Tur­chia, Islam e le vie dell’odio

Con Sön­mez, Au­gias e Gru­ber

Il Gazzettino (Pordenone) - - Primo Piano -

POR­DE­NO­NE - (cd) A 15 an­ni ha co­no­sciu­to la re­pres­sio­ne del go­ver­no mi­li­ta­re, a 19 an­ni è sta­to im­pri­gio­na­to e tor­tu­ra­to, a 30 an­ni han­no cer­ca­to di uc­ci­der­lo e ci so­no qua­si riu­sci­ti, ri­fu­gia­to­si in In­ghil­ter­ra Bu­rhan Sön­mez av­vo­ca­to im­pe­gna­to per i di­rit­ti uma­ni, in­tel­let­tua­le dis­si­den­te e scrit­to­re - non ha re­si­sti­to: a 40 an­ni è tor­na­to in Tur­chia, per­ché so­lo lì può es­se­re fe­li­ce. E al­le 2 Istan­bul, quel­la vi­va­ce del­la su­per­fi­cie e quel­la sot­ter­ra­nea del­la re­pres­sio­ne, del­le tor­tu­re e del do­lo­re de­di­ca il suo ro­man­zo, ispi­ra­to al De­ca­me­ro­ne e al­le Mil­le e una not­te, per il po­te­re sal­vi­fi­co del rac­con­to in con­trap­po­si­zio­ne al­la mor­te. Co­me es­se­re fe­li­ci, pur in cir­co­stan­ze tra­gi­che? Con la ri­sa­ta gial­la, ti­pi­ca del­la cul­tu­ra tur­ca, che tro­va, an­che nel do­lo­re, la via del sor­ri­so. «Og­gi la Tur­chia af­fer­ma - è un po­sto pe­ri­co­lo­so per chi non è al­li­nea­to col re­gi­me - ci so­no 100 gior­na­li­sti in pri­gio­ne e so­no sta­ti li­cen­zia­ti 11 mi­la fra do­cen­ti e in­se­gnan­ti». Il col­po di sta­to? Er­do­gan e i gu­le­mi­sti per 15 an­ni al­lea­ti ora so­no in lot­ta tra lo­ro per il po­te­re, ma so­no ugua­li: isla­mi­sti contro i sin­da­ca­ti, i cur­di e le don­ne, l'in­sta­bi­li­tà con­sen­te pe­rò cam­bi di sce­na­rio. Lan­cia un ap­pel­lo: «Da 40 an­ni è in cor­so una guer­ra ci­vi­le tra tur­chi e cur­di: aiu­ta­te­ci a tro­va­re la pa­ce». An­che Cor­ra­do Au­gias è in­na­mo­ra­to di Istan­bul - ter­za cit­tà eter­na con Roma e Ge­ru­sa­lem­me - e la rac­con­ta con il suo ta­glio di stu­dio­so, in­trec­cian­do vie, piaz­ze e pa­laz­zi di ap­pro­fon­di­men­ti sto­ri­ci. Por­ta i let­to­ri al­la sco­per­ta dell'ha­rem, di gran­di don­ne co­me l'im­pe­ra­tri­ce Teo­do­ra o Flo­ren­ce Nightin­ga­le, li fa viag­gia­re sull'orient Ex­press, li por­ta nel quar­tie­re ebrai­co, ci par­la dei der­vi­sci, ma an­che del­le ori­gi­ni del cri­stia­ne­si­mo. Il suo li­bro è ric­co di da­te, ci­ta­zio­ni e aned­do­ti. Al pub­bli­co dà an­che un con­si­glio espli­ci­to: da non per­de­re una vi­si­ta al mu­seo mi­li­ta­re. Ter­ra di guer­rie­ri e con­qui­sta­to­ri nei se­co­li pas­sa­ti, ora sno­do cru­cia­le di un'im­mi­gra­zio­ne che ci fa una dop­pia pau­ra, per quell'islam che por­ta con sè. Pau­ra e odio ana­liz­za­ti da Lil­li Gru­ber, che, di­ce, si pos­so­no di­sin­ne­sca­re com­bat­ten­do l'igno­ran­za di cui so­no vit­ti­me en­tram­bi, ita­lia­ni e mu­sul­ma­ni, at­tra­ver­so una ri­cer­ca in­ces­san­te e cri­ti­ca di co­no­scen­za. È fa­vo­re­vo­le al­le mo­schee, «ma non si ne­go­zia sui di­rit­ti del­le don­ne».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.