Bo­nuc­ci: «De­lu­so dai ti­fo­si, do­po 20’ mu­gu­gna­va­no già»

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sport -

TO­RI­NO - Leo­nar­do Bo­nuc­ci ti­ra le orec­chie ai ti­fo­si bian­co­ne­ri. L'esor­dio in Cham­pions non è an­da­to be­nis­si­mo, con la Ju­ve bloc­ca­ta al­lo Sta­dium sul­lo 0-0 dal Si­vi­glia, e il di­fen­so­re am­met­te di non aver gra­di­to il po­co so­ste­gno da­gli spal­ti. «È sta­ta una par­ti­ta gio­ca­ta da Ju­ve, ab­bia­mo crea­to 6-7 pal­le gol ma a dif­fe­ren­za di quan­to suc­ces­so in cam­pio­na­to, sia­mo sta­ti po­co bra­vi a fi­na­liz­za­re - le sue pa­ro­le - Mi ha pe­rò de­lu­so l'at­teg­gia­men­to nell'ar­co dei 90 mi­nu­ti: la squa­dra va so­ste­nu­ta e in­ve­ce do­po i pri­mi 20 mi­nu­ti c'era già chi co­min­cia­va a mu­gu­gna­re».

Per Bo­nuc­ci «il so­gno da bam­bi­no era vin­ce­re con la Ju­ven­tus e so­no pron­to a met­ter­mi in di­scus­sio­ne, a mi­glio­rar­mi per far sì che que­sta Ju­ven­tus en­tri nel­la leg­gen­da». Buo­na l'in­te­sa con Pja­nic («ha un rag­gio d'azio­ne am­pio ri­spet­to al­la so­li­ta mezz'ala e per me di­ven­ta più fa­ci­le tro­var­lo an­che se le mie idee di gio­co e quel­le pro­va­te dall'al­le­na­to­re so­no sem­pre le stes­se»), il cen­tra­le bian­co­ne­ro è già pro­iet­ta­to ver­so la sfi­da di do­me­ni­ca se­ra a San Si­ro con­tro l'in­ter. «Mi aspet­to una squa­dra ag­guer­ri­ta, che vor­rà vin­ce­re la par­ti­ta, è sem­pre il der­by d'ita­lia - ag­giun­ge -. Lo­ro so­no una squa­dra in co­stru­zio­ne, han­no cam­bia­to tan­to, sia co­me al­le­na­to­re che co­me gio­ca­to­ri, e vor­ran­no far ve­de­re che so­no all'al­tez­za del­la Ju­ve. Ma - av­ver­te tro­ve­ran­no di fron­te una Ju­ve an­co­ra più af­fa­ma­ta do­po il pa­ri in Cham­pions».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.