu­di­zio - e per que­sto so­no sem­pre sta­to con­tra­rio - già è gra­ve che il li­vel­lo di di­ret­to­re sia sta­to de­clas­sa­to da “di­ri­gen­te” a “qua­dro” (è ov­vio che un qua­dro sa­rà sem­pre, al­me­no psi­co­lo­gi­ca­men­te, in uno sta­to su­bal­ter­no ri­spet­to al pre­si­den­te e al Cda), se ora poi si vuo­le de­clas­sa­re il suo ruo­lo ad am­mi­ni­stra­ti­vo, al­lo­ra il no­stro tea­tro sa­rà sen­za un ve­ro di­ret­to­re, che in­ve­ce de­ve es­se­re il mo­to­re di quel­la com­ples­sa mac­chi­na che è ap­pun­to un tea­tro.

Ni­co Nan­ni Ex con­si­glie­re del Tea­tro Co­mu­na­le

"Giu­sep­pe Ver­di" di Por­de­no­ne

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.