Us Open, per la Vin­ci pro­ble­mi al­la schie­na e al ten­di­ne d’achil­le: «Ma non mol­lo»

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sport -

NEW YORK - Più for­te dei do­lo­ri che la tor­men­ta­no, quel ten­di­ne d'achil­le del­la gam­ba si­ni­stra che si tra­sci­na dal­le Olim­pia­di di Rio e del­la schie­na mal­con­cia con cui - co­me se non ba­stas­se - è co­stret­ta a fa­re i con­ti. Ro­ber­ta Vin­ci con­fer­ma di ave­re un fee­ling par­ti­co­la­re con gli Us Open e un an­no do­po è di nuo­vo nei quar­ti di fi­na­le. La stra­da ver­so la fi­na­le tut­ta­via non è del­le più age­vo­li. Gra­zie al suc­ces­so ai dan­ni dell'ucrai­na Tsu­ren­ko (7-6 6-2) la nu­me­ro 1 d'ita­lia po­trà gio­car­si og­gi l'ac­ces­so al­le se­mi­fi­na­li ma di fron­te tro­ve­rà un os­so du­ris­si­mo, la te­de­sca An­ge­li­que Ker­ber che si è sba­raz­za­ta del­la Kvi­to­va. «Con­tro la Ker­ber di­ce Ro­ber­ta - fa­rò il mas­si­mo che pos­so in que­sto mo­men­to. La stan­chez­za c'è e mi por­to die­tro que­sto pro­ble­ma al ten­di­ne d'achil­le. Nel­la gior­na­ta di ri­po­so mi so­no al­le­na­ta set­te mi­nu­ti. Cer­co di cam­mi­na­re il me­no pos­si­bi­le e fac­cio tan­ta te­ra­pia. Una in­fiam­ma­zio­ne co­me la mia è dif­fi­ci­le che mi­glio­ri se non ti fer­mi. Ma ora non è pos­si­bi­le, de­vo te­ner du­ro».

AI QUAR­TI Ro­ber­ta Vin­ci sfi­da la Ker­ber

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.