In­cro­cio pericoloso, ser­ve la ro­ton­da

La pro­te­sta dei re­si­den­ti a Co­sta: non c’è si­cu­rez­za lun­go la stra­da pe­de­mon­ta­na Il con­si­glie­re Basso: man­ca vi­si­bi­li­tà, si deve in­ter­ve­ni­re pri­ma che ci scap­pi un al­tro mor­to

Il Gazzettino (Pordenone) - - Aviano Sacilese - Lo­ren­zo Pa­do­van

I re­si­den­ti a Co­sta di Avia­no sol­le­ci­ta­no la rea­liz­za­zio­ne di una ro­ta­to­ria all'in­ter­se­zio­ne tra via­le per Co­sta e la stra­da pe­de­mon­ta­na, la di­ret­tri­ce prin­ci­pa­le del traf­fi­co di pas­sag­gio che met­te in col­le­ga­men­to Avia­no con Bu­do­ia, Pol­ce­ni­go e Mon­te­rea­le. A far­si por­ta­vo­ce del­la pro­te­sta e dell’ap­pel­lo al­le isti­tu­zio­ni è il con­si­glie­re co­mu­na­le Da­nie­le Basso, che in­ten­de sen­si­bi­liz­za­re l'am­mi­ni­stra­zio­ne ci­vi­ca con un do­cu­men­to uf­fi­cia­le.

«Pri­ma che ci scap­pi un al­tro mor­to - ha esor­di­to per­ché il pri­mo lut­to si è già ve­ri­fi­ca­to al­cu­ni me­si fa. Quell'in­cro­cio è ter­ri­bi­le per­ché da un la­to c'è scar­sa vi­si­bi­li­tà per chi deve im­met­ter­si nel­la carreggiata prin­ci­pa­le, men­tre dall'al­tro non si no­ta­no i vei­co­li su­ben­tran­ti fi­no all'ul­ti­mo istan­te, per la pre­sen­za di una schie­ra di abi­ta­zio­ni. Il tut­to peg­gio­ra­to dal­la ve­lo­ci­tà sem­pre trop­po so­ste­nu­ta di chi uti­liz­za la pe­de­mon­ta­na».

Basso muo­ve an­che un ap­pun­to al­la mag­gio­ran­za. «Da qual­che gior­no - di­ce gi­ra nei bar una pe­ti­zio­ne per sol­le­ci­ta­re un'al­tra ro­ta­to­ria, a Se­dra­no. Dav­ve­ro non ca­pia­mo il motivo di quel do­cu­men­to. Tut­ti san­no che si tro­va nel pe­ri­me­tro del co­mu­ne di San Qui­ri­no e che esi­ste già una pro­get­ta­zio­ne pre­li­mi­na­re per la rea­liz­za­zio­ne del ma­nu­fat­to. Per­ché al­lo­ra l'as­ses­so­re An­ge­li e il con­si­glie­re Basso Fin pro­muo­vo­no que­sta pe­ti­zio­ne? Non sa­rà mi­ca ipo­tiz­za - che man­can­do sei me­si al­le elezioni si vo­glio­no fa­re bel­li con il la­vo­ro e i suc­ces­si di un al­tro en­te lo­ca­le di­cen­do in gi­ro che il me­ri­to è lo­ro?».

Il con­si­glie­re az­zur­ro con­clu­de sol­le­ci­tan­do un im­pe­gno del­la Giun­ta sul­le ar­te­rie di sua com­pe­ten­za: «Si oc­cu­pi­no del­la stra­da per Co­sta: tre gior­ni fa c'è sta­to un ur­to tre­men­do e in mol­ti han­no te­mu­to la tra­ge­dia, scon­giu­ra­ta per un pu­ro colpo di for­tu­na. Dun­que, la­scia­mo che San Qui­ri­no fac­cia l'im­pro­cra­sti­na­bi­le ro­ta­to­ria sul­la 251 nel­la sua Se­dra­no e oc­cu­pia­mo­ci del­le co­se di ca­sa no­stra, che ne avrem­mo a suf­fi­cien­za per i pros­si­mi cin­que an­ni, vi­sta la si­tua­zio­ne di ab­ban­do­no in cui ver­sa il no­stro Co­mu­ne da quan­do il sin­da­co Ste­fa­no Del Cont Ber­nard non può più oc­cu­par­si di am­mi­ni­stra­re la cit­tà a cau­sa del ma­lo­re che lo co­strin­ge an­co­ra in con­va­le­scen­za da 15 me­si».

VIA­BI­LI­TÀ

L’in­cro­cio pericoloso a scar­sa vi­si­bi­li­tà a Co­sta di Avia­no

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.