Bi­ni a cac­cia di con­sen­si fra i sin­da­ci di For­za Ita­lia

Il Gazzettino (Pordenone) - - Friuli - An­to­nel­la Lan­frit

UDI­NE - Sor­pre­sa tra la ba­se e i ver­ti­ci di For­za Ita­lia del Friu­li Ve­ne­zia Giu­lia, poi­ché pro­get­ti che si so­no af­fac­cia­ti sul­la sce­na po­li­ti­ca re­gio­na­le, con l'in­ten­zio­ne di por­ta­re idee nuo­ve per il go­ver­no del­la Re­gio­ne in al­ter­na­ti­va ai par­ti­ti esi­sten­ti, bus­sa­no pro­prio al­le por­te di chi è iscrit­to a que­sti par­ti­ti. È suc­ces­so con il Pro­get­to Fvg, il la­bo­ra­to­rio pro­gram­ma­ti­co lan­cia­to dall'im­pren­di­to­re-ma­na­ger di area mo­de­ra­ta Ser­gio Bi­ni, al­la gui­da di una coop con 6mi­la di­pen­den­ti in Ita­lia e 130 mi­lio­ni di fat­tu­ra­to. Il pro­get­to si è co­sti­tui­to nel­le scor­se set­ti­ma­ne e, co­me ha det­to l'idea­to­re, è for­ma­to «ri­go­ro­sa­men­te da espo­nen­ti del­la co­sid­det­ta so­cie­tà ci­vi­le che con la po­li­ti­ca non han­no an­co­ra avu­to nul­la da fa­re, ma che nel­la pro­pria vi­ta pro­fes­sio­na­le qual­co­sa han­no di­mo­stra­to di sa­per fa­re».

L'obiet­ti­vo di Bi­ni è «ri­con­net­te­re» la gen­te al­le isti­tu­zio­ni ri­gua­da­gnan­do quel ter­re­no che nell'ana­li­si del Pro­get­to Fvg i par­ti­ti avreb­be­ro per­so. Da qui la sor­pre­sa dei ver­ti­ci re­gio­na­li di For­za Ita­lia quan­do al­cu­ni sin­da­ci af­fi­lia­ti al par­ti­to li han­no in­for­ma­ti di es­se­re sta­ti con­tat­ta­ti dal team Bi­ni per in­con­tri sul ter­ri­to­rio. Un in­vi­to che sa­reb­be per ora par­ti­to in am­bi­to por­de­no­ne­se, tan­to che i pri­mi a ri­ce­ve­re la te­le­fo­na­ta so­no sta­ti il rie­let­to sin­da­co di Vi­va­ro Mau­ro Can­di­do, di Fi an­che se al­la gui­da di una li­sta ci­vi­ca, e il pri­mo cit­ta­di­no di Fan­na, De­mis Bot­tec­chia. «Ma co­me - è sta­to il ra­gio­na­men­to all'uni­so­no dei for­zi­sti di ogni li­vel­lo -, ci si pre­sen­ta co­me nuo­vi e con ca­pa­ci­tà di for­za au­to­no­ma e poi si cer­ca­no quan­ti stan­no già la­vo­ran­do sul cam­po»? Per ora que­sta ti­po­lo­gia di «af­fi­lia­zio­ne» si è li­mi­ta­ta a que­sti due ca­si e all'area del Por­de­no­ne­se, ma l'al­ler­ta è scat­ta­ta, so­prat­tut­to per­ché, si di­ce ne­gli am­bien­ti for­zi­sti, in area mo­de­ra­ta sem­mai le for­ze si uni­sco­no e si mol­ti­pli­ca­no, non si pon­go­no in es­se­re stra­te­gie che pos­so­no crea­re di­vi­sio­ni.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.