«Bim­bo morto, er­ro­ri me­di­ci»

Ri­co­ve­ro con sin­to­mi di in­fluen­za poi pro­ble­mi in­te­sti­na­li e ar­re­sto car­dia­co Due i dot­to­ri sot­to ac­cu­sa, ver­so l’ar­chi­via­zio­ne al­tri set­te in­da­ga­ti

Il Gazzettino (Pordenone) - - Attualità - Marina Luc­chin Paola Trep­po

Il pic­co­lo Gio­van­ni Mo­rel­lo è morto an­che a cau­sa di er­ro­ri me­di­ci. Ci fos­se sta­to un con­sul­to con un esper­to di chi­rur­gia pe­dia­tri­ca for­se le co­se sa­reb­be­ro an­da­re di­ver­sa­men­te per il pic­co­lo, sei an­ni di An­guil­la­ra, in pro­vin­cia di Pa­do­va, morto lo scor­so 13 gen­na­io all'ospe­da­le di Ro­vi­go per via di un'in­suf­fi­cien­za mul­ti-or­ga­no, cau­sa­ta da un mal­fun­zio­na­men­to dell'in­te­sti­no. E po­co im­por­ta che al San­ta Ma­ria del­la Mi­se­ri­cor­dia non ci sia il re­par­to di Chi­rur­gia Pe­dia­tri­ca: la vi­si­ta spe­cia­li­sti­ca era ba­si­la­re. Ne so­no con­vin­ti i con­su­len­ti del Pub­bli­co mi­ni­ste­ro, Da­vi­de Na­lin, i do­cen­ti dell'uni­ver­si­tà di Pa­do­va Raffaele De Ca­ro e An­drea Por­zio­na­to, che han­no de­po­si­ta­to la pe­ri­zia che ri­guar­da il tri­ste ca­so di omi­ci­dio col­po­so che ve­de av­via­ti ver­so un pro­ba­bi­le rin­vio a giu­di­zio al­me­no due me­di­ci del no­so­co­mio del ca­po­luo­go po­le­sa­no, men­tre si pre­ve­de l'ar­chi­via­zio­ne per gli al­tri set­te in­da­ga­ti, per cui non so­no sta­te evi­den­zia­te re­spon­sa­bi­li­tà pe­na­li.

Su­bi­to do­po il fat­to, so­no sta­ti tre i re­par­ti dell'ospe­da­le di Ro­vi­go a fi­ni­re sot­to la len­te di in­gran­di­men­to del­la Pro­cu­ra: il Pron­to Soc­cor­so do­ve il pic­co­lo è ar­ri­va­to il 10 gen­na­io, quel­lo di Pe­dia­tria, do­ve Gio­van­ni era sta­to ri­co­ve­ra­to, e quel­lo di Ria­ni­ma­zio­ne do­ve il bim­bo era sta­to por­ta­to in se­gui­to al peg­gio­ra­men­to del­le sue con­di­zio­ni.

La sto­ria di Gio­van­ni all'epo­ca scon­vol­se la co­mu­ni­tà. Il bam­bi­no ven­ne ri­co­ve­ra­to il 10 gen­na­io con i sin­to­mi dell'in­fluen­za. Gli ven­ne esplo­ra­to l'ad­do­me con rag­gi X ed eco­gra­fia, che die­de­ro esi­to ne­ga­ti­vo. La not­te del 13 gen­na­io le co­se si com­pli­ca­ro­no: le con­di­zio­ni del pic­co­lo si ag­gra­va­ro­no tan­to da co­strin­ge­re i me­di­ci a in­tu­bar­lo. Un ar­re­sto car­dia­co, cau­sa­to, co­me evi­den­ziò l'au­top­sia, dal­la di­mi­nu­zio­ne del san­gue cir­co­lan­te e da uno choc set­ti­co con­se­guen­te lo stran­go­la­men­to dell'ansa ilea­le dell'in­te­sti­no con oc­clu­sio­ne e per­fo­ra­zio­ne, lo por­tò al­la mor­te al­le 10.15 del­lo stes­so gior­no.

Ol­tre al­la man­ca­ta con­su­len­za del chi­rur­go pe­dia­tri­co, i due pe­ri­ti no­mi­na­ti dal Pub­bli­co mi­ni­ste­ro han­no evi­den­zia­to che ci sa­reb­be sta­to un ri­tar­do nel­la ra­dio­gra­fia dell'ad­do­me, no­no­stan­te gli epi­so­di ri­pe­tu­ti di vo­mi­to e che il bam­bi­no sa­reb­be sta­to po­co idra­ta­to du­ran­te la sua per­ma­nen­za in ospe­da­le. al ca­val­lo, che avreb­be ar­re­sta­to su­bi­to la cor­sa. È al­lo­ra che Ga­by sa­reb­be sta­ta col­pi­ta, ac­ci­den­tal­men­te, for­se da una gi­noc­chia­ta o da uno zoc­co­lo dell'ani­ma­le, che non ha pe­rò te­nu­to al­cun com­por­ta­men­to ano­ma­lo. "Ami­na", ca­val­lo di 14 an­ni non sa­rà ab­bat­tu­to.

Ga­briel­le era na­ta il 2 lu­glio 2004 in Ame­ri­ca, ha due fra­tel­li, tan­ti ami­ci, e pa­pà e mam­ma - Ri­chard Har­bert, di San Fran­ci­sco, e Fran­ce­sca Cre­mo­na, na­ta in Ita­lia ma che ha vis­su­to per mol­ti an­ni ne­gli Sta­tes -, che la ado­ra­no.

In at­te­sa di ot­te­ne­re il nul­la osta dal­la Pro­cu­ra per ce­le­bra­re le ese­quie, la fa­mi­glia di Ga­by ha scel­to il luo­go dell'ul­ti­mo sa­lu­to, fis­sa­to per ve­ner­dì, an­che se non è sta­ta fis­sa­ta l'ora: è un agri­tu­ri­smo im­mer­so nel ver­de a Po­vo­let­to e i fu­ne­ra­li sa­ran­no of­fi­cia­ti in for­ma pri­va­ta.

ITA­LOA­ME­RI­CA­NA Ga­briel­le Har­bert

STRON­CA­TO Gio­van­ni Mo­rel­lo

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.