È mor­ta a 107 an­ni la non­ni­na di Pa­sia­no Il suo mot­to era: «Sem­pre for­ti»

Il Gazzettino (Pordenone) - - Porcia S. Quirino Azzanese - Mar­co Co­raz­za

PA­SIA­NO - Sem­pre for­ti" era il mot­to di non­na An­ge­la che la­scia i sui ca­ri all'in­vi­dia­bi­le età di 107 an­ni. An­ge­la Gia­co­min, na­ti­va di Pa­sia­no, do­ve vi­vo­no di­ver­si ni­po­ti e pro­ni­po­ti, do­po es­ser­si spo­sa­ta con En­ri­co Mio­rin si era sta­bi­liz­za­ta a Por­to­grua­ro, nel rio­ne di San Ni­co­lò, do­ve ie­ri l' in­te­ra co­mu­ni­tà ha vo­lu­ta sa­lu­ta­re la sua "non­na". La si­gno­ra Gia­co­min era una ve­ra for­za, tan­to che lei stes­sa da­va co­rag­gio a quan­ti la an­da­va­no a tro­va­re. «"Sem­pre for­ti" era il suo mot­to che - co­me spie­ga il ni­po­te Ro­ber­to Mi­la­ne­se -, era il suo se­gre­to di lon­ge­vi­tà».

«È sem­pre sta­ta una don­na for­te - rac­con­ta Ro­ber­to -, an­cor quan­do mia mam­ma, uni­ca fi­glia, mo­rì quan­do io ero pic­co­lis­si­mo. No­no­stan­te la tra­ge­dia lei non si per­se mai d'ani­mo, por­tan­do avan­ti la fa­mi­glia con co­rag­gio e fa­ti­ca». Già per­chè la si­gno­ra Gia­co­min, il cui co­gno­me fu er­ro­nea­men­te ri­por­ta­to sen­za la "i" fi­na­le all' ana­gra­fe di Pa­sia­no, ha sem­pre la­vo­ra­to nei campi e al ri­tor­no si oc­cu­pa­va del­le fac­cen­de ca­sa­lin­ghe. «Non è mai sta­ta in ospe­da­le - spie­ga il ni­po­te -: l' uni­co gior­no che ha var­ca­to la por­ta del San Tom­ma­so di Por­to­grua­ro è sta­to il gior­no pre­ce­den­te al de­ces­so». Ie­ri era­no in tan­ti a sa­lu­ta­re l'ul­tra­cen­te­na­ria, il cui fe­re­tro è sta­to poi tra­sfe­ri­to dal­le ono­ran­ze Dal Mas nel ci­mi­te­ro di Por­to­grua­ro.

LUTTO An­ge­la Gia­co­min vi­ve­va a Por­to­grua­ro e non ave­va mai su­bi­to ri­co­ve­ri ospe­da­lie­ri

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.