PER AL­LE­GRI NON SA­RÀ CO­SÌ FA­CI­LE

Il Gazzettino (Pordenone) - - Ogni Sport - DI MAU­RI­ZIO PAGLIALUNGA

Pa­reg­gio con il Si­vi­glia e scon­fit­ta con l’in­ter: le due par­ti­te-ve­ri­tà han­no mes­so a nu­do una Ju­ven­tus che non ti aspet­ti. Evi­den­te­men­te non era tut­to oro quel­lo che ri­ful­ge­va pri­ma, ma non è cer­to una Ca­po­ret­to ades­so. Per Al­le­gri quel­la che sem­bra­va es­se­re una pas­seg­gia­ta, al­me­no in Ita­lia, sa­rà in­ve­ce una cor­sa in sa­li­ta, con tan­ti tor­nan­ti e non po­che trap­po­le. Per­chè il bel­lo del cal­cio è an­che que­sto: lo scor­so an­no la Ju­ven­tus era sta­ta da­ta per spac­cia­ta a ini­zio cam­pio­na­to, poi la ca­val­ca­ta trion­fa­le. E que­st’an­no pa­re­va si do­ves­se lot­ta­re so­lo per il se­con­do po­sto, men­tre il Na­po­li sen­za Hi­guain - og­gi è pri­mo in clas­si­fi­ca. Al­tro che se­sto scu­det­to con­se­cu­ti­vo già in cas­sa­for­te. E che di­re dell’in­ter? Dall’umi­lian­te scon­fit­ta ca­sa­lin­ga con­tro gli sco­no­sciu­ti israe­lia­ni, all’im­pre­sa nel der­by d’ita­lia con­tro i ri­va­li di sem­pre. Frank De Boer è sta­to pa­ra­ca­du­ta­to a Mi­la­no a po­chi gior­ni dall’ini­zio del cam­pio­na­to, non è fa­ci­le pren­de­re le mi­su­re, nè all’in­ter, nè al cal­cio ita­lia­no. Ma la squa­dra c’è, le in­di­vi­dua­li­tà di prim’or­di­ne an­che, a co­min­cia­re da Icar­di, co­me ha di­mo­stra­to la par­ti­ta con la Ju­ve. «Da­te­gli tem­po», il man­tra del­la di­ri­gen­za ne­raz­zur­ra do­po un ini­zio quan­to me­no bal­bet­tan­te. Già, dia­mo­gli tem­po. Mer­co­le­dì a Em­po­li, nel tur­no in­fra­set­ti­ma­na­le, la pri­ma con­tro­pro­va. Ma gli esa­mi non fi­ni­sco­no mai e la stra­da per tor­na­re tra le gran­di, e in Eu­ro­pa, è lun­ga, mol­to lun­ga. Con una Ju­ven­tus che non mol­le­rà mai, non il­lu­de­te­vi. Non vor­rem­mo es­se­re nei pan­ni del Ca­glia­ri do­po­do­ma­ni al­lo Sta­dium...

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.