Cre­sta sul­la ben­zi­na? A giudizio

Il Gazzettino (Pordenone) - - Pordenone -

POR­DE­NO­NE - Sa­rà il di­bat­ti­men­to a sta­bi­li­re se Ste­fa­no Ma­sut­ti, ge­sto­re dell’area di ser­vi­zio Ip di via­le Gri­go­let­ti, ha per­ce­pi­to in­de­bi­ta­men­te i rim­bor­si del­lo scon­to re­gio­na­le sul­la ben­zi­na. Ie­ri è sta­to rin­via­to a giudizio dal gup Pie­ra Bi­not­to. Se­con­do l’ac­cu­sa, pas­sa­va la tes­se­ra del­la ben­zi­na più vol­te del do­vu­to in­ca­me­ran­do co­sì un rim­bor­so mag­gio­re ri­spet­to a quel­lo che gli spet­ta­va. Il suo di­fen­so­re, l’av­vo­ca­to An­drea Ben­ve­nu­to, è con­vin­to di po­ter di­mo­stra­re che Ma­sut­ti non c’en­tra nul­la.

Le in­da­gi­ni del­la Guar­dia di fi­nan­za, coor­di­na­te dal pm Ma­ria Gra­zia Zai­na, era­no par­ti­te in se­gui­to a un espo­sto ano­ni­mo. Ini­zial­men­te si par­la­va di in­de­bi­ta per­ce­zio­ne di ero­ga­zio­ni ai dan­ni del­la Re­gio­ne per 14 mi­la eu­ro e per fro­de nell’eser­ci­zio del com­mer­cio per 99 mi­la eu­ro. «Il Rie­sa­me - spie­ga il di­fen­so­re - ha an­nul­la­to il se­que­stro dei con­ti cor­ren­ti par­lan­do di un me­to­do in­ve­sti­ga­ti­vo er­ra­to e di com­pa­ra­zio­ni di­so­mo­ge­nee dei da­ti. In real­tà non c’è pro­va che il quan­ti­ta­ti­vo di ben­zi­na ero­ga­to fos­se in­fe­rio­re e non è sta­to di­mo­stra­to che aves­se in­ca­me­ra­to più sol­di del do­vu­to». Nes­su­no dei clien­ti si era ac­cor­to di ano­ma­lie e le stes­se in­ter­cet­ta­zio­ni-vi­deo so­no sta­te ne­ga­ti­ve, fat­ta ec­ce­zio­ne per una che ri­guar­da un ex di­pen­den­te stra­nie­ro che è an­da­to via dall’ita­lia.

La Re­gio­ne nell’udien­za pre­li­mi­na­re di ie­ri ha ri­te­nu­to di non co­sti­tuir­si par­te ci­vi­le.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.