Cam­pus e tec­no­lo­gia, il nuo­vo Cro

Ospi­te­rà bor­si­sti e for­ma­zio­ne di al­to li­vel­lo, en­tro l’an­no il mo­der­no ac­ce­le­ra­to­re li­nea­re

Il Gazzettino (Pordenone) - - Primo Piano -

AVIA­NO - Una su­per­fi­cie di 3 mi­la 700 me­tri qua­dra­ti per bor­si­sti e cor­si­sti che la­vo­ra­no al Cro e per ospi­ti dell'isti­tu­to che fre­quen­ta­no cor­si di for­ma­zio­ne. È il Cam­pus del Cro di Avia­no, che ver­rà inau­gu­ra­to il pros­si­mo 9 set­tem­bre. Que­sta strut­tu­ra com­ple­te­rà e po­ten­zie­rà fi­na­li­tà e at­ti­vi­tà del Cro, di­ven­tan­do pun­to di ri­fe­ri­men­to per la for­ma­zio­ne di al­to li­vel­lo con cor­si re­si­den­zia­li aper­ti a uten­za in­ter­na­zio­na­le: il 12 set­tem­bre pren­de­rà in­fat­ti av­vio la pri­ma «Sum­mer school in di­gi­tal pa­tho­lo­gy», bran­ca che si oc­cu­pa di ac­qui­si­zio­ne e trat­ta­men­to di im­ma­gi­ni da mi­cro­sco­pio, or­ga­niz­za­ta con l'uni­ver­si­tà di Udine e il sup­por­to di Aid­pa­th e Ro­che.

Non è l'uni­ca no­vi­tà emer­sa nel cor­so dell'in­con­tro te­nu­to nei gior­ni scor­si tra la pre­si­den­te del Friu­li Ve­ne­zia Giu­lia De­bo­ra Ser­rac­chia­ni e Ma­rio Tu­ber­ti­ni, il di­ret­to­re ge­ne­ra­le del Cro che re­cen­te­men­te è sta­to ac­cre­di­ta­to co­me Cen­tro di ri­fe­ri­men­to per i tu­mo­ri ra­ri per la Re­te ita­lia­na e eu­ro­pea de­gli ospe­da­li spe­cia­liz­za­ti.

EDI­LI­ZIA. Pro­se­guo­no gli in­ve­sti­men­ti: al ter­zo pia­no del cor­po de­gen­ze è pre­vi­sto l'av­vio di un intervento di ri­strut­tu­ra­zio­ne com­ple­ta per rea­liz­za­re la nuo­va se­de dell'area gio­va­ni, quat­tro ca­me­re per i trat­ta­men­ti di Me­di­ci­na ra­dio­me­ta­bo­li­ca, e al­tre per i pa­zien­ti tra­pian­ta­ti (fon­di già pre­vi­sti, con im­por­to la­vo­ri di cir­ca 650 mi­la eu­ro). «Ab­bia­mo in pro­get­to la rea­liz­za­zio­ne di un nu­me­ro di ca­me­re sin­go­le per au­men­ta­re il con­fort al­ber­ghie­ro dell'isti­tu­to», ha spie­ga­to Tu­ber­ti­ni. Co­min­ce­ran­no a ot­to­bre e so­no sta­ti già ag­giu­di­ca­ti i la­vo­ri per la ri­strut­tu­ra­zio­ne e l'am­plia­men­to dei la­bo­ra­to­ri di ra­dio­far­ma­cia (1mi­lio­ne e 200 mi­la eu­ro), in­ve­sti­men­to pro­pe­deu­ti­co al po­ten­zia­men­to dell'at­ti­vi­tà di Me­di­ci­na ra­dio­me­ta­bo­li­ca che ver­rà tra­sfe­ri­ta al ter­zo pia­no. So­no pre­vi­sti inol­tre la­vo­ri per l'ade­gua­men­to nor­ma­ti­vo e il mi­glio­ra­men­to fun­zio­na­le dell'ufa-uni­tà far­ma­ci an­ti­bla­sti­ci (in­ve­sti­men­to da un mi­lio­ne di eu­ro), con il pro­ba­bi­le in­se­ri­men­to di un'uni­tà ro­bo­tiz­za­ta che per­met­te­rà di rag­giun­ge­re stan­dard di si­cu­rez­za e trac­cia­bi­li­tà mag­gio­ri.

TEC­NO­LO­GIE. En­tro l'an­no sa­ran­no con­clu­si i la­vo­ri di ade­gua­men­to strut­tu­ra­le ed im­pian­ti­sti­co dei lo­ca­li (ga­ra già pub­bli­ca­ta), ver­rà in­stal­la­to un ac­ce­le­ra­to­re li­nea­re per ra­dio­te­ra­pia (2 mi­lio­ni e 800 mi­la eu­ro di in­ve­sti­men­to). È già sta­to ac­qui­si­to un nuo­vo mam­mo­gra­fo con to­mo­sin­te­si (3D) con si­ste­ma per biop­sia gui­da­ta che si ag­giun­ge­rà all'im­pian­to già pre­sen­te al Cro da qual­che an­no (330 mi­la eu­ro). È sta­ta av­via­ta la ga­ra per l'ester­na­liz­za­zio­ne del ser­vi­zio di ste­ri­liz­za­zio­ne (300 mi­la eu­ro l'an­no per 6 an­ni).

PER­SO­NA­LE. So­no in cor­so 3 pro­ce­du­re con­cor­sua­li per 5 dei 7 po­sti va­can­ti per i di­ri­gen­ti del­le Strut­tu­re ospe­da­lie­re com­ples­se En­tro il bien­nio ver­ran­no dun­que co­per­ti tut­ti i ruo­li di­ri­gen­zia­li.

SER­VI­ZI. A ot­to­bre si da­rà vi­ta al­la rior­ga­niz­za­zio­ne del Day ho­spi­tal e dei ser­vi­zi am­bu­la­to­ria­li, con l'obiet­ti­vo di for­ni­re agli uten­ti una ac­cu­ra­ta pro­gram­ma­zio­ne de­gli in­ter­ven­ti.

IL CRO

A fian­co nel­la fo­to gran­de il

nuo­vo cam­pus, il di­ret­to­re

Ma­rio Tu­ber­ti­ni e uno dei ser­vi­zi di dia­gno­sti­ca

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.